RIPRESA CAMPIONATI

Serie A a Palermo, da
ipotesi a possibilità

Serie A a Palermo, da ipotesi a possibilità



Con il futuro dei campionati di calcio ancora fortemente incerto, la Serie A pensa alle prime prove di ripresa. 

Se il destino di serie C e serie D sembra ormai segnato, la massima serie non si è ancora rassegnata all'idea di concludere le stagioni in corso ed è pronta al tutto per tutto per riprendere a giocare, anche a costo di disputare le partite al centro-sud.


SCATTA LA FASE 2

 

• FASE 2: SCARICA IL NUOVO MODULO

 

 AL VIA LA FASE 2, LE NUOVE MISURE: COSA CAMBIA

 

• CORONAVIRUS, QUANTI PASSEGGERI IN AUTO? IL GOVERNO RISPONDE

 

• AUTOCERTIFICAZIONE, QUANTI DRAMMI: IL GOVERNO CHIARISCE


 

Stando a quanto riportato da Gds.it, l'ipotesi di vedere Cristiano Ronaldo o Romelo Lukaku calcare il prato del "Renzo Barbera" si sta trasformando in una reale possibilità. Squadre come Palermo e Bari, infatti, difficilmente riprenderanno i loro rispettivi campionati e, vista la condizione epidemiologica favorevole in tutto il Sud Italia, la Lega Serie A sta prendendo seriamente in considerazione l'idea di concludere il campionato giocando nel meridione. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando avrebbe già dato la disponibilità a far giocare la serie A nel capoluogo siciliano, e anche il leader della Lega Matteo Salvini si è mostrato favorevole all'idea di far giocare le gare del massimo campionato al centro-sud: «Io non vedo il problema, ci sono regioni a contagio zero, per cui giocare a Firenze, Napoli o Reggio Calabria andrebbe benissimo. Vanno tutelati i posti di lavoro, il calcio tiene in vita metà degli altri sport. Tifo quindi per la riapertura in sicurezza, non per i successi del Milan, perché per quelli temo di dover aspettare ancora qualche anno».

 

Mentre le prime società di Serie A iniziano a far scaldare i motori, l'ipotesi di vedere le partite di massima serie al "Renzo Barbera" diventa sempre più reale. 







1 commento

  1. noitifosidelpalermo.jimdo 140 giorni fa

    Non sono d'accordo, questi del calcio si ricordano di noi solo quando hanno bisogno, le gare sono a porte chiuse quindi juventini, interisti e milanisti palermitani non cambia niente per voi. Forza solo Palermo.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *