REGIONE SICILIA

Fase 2, Musumeci: le ultime sui
trasporti per e dalla Sicilia

Fase 2, Musumeci: le ultime sui trasporti per e dalla Sicilia



È cominciata la “fase 2”. L’allentamento delle restrizioni anti-covid19 è cominciato da oggi.

 

Il governatore della Sicilia Nello Musumeci ha parlato proprio dell’inizio della nuova fase in Sicilia e ha annunciato le novità che attuerà nei prossimi giorni:


SCATTA LA FASE 2

 

• FASE 2: SCARICA IL NUOVO MODULO

 

 AL VIA LA FASE 2, LE NUOVE MISURE: COSA CAMBIA

 

• CORONAVIRUS, QUANTI PASSEGGERI IN AUTO? IL GOVERNO RISPONDE

 

• AUTOCERTIFICAZIONE, QUANTI DRAMMI: IL GOVERNO CHIARISCE


 

«È cominciata la “fase 2”. Abbiamo chiesto al Ministero dei Trasporti di aumentare i voli giornalieri da Roma per Catania e Palermo fino a 4, nella speranza che Alitalia non cominci con la speculazione, dato che negli ultimi giorni ho visto che i prezzi dei biglietti sono inaccessibili».

 

TRASPORTI

«Manteniamo la corsa del treno da Roma a Messina. Per quanto riguarda lo Stretto, chiediamo di passare dalle 5 corse attuali dei traghetti a 8. In base alla valutazione dei dati epidemiologici, chiederemo di volta in volta di aumentare le corse dei treni, degli aerei. Un blocco totale non c’è mai stato. Diamo la possibilità ora di far rientrare anche coloro i quali si vogliono ricongiungere con i propri casi, seguendo, ovviamente, le solite norme».

 

RACCOMANDAZIONI

«Lombardia, Veneto e Piemonte hanno sessantamila positivi, la Sicilia ne ha duemiladuecento, vorrei che questo dato diminuisca e non che si registri un’impennata. Ognuno deve prendersi la responsabilità delle proprie azioni. Bisogna utilizzare mascherine e guanti nei locali chiusi, per il resto vi rimando all’Ordinanza diramata qualche giorno fa».

 

DAL 18 MAGGIO

«Avevamo chiesto l’apertura dei parrucchieri e barbieri il 4 maggio, ma da Roma ci hanno detto che è ancora presto, auspichiamo che si possa il 18. È difficile fare questo lavoro, quando bisogna coniugare l’esigenze affettive con quelle di prevenzione e di cautela. Bisogna essere prudenti per evitare di ricominciare da capo. La ricaduta sarebbe più complicata della prima fase. Monitoriamo le fasi del dato epidemiologico, nella speranza che a giugno e luglio si possa rientrare nella normalità- ha detto-. Stiamo autorizzando la manutenzione negli stabilimenti balneari».

 

ALTRI ARTICOLI

 

• RAIS A FP.IT: "RIPESCAGGIO POSSIBILE. RISULTATO SAVOIA-PALERMO?"

 

• DA BERGAMO: "PRIMA DENIGRAVO PALERMO, VI CHIEDO SCUSA"

 

• BERGAMASCO SI SVEGLIA DAL COMA A PALERMO: "MI TATUO LA SICILIA"

 

• ESCLUSIVO - PALERMO, A TUTTO SAGRAMOLA: L'INTERVISTA VIDEO

 

• GUIDOLIN A FP.IT: «PALERMO CHE NOSTALGIA, MI MANCA MONDELLO»

 

• ZENGA SENZA FRENI: "PASTORE SEMPRE IN CAMPO, ZAMPARINI SA"






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *