PROSSIMO CAMPIONATO

Palermo, tante insidie
Una Serie C di palermitani

Palermo, tante insidie. Una Serie C di palermitani



La Gazzetta dello Sport stamane sottolinea come nel prossimo campionato di Serie C saranno presenti tanti palermitani pronti a dare tutto e mettersi in mostra proprio contro la squadra della loro città.

 

LEGGI ANCHE

GDS - PALERMO, IN QUATTRO PER LA PANCHINA

PALERMO, TANTE INSIDIE. UNA SERIE C DI PALERMITANI

PROSCIOGLIMENTO ZAMPARINI, LA PROCURA FEDERALE FA RICORSO

PALERMO, VIA ALLE VISITE MEDICHE. CORSINO E MARONG A PETRALIA

 

Silvestri (Potenza): “Ho tanti amici che vanno in curva a tifare Palermo. Per me sarà una giornata speciale. Mi aspetto un Palermo protagonista, ma per fare subito bene la squadra dovrà calarsi in fretta nella realtà della Serie C“.

D’Angelo (Potenza-Livorno) : “A Potenza siamo riusciti a trovare l’alchimia giusta. Il Palermo ha entusiasmo e tradizione. A livello tecnico ha già una buona base, ma la cosa più importante sarà il gruppo. Senza un gruppo sano e agguerrito in C non si vince“.

 

Bollino (Turris?): “Sarebbe bellissimo uscire dal tunnel degli spogliatoi del Barbera . Solo a pensarci mi vengono i brividi. Ma nessuno creda che il Palermo avrà vita facile… Quest’anno il campionato sarà una specie di B2“.

Queste le parole di alcuni calciatori siciliani in giro per le diverse realtà della categoria.

La lista dei tanti palermitani è lunga, vedi anche Di Piazza, ma comprende anche diversi giovani cresciuti nel settore giovanile rosanero. Santoro, Gallo e potrebbe esserci pure Lo Faso.

Senza dimenticare Modica che siede - conclude la rosea - sulla panchina della Cavese


 

ALTRI ARTICOLI

 

DESTINAZIONE VENEZIA: SI CERCA IL NUOVO TECNICO DEL PALERMO

 

NON C'E' PACE PER IL TRAPANI: NUOVO DEFERIMENTO. IL COMUNICATO

 

CASERTA SALUTA LA JUVE STABIA: AVREI VOLUTO UN EPILOGO DIVERSO

 

FORZAPALERMO.IT LIVE - CON FEDERICO MENDOLA

 

GDS - PALERMO, MISSIONE PER LA PANCHINA

 

GDS - PALERMO, CONCRETO L'INTERESSE PER L'EX SIENA






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *