VERSO L'AVELLINO

Palermo, da valutare Palazzi.
Crivello e Corrado ancora out

Palermo, da valutare Palazzi. Crivello e Corrado ancora out



Dopo il convincente pareggio di mercoledì a Terni il Palermo si prepara già a tornare in campo per il match di domenica contro l'Avellino, e anche contro gli irpini i rosa dovranno fare il conto con importanti defezioni per infortunio. 

 

Ben quattro stop muscolari in due partite giocate. Come si legge nel Giornale di Sicilia il "colpevole" di tutti questi infortuni di natura muscolare si conosce da tempo ed è il campo in sintetico del "Pasqualino" dove si allena la compagine di Boscaglia. Nella giornata di ieri la squadra rosanero, nonostante il tecnico preferisca di gran lunga il prato del "Barbera", si è allenata nel campo di Carini per preparare la sfida contro la squadra di Braglia e saranno quasi sicuramente in tre a mancare all'appello. 

 

Andrea Palazzi, uscito dal campo dopo neanche un quarto d'ora di gioco a Terni, si sottoporrà nella giornata di oggi agli esami strumentali che riveleranno l'entità del suo infortunio. Non è ancora possibile stimare i tempi di recupero ma qualora venisse confermato lo stop di natura muscolare potrebbe dover rimanere fuori dal campo per almeno 2-3 settimane. La cosa ormai praticamente certa è che il centrocampista ex Monza non sarà del match così come non lo saranno anche Corrado e Crivello, che Boscaglia proverà a recuperare per la partita successiva contro il Bisceglie

 

Il tecnico rosanero, tuttavia, può contare sul pieno recupero del capitano Santana, anche lui ai box per un problema muscolare e anche lui "vittima" del campo in sintetico che anche nella passata stagione ha creato grattacapi alla compagine rosa. I tanti stop Alla luce delle defezioni, dunque, il tecnico rosanero riproporrà con ogni probabilità il 3-5-2 visto a Terni. 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *