ESCLUSIVO BINDA

«Ci sarà una selezione naturale
di squadre in Italia»

«Ci sarà una selezione naturale di squadre in Italia»



 

La pandemia da Coronavirus porterà conseguenze, soprattutto economiche, molto gravi. Anche il mondo del calcio subirà conseguenze inevitabili. Tante squadre che già faticavano a mantenere certe categorie dovranno fare un passo indietro. Con Nicola Binda, esperto di Serie B e categorie inferiori, si è parlato di possibili soluzioni e conseguenze che il calcio italiano avrà dopo l'emergenza sanitaria. Il Palermo, invece, si dovrebbe ritrovare in Serie C.

 

«Diciamo che in questi mesi potrebbero essere sfruttati per scrivere una nuova riforma. Io credo che ci sia una selezione naturale, non puoi fare una riforma a campionato in corso e in poco tempo. Credo che quest'anno ci sia una soluzione naturale ed è secondo me l'unica soluzione attuabile. Ossia vedere quante squadre siano in grado di riprendere dopo l'emergenza. Aiuti economici ai dilettanti? La funzione sociale dei dilettanti è importantissima, però in questo momento in Italia tutti hanno bisogno di aiuti economici. Se squadre di Serie A stanno in piedi grazie ai diritti televisivi e sponsor è difficile immaginare una squadra dilettante che sia sostenuta da sponsor. Se dovesse arrivare un aiuto economico per i dilettanti però dovrà essere usato per sistemare le strutture e non per andare a caccia di un terzino».

 

LEGGI ANCHE:

 

• RIVOLUZIONE: SERIE B A 234,5 SQUADRE, PALERMO RETROCESSO

 

• RAIS A FP.IT: "RIPESCAGGIO POSSIBILE. RISULTATO SAVOIA-PALERMO?"

 

• BOSCAGLIA A FP.IT: «PALERMO? HO UN SOLO PENSIERO»

 

 

PALERMO PRONTO PER LA C?

«Bisognerà vedere quali saranno i competitor e quali forze avrà il Palermo da mettere in campo. Alla Gazzetta abbiamo intervistato Sagramola che diceva come il Palermo stia già lavorando per il futuro. Però bisognerà vedere che avversari avrà, se ci sarà un Bari competitivo o meno. Innanzitutto si deve aspettare quando verrà scritta questa promozione che sicuramente il Palermo ha meritato sul campo. Se non si dovesse ripartire il provvedimento della Federcalcio sarà uguale per tutti, quindi se varranno le classifiche la Juventus sarà campione d'Italia, il benevento andrà in A e il Palermo in C, altrimenti se si dovesse decidere di annullare i campionati queste squadre dovranno riprovarci partendo da zero. In ogni caso tutti scontenti? Sicuramente qualcuno sarà scontento. Però ripartire terminando tutti i campionati anche in autunno per poi ricominciare la nuova stagione a novembre sembra una soluzione credibile. Ma se la Serie A, come dicevo, riparte prima mette in difficoltà tutte le altre categorie».






6 commenti

  1. Rubini 164 giorni fa

    Il commento a firma 'Rubini' non è mio. 'Popolino, diseredati, nobili', terza elementare, si e no, cioè : GIGIniellu, ex Forbidden, Ballclose DOC. Inconfondibile. Non c'è nulla da fare, gli piace guardare le mie foto, da 15 anni e sognare di essere 'Rubini'.

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 167 giorni fa

    Totalmente d'accordo con @Yes! Per il resto, neanche la 'selezione naturale' accorcerà l'attesa fino al Secolo XXII, prima di rivedere il Palermo in Serie A. Almeno che non torni Zamparini, o uno dei suoi eredi - evenienza purtroppo improbabile. Ma ci si potrà comunque consolare con i ricordi in video delle gesta sportive eccelse prodotte durante la gestione friulana: il calcio vero, a Palermo, sarà per decenni soltanto virtuale. Alcuni nel frattempo continueranno forse a confabulare di Appartenenza & co.

  3. Claudio 167 giorni fa

    Ma questa persona che firma rubini ed altri numerosi nick che fa? Aspetta in agguato l'occasione per potere scaricare odio verso il Palermo. E che ci sta a fare in un sito di tifosi rosanero? PATOLOGIA MISTERIOSA. Tutto il giorno no stop, fa pena.

  4. chi non salta è zamparini 167 giorni fa

    Ma che porcate che si devono leggere.....

  5. Rubini 168 giorni fa

    Con Zamparini la serie A era un diritto acquisito, naturale appartenenza alla nobiltà. Ora i tifosi della Mirriese devono sperare nella selezione naturale per uscire dal limbo dei diseredati e ottenere la concessione di potere assistere (a distanza, dai posti assegnati al popolino) alle feste dei nobili.

  6. Yes 168 giorni fa

    Chi si bieddu

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *