PENSIERI

Cessione Palermo: riflessioni,
perplessità e altre sciocchezze

Cessione Palermo: riflessioni, perplessità e altre sciocchezze



 

Pensieri.

E’ sempre così. Quando riesci a scovare quella minima verità, ecco che subito la perplessità si insinua subdolamente nella tua mente. E’ la vita, in cui per definizione le certezze sono limitate.

Palermo, cessione societaria, penso a voce alta…

Appunto, riflettevo - ripensando alla chiacchierata fatta sull’argomento qualche settimana fa con il direttore Vulpis (clicca qui) - sulla nebulosa questione: più medito e più la matassa si ingarbuglia.

Quindi: nella conferenza stampa di presentazione in Viale del Fante oltre a Clive Richardson si palesano Platt e Sheehan. Qualche giorno dopo di Platt non vi è notizia, compare in scena Holdsworth che pare abbia

preso il posto dell’ex calciatore. E Sheehan? Goodbye, eppure era quello che aveva acceso di più la fantasia dei tifosi.

Attualmente il quadro degli azionisti di Global Futures Sports Entertainment sembra così composto: 9.000 azioni in quota Richardson, 500 ciascuno fra Cleverly e Holdsworth. Valore nominale aggregato pari a 1.000 

sterline. Un movimento alternato alquanto inquietante, con personaggi che si palesano per poi - all’improvviso - uscire di scena.

 

Non capisci niente, sono alternanze societarie naturali, direte. Ok, ma se non riesco a comprendere bene una vicenda, senza visualizzare chiaramente il tutto, tranquillo non sto, sono fatto così.

A proposito di ansia.

Oggi, il Giornale di Sicilia (clicca qui), sconfessa il comunicato - secondo cui sarebbe il 30 dicembre la data del closing - facendo slittare la chiusura dell’affare al prossimo 2 gennaio.

Altri dubbi e il cielo sopra il capoluogo siciliano non vuole saperne di schiarirsi.

Lo so, siete in attesa di novità o quanto meno di notizie che possano rendere l’intera questione più stabile e certa. Bisogna aspettare e - nel frattempo - provare a capire qualcosa in più di quello che ormai è un autentico

thriller.

D’altronde l’inverno è per definizione la stagione dell’attesa: lì silenzioso e speranzoso che il vento del cambiamento faccia il suo corso schiudendo alla luce di una nuova estate.

 

Così il poeta De André:

 

Ma tu che vai, ma tu rimani 
Vedrai la neve se ne andrà domani 
Rifioriranno le gioie passate 
Col vento caldo di un'altra estate

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

ALTRI ARTICOLI

 

• IL SILENZIO CHE FA RUMORE

 

• GDS - PALERMO, GOODBYE JAMES: SHEEHAN FUORI DAL GRUPPO INGLESE

 

• PALERMO, C'ERA UNA VOLTA L'EFFETTO "BARBERA"

 

• QUEL POCO CHE SAPPIAMO DI JAKE LEE, COLLABORATORE DI RICHARDSON

 

• COSA HANNO COMUNICATO SPORT CAPITAL E FINANCIAL INNOVATIONS

 

• PALERMO, CHI È DEAN HOLDSWORTH, IL NUOVO CONSULENTE DI RICHARDSON

 

• TUTTAPPOSTO VAI TRANQUILLO






11 commenti

  1. Leopardo 19/12/2018

    Certo qualcosa di strano sembra esserci.......comunque speriamo che ad anno nuovo spuntino qualche milione perché se no il Palermo passa guai grossi ...........i nomi importano poco (purtroppo) quello che è importante nel calcio ( ma spesso anche in altro) sono i soldi e se non si pagano i 22 milioni di debiti .....altro che A. Speriamo che dietro non ci sia solo un'interesse al 95% per imprese ed immobili e solo il 5% per il calcio....

  2. the unfortunate Russian woman 19/12/2018

    Quoto @Spiderman.

  3. noitifosidelpalermo.jimdo. com 19/12/2018

    Forza Palermo, pensiamo al calcio giocato, senza serie A sarebbe una tragedia.

  4. Salvatore 19/12/2018

    Sarebbe l'ora di formare un'altra società e ripartire dalla d, chiamarla Palermo coi colori rosanero, chiedere il Barbera e riempirlo e lasciare la società zamparinese col lo stadio semivuoto se non con la presenza di questi tizi. Come per Milan - Inter, juve-toro,genoa-samp.... Così Palermo-zamparinese. Ognuno la sua squadra

  5. Michele 19/12/2018

    Credo sia arrivato il momento di stendere un velo su questa farsa. Bisognerebbe che nessun organo d'informazione dica più nulla della faccenda e di questi oscuri personaggi che vi ruotano attorno. Dovremmo tutti concentrarci, in qualche modo, per trovare una via d'uscita da quest'incubo. Cacciare via il proprietario della squadra di calcio che porta il nome della nostra città. Costi quel che costi, anche ripartire da zero, ma in maniera limpida, pulita e trasparente. Vogliamo soltanto la nostra squadra che giochi al calcio e abbia obiettivi sportivi. VIA DA PALERMO.

  6. Auguri 19/12/2018

    Nella foto allo stadio mi sembrano un remake degli slaviboys. Volendo essere ottimisti, sto annuncio è stato affrettato e sono ancora in cerca o in assemblaggio, quindi i tempi non sono maturi. Ci sta: le ultime grandi cessioni si sono sviluppate nell'arco di molti mesi, penso a Roma inter e Milan. Male che vada, qualche giocatore da vendere per fare cassa c'è, poi a giugno con calma si vede. Questo per essere ottimisti. La parte pessimistica la lascio perdere per ora.

  7. RosaNero Amareggiato 19/12/2018

    Ho appena letto che la Sport Capital Group Ltd non esiste più in quanto ha cambiato in data odierna denominazione in Jonzi23, mi chiedo: sono normali manovre che rientrano in un iter finanziario strategico oppure è tutto insensato? Qualcuno della redazione può interpellare un esperto per chiedere lumi in merito? qualcuno ovviamente che si occupa precisamente di queste operazioni escludendo Zamparini. Il fatto stesso che il friulano stesse tacendo la dice lunga in quanto non è da lui.Lascia presagire che questa vicenda è tutt'altro che limpida. Soliti interessi loschi personali. BRAVO ZAMPA

  8. Spiderman 19/12/2018

    Io una certezza ce l'ho: sopra le nubi, di giorno, splende il sole ...

  9. johnny69 19/12/2018

    Io ciò che non capisco in tutta questa ennesima presa in giro. Ma Zamparini non aveva più volte sostenuto di vedere la società a gente affidabile? Mi sembra chiaramente che abbiano iniziato con il piede sbagliato. Non c'è assolutamente chiarezza sull'intera vicenda. Non capisce tutti questi silenzi da parte diegli pseudo acquirenti nonché da parte di Zamparini stesso. Staffare puzza .

  10. johnny69 19/12/2018

    Io ciò che non capisco in tutta questa ennesima presa in giro. Ma Zamparini non aveva più volte sostenuto di vedere la società a gente affidabile? Mi sembra chiaramente che abbiano iniziato con il piede sbagliato. Non c'è assolutamente chiarezza sull'intera vicenda. Non capisce tutti questi silenzi da parte diegli pseudo acquirenti nonché da parte di Zamparini stesso. Staffare puzza .

  11. leeks and abusive real estate 19/12/2018

    Bravi! E' giusto martellare per ottenere un po' di chiarezza. Un minimo!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *