PROSSIMA STAGIONE

Calciomercato Palermo, si parte
dalle conferme: i nomi

Calciomercato Palermo, si parte dalle conferme: i nomi



La conferenza fiume di ieri (CLICCA QUI) a cui hanno partecipato il presidente Dario Mirri, il sindaco Leoluca Orlando e l’a.d. Rinaldo Sagramola ha dato diversi spunti anche per decifrare il prossimo futuro del Palermo.

 

Il presidente ha, ancora una volta, lasciato la parola all’amministratore delegato per rispondere alle domande di natura tecnica. Anche ieri il punto di vista di Dario Mirri su Rinaldo Sagramola è stato evidente: il ruolo del direttore è ed è stato fondamentale per costruire la squadra.


LEGGI ANCHE: I PUNTI CHIAVE DELLA CONFERENZA DI MIRRI


Sagramola ha dato diverse indicazioni a proposito della squadra in costruzione in vista della Serie C del prossimo anno. A partire dalle conferme: la società vuole ripartire dai giocatori, già presenti in rosa quest’anno, che hanno una certa esperienza non solo in Serie C, ma anche in categorie superiori: Alberto Pelagotti, Andrea Accardi, Roberto Crivello, Edoardo Lancini, Alessandro Martinelli e Roberto Floriano. A questi “veterani” va aggiunto anche Mario Alberto Santana, il capitano rosanero pronto a scendere in campo il prossimo anno per chiudere la propria carriera con la maglia rosanero.

 

Per quanto riguarda i giovani, Sagramola è stato chiaro. Certi della conferma per il prossimo anno Masimiliano Doda e Lorenzo Lucca.

Per gli altri under come Manuel Peretti, Erdis Kraja, Mattia Felici e Andrea Silipo la società è al lavoro per trovare gli accordi con le società di appartenenza.

 

Peretti, di proprietà dell’Hellas Verona, dopo un inizio di stagione in sordina, a poco a poco ha messo in risalto le proprie qualità diventando un perno fondamentale in una difesa che vedeva già gli esperti Lancini e Crivello. Nonostante la giovane età, il classe 2000 è riuscito a dimostrare una maturità fuori dal comune. Ad arricchire la sua stagione, anche un gol importantissimo, per le sorti di quella partita e forse del campionato, contro la Cittanovese.

 

Kraja, arrivato in prestito dall’Atalanta, titolare inamovibile per la prima parte di campionato, ha avuto un calo nella seconda (seppur breve) parte di stagione. Under di talento nel centrocampo di Pergolizzi, il classe 2000 ha anche realizzato due reti e giocato delle ottime partite. Nonostante la fine di campionato non entusiasmante, è un giocatore che potrebbe dire la sua anche in Serie C.

 

Di Mattia Felici abbiamo parlato tante volte, ma è giusto sottolineare ancora una volta l’ottima stagione del 2001 di proprietà del Lecce. Sempre titolare e quasi mai sostituito prima dell’arrivo del “gemellinoSilipo, Felici ha messo a segno 4 reti, ma ha anche fornito numerosissimi assist  ai propri compagni. Un vero e proprio gioiellino il cui futuro è legato indissolubilmente a quello del Lecce. Se i giallorossi dovessero restare in Serie A, Mattia Felici potrebbe far ritorno a Palermo.

 

Arrivato da Roma a Palermo durante la sessione di calciomercato invernale, Andrea Silipo è stato ingaggiato per dare un degno sostituto a Felici. Un giocatore abile, con un tiro pazzesco, che ha messo a segno due perle quest’anno. Il gol all’esordio al Barbera contro il Marsala e quello contro il Biancavilla hanno messo in evidenza il suo fiuto per la rete e le enormi qualità che ha a disposizione. Con la società capitolina l’accordo non sembra lontano.

 

La sessione di mercato si aprirà l’1 settembre e si concluderà il 5 ottobre. C’è dunque tanto tempo a disposizione del Palermo, che preferisce non lavorare più su «prestiti – ha spiegato Sagramola – affinché i ragazzi che il Palermo andrà a valorizzare possano un domani diventare nostro patrimonio».

 


ALTRI ARTICOLI

 

MIRRI: «ABBIAMO ONORATO I NOSTRI IMPEGNI FINO ALL'ULTIMO»

 

VICENDA DI PIAZZA, MIRRI: «IL PALERMO NON È UN GIOCATTOLO»

 

STADIO, CENTRO SPORTIVO E MAGLIE: PARLA DARIO MIRRI

 

«IL NUOVO ALLENATORE DOVRÀ PORTARE SPETTACOLO AL BARBERA






1 commento

  1. Palermoforever? 64 giorni fa

    Mi domando perché (nella stagione appena conclusa) non si siano presi in considerazione i giocatori della Primavera del vecchio Palermo. So che, prima di accasarsi con altre società, fino all'ultimo hanno atteso (invano) una chiamata dalla squadra di Mirri ...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *