LA REPUBBLICA - PALERMO

«Il Palermo rischia il baratro»
Servono soldi entro gennaio

«Il Palermo rischia il baratro». Servono soldi entro gennaio



 

Novità inquietanti emergono dal bilancio approvato dal Palermo lo scorso 10 novembre e depositato il 10 dicembre alla Camera di Commercio. Secondo quanto si legge su La Repubblica-Palermo, il Palermo calcio ha valutato tra i 40 e i 60 milioni di euro il danno finanziario per la mancata promozione in Serie A lo scorso anno dopo il caso Frosinone

 

«È intuibile - si legge sul documento dell'organo presieduto tuttora da Daniela De Angeli - che, accertata la responsabilità del Frosinone per i fatti sanzionati dal Coni, la nostra società dovrà ricevere un indennizzo per tutti i relativi mancati introiti che possono quantificarsi in una somma fra 40 e 60 milioni di euro».

Adesso la società rosanero rischia molto ed è messo tutto nero su bianco da una relazione dei revisori dei conti, che sottolinea una situazione pesante con «evidenti difficoltà a far fronte alle obbligazioni in essere a partire dal mese di gennaio 2019». 

 

«Servono soldi, quindi, ma non tanto per il rosso di bilancio di circa 5,1 milioni di euro, ma per il volume di affari che ha subito un crollo e non permette più al Palermo di farcela da solo - scrive Valerio Tripi - Il club, del resto, continua a spendere molto di più di quanto incassa. I guadagni si sono praticamente dimezzati nel giro di un anno, passando da 79,4 milioni di euro ai 43,9 milioni di euro dell'ultimo bilancio».

«La fotografia della situazione è drammatica: sono stati abbattuti i guadagni sugli incassi pubblicitari, passati da 1,157 milioni di euro di sponsorizzazioni del 2017 a 305mila euro del 2018. Ma il bottino più grosso che è venuto meno è quello dei diritti televisivi: da 32,1 milioni di euro del 2017 a 1,4 milioni dell'ultimo bilancio.
Una mano nella gestione precedente l'ha data il cosiddetto paracadute da 25 milioni di euro che, però, il Palermo adesso non ha più. I tifosi si lamentano della gestione Zamparini, ma non si può certo dire che abbiano dato una mano alla loro squadra del cuore: i ricavi al botteghino, che già erano esigui, si sono ridotti ancora passando da 1.827.473 euro nell'anno della retrocessione ai 743.945 euro di incassi dell'anno scorso.
Un dato che diventa ancora più impressionante se si pensa che il Palermo in A ha giocato in casa diciannove partite più due di coppa Italia, mentre l'anno scorso ne ha disputate ventuno di campionato, alle quali se ne aggiungono una di coppa Italia e due di play-off.

Anche gli affari in sede di calciomercato non sono andati un granché: nell'esercizio precedente dalle plusvalenze il Palermo aveva incassato 23,17 milioni di euro, in quello chiuso a giugno appena 4,46 milioni di euro».

 

L'abbassamento dei costi non basta secondo i revisori, gli stipendi sono troppo alti: al Palermo costano 19,55 milioni, di meno rispetto ai 24 dello scorso anno, ma ancora troppo pesanti per una squadra di B. Infine, il Palermo ha abbassato i debiti per circa 30 milioni, ma si sono abbassati anche i crediti sempre per circa 30 milioni. Un quadro pesante si evince dalla lettura del bilancio e l'ingresso della nuova proprietà e una futura promozione in A diventa fondamentale per evitare il baratro al Palermo.


IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

ALTRI ARTICOLI

 

• I TIFOSI SOGNANO: «RICHARDSON, PORTACI PASTORE E BALOTELLI!»

 

• UN «PARRAPICCA» NEL CONTRATTO DI CESSIONE DEL PALERMO CALCIO?

 

• ZAMPARINI: «QUESTA CESSIONE È REALE. NON C'È NESSUN PROBLEMA»

 

• IL PALERMO È DI SPORT CAPITAL GROUP. L'ANNUNCIO DI EMANUELE FACILE

 

• ZAMPARINI «A DISPOSIZIONE»? NON PROPRIO

 

• PALERMO BRITISH? E LA LEGA BUSSÒ

 

• NON ESCLUSIVA: ECCO IL RESPONSABILE A 360 GRADI DEL PALERMO

 

• MARINO: «CHIAMATA DA PALERMO? IMPOSSIBILE DIRE NO»






14 commenti

  1. Ros 96 giorni fa

    Scusate io non capisco molto di calcio ma sui numeri mi difendo. Vorrei chiedere a MZ che fine hanno fatto i soldi incassati dalla vendite di tutti i campioni che vediamo in giro per l’Italia e all’estero! Parliamo di centinaia di milioni ed oggi si fa la pulce a qualche decina di milioni..., Altro che procura ... una bella indagine patrimoniale e tracciabilita’ delle somme ricevute dalle varie vendite di calciatori....

  2. shopenauer 96 giorni fa

    @Auguri, per concludere: i soldi della piazza bastano e avanzano, cominci a uscire i suoi

  3. shopenauer 96 giorni fa

    @Auguri, lei spesso rompe le scatole ai contestatori di Zamparini ma non sa nemmeno di cosa parla, oltre a fare finta di non avere capito la mia allusione. Invece di chiedere assistenzialismo metta la sua quota di soldi, chiaro ora ? Lei ignora i fatti: Zamparini ha messo soldi solo i primi due anni, poi ha utilizzato gli introiti PRODOTTI DAL PALERMO (dai tifosi, allo stadio, in tv, il merchandising, e pubblicità e sponsor che dipendono dalla presenza del pubblico cliente), e diverse volte ha fatto finanza creativa (senza mettere soldi ovviamente, anche se ha fatto apparire il contrario).

  4. tifoso vero 97 giorni fa

    antizamparini, cosi, per chiarire...si fallisce giuridicamente con le sentenze non a ...bocca con le chiacchiere...quelle trovano spazio al bar o...sui siti dedicati...

  5. Michele 97 giorni fa

    .....I tifosi si lamentano della gestione Zamparini, ma non si può certo dire che abbiano dato una mano alla loro squadra del cuore: i ricavi al botteghino, che già erano esigui, si sono ridotti ancora passando da 1.827.473 euro nell'anno della retrocessione ai 743.945 euro di incassi dell'anno scorso. ..... Ma stiamo scherzando? Non si permetta più di scrivere certe boiate. Secondo lei e qualcun altro la colpa del baratro è di chi non è più andato allo stadio? Già per troppo tempo è stato dato credito a questo individuo che ne ha combinate di cotte e di crude, prendendosi gioco dei tifosi.

  6. Auguri 97 giorni fa

    Schopenhauer, lei è atarassico, rassegnato? lei soldi ne ha? Prende atto delle cose senza pathos, senza condivisione? Prendiamo atto che il calcio è soldi, è amministrazione di soldi, di chi ce li ha, chiudiamo sto libro dei sogni e ci limitiamo a dire grazie a chi li esce o a insultare chi non li esce. Un nuovo sport. Lo sport di chi non ha i soldi non partecipa ma tributa qualcosa, e basta. Sport in linea con i nostri tempi. Io non partecipo.

  7. PinkBlack 97 giorni fa

    Quando si dice forza procura si intende le squallide guerre tra CL e PA? Si intende vada a fondo MZ con tutto il Palermo? Perchè se è così mi auguro che la Ag. delle Entrate faccia accertamenti a tappeto su tutti i cittadini, compresi questi fantastici sedicenti tifosi che sicuramente saranno elusori, evasori, lanciatori di immondizia varia. Chi può dirlo? Io personalmente mi auguro che MZ vada al diavolo ma che IL PALERMO in un modo o nell'altro si salvi e che questi nostradamus de noantri (che cmq non hanno dimostrato NULLA) non mettano mai piede allo stadio. A casa!!!!!

  8. rosario 97 giorni fa

    Scusate mi reputo un ignorante di prima categoria ma a leggere mi sembra di non essere ultimo. E' una vita che scrivo che quel personaggio facendo quel capolavoro.... di vendere a se stesso il marchio, ammuccandosi 40 milioni, prima o poi ci avrebbe messo con il c**o per terra e adesso mi tocca leggere di stipendi, mancata promozione e no! troppo comodo il nocciolo del problema e la vendita del marchio. Sono deluso da certa stampa che non lo ha mai attaccato per questa storia facendola passare per una cosa di scarsa importanza.

  9. Auguri 97 giorni fa

    Si chiama senso di appartenenza. Pur non avendo soldi partecipo empaticamente con chi li deve tirare fuori. La domanda non è perché io uso il plurale, ma come finisce sta storia. Fino ad oggi il Palermo (cioè Zamparini, ma io mi sento partecipe) è riuscito a venire fuori da ogni difficoltà, si ripeterà ? Oggi nessuno può stabilire con certezza cosa sta succedendo e questo ci porta ansia (prima persona plurale, sempre per il su detto senso di appartenenza, ossia io e tutti quelli che tengono a questa società, immagino). Senza soldi ovviamente non cantiamo messa.

  10. shopenauer 97 giorni fa

    @Auguri, ma lei non ha pensato di mettere soldi pure lei, piuttosto che limitarsi a chiedere che altri li mettano? Lei scrive dobbiamo, siamo...

  11. Swarz 97 giorni fa

    Ragionamento perfetto. Peccato che neesuno si chiede : Chi ci ha portato a questo Punto? Tutti siamo capaci a nascondere soldi, e fare apparire che siamo senza. Qui si parla di milioni eh...

  12. Auguri 97 giorni fa

    Direi che l esigenza di liquidi era nota. Dovevamo fare cassa ad agosto ed è stato fatto solo parzialmente, levare stipendi grossi e non è stato fatto, per fortuna perché oggi siamo in dirittura serie A. Si è parlato di spalmare emolumenti ecc.. Il problema non è e non era la necessità o no di mettere moneta, ma trovare chi la mette, con la prospettiva di risanare la società in serie A. O la mette Zamparini o la mettono altri o andiamo affondo. Questo è chiaro non da ora.

  13. Swarz 97 giorni fa

    Smettels do perseguitare a zamparini. :)))

  14. AntiZampariniForEver 97 giorni fa

    Miei commenti delle settimane scorse (anche mesi) dicevano Palermo Finanziariamente Fallito ed ecco qua altra prova che il sottoscritto aveva visto correttamente.Ora voglio vedere cosa dicono i sudditi con i paraocchi di MZ, anzi li invito alla Camera di Commercio a prendere visione dell'ultimo bilancio depositato che è pubblico! Solo gente in malafede poteva star dietro e difendere questo squallido personaggio che ha fatto l'ennesima pagliacciata con quei 3 Inglese improvvisati come tanti anni fà con i parrucconi Arabi!Dignità,Orgoglio sono questi i valori che difendiamo!Forza Procura

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *