SERIE C

Ripresa, play off, play out e
pubblico. Parla Ghirelli

Ripresa, play off, play out e pubblico. Parla Ghirelli



 

 

La Seri C riprende, ma solo con play off e play out per definire la quarta promossa in Serie B e le retrocesse in Serie D.

 

Il presidente della Serie C Francesco Ghirelli, intervenuto ai microfoni della Gazzetta del Mezzogiorno, ha parlato proprio della ripresa del campionato:

 

«Se avessimo ripreso il 21 giugno, con 23 turni in calendario tra campionato, coppa Italia e spareggi, avremmo finito, giocando ogni mercoledì e domenica, il nove settembre. Se a ciò si congiungevano i viaggi per l’Italia. Penso che solo questi due dati confortino la scelta della impossibilità di poter riprendere il torneo allo stato originario. Da qui, la scelta dei playoff e dei playout».

 

PUBBLICO

«Il passato campionato nella fase dei playoff fu contraddistinto da stadi completamente pieni di pubblico. Ora saranno vuoti, una differenza che segna quanto il Covid-19 abbia inciso negativamente sulla nostra realtà. Riaprire gli impianti? Sarebbe un sogno. Ma non so rispondere adesso a questa domanda, compete ad altri dirci se sarà o non sarà possibile».

 

INTERESSI CLUB

«Gli interessi di ogni club è logico che vengano difesi. Non troverà un presidente a cui mai io abbia detto di non farlo. In alcuni momenti, si è andati oltre: ciò ha danneggiato l’interesse della C e non ha nemmeno favorito chi pensava che agendo in quel modo ne avrebbe potuto trarre un vantaggio per il proprio tornaconto –ha dichiarato Ghirelli-. Questa è una storia che si ripete puntualmente: se apri varchi e indebolisci la forza della tua Lega, si spalanca la possibilità per incursioni e si otterrà soltanto negatività. Tuttavia, troppo spesso si ritiene che la furbizia paghi e non è così. Questa esperienza potrebbe essere utile se servisse a capire la lezione».


ALTRI ARTICOLI

 

CALCIOMERCATO PALERMO, SI PARTE DALLE CONFERME: I NOMI

 

MARTINELLI: «PALERMO, VOGLIO PORTARTI IN A E FARE LA STORIA»

 

MARTIN: «CAMPIONATO DOMINATO. IN C IL BLASONE NON BASTA»

 

GULLIT, FARAONI E PORTA CARBONE: LE «NOTTI MAGICHE» DI PALERMO

 

SERIE A, OK DEL CTS: CAMBIA LA REGOLA SULLA QUARANTENA

 

TRAPANI E CATANIA PENALIZZATI: LA DECISIONE DEL TFN






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *