APPUNTI SPARSI

Palermo-Pergolizzi, io vorrei
non vorrei, ma se vuoi

Palermo-Pergolizzi, io vorrei, non vorrei, ma se vuoi



“Grazie di cuore Rosario Pergolizzi per averci portato alla vittoria”.

 

Una frase, 10 parole, due punti esclamativi: con un messaggio pubblicato su facebook nella tarda serata di ieri, il vice presidente del Palermo Tony Di Piazza ha dato il via alla giostra di quesiti, dubbi, speranze e fantasie dei tifosi rosanero.

 

Un semplice e sentito ringraziamento, per alcuni, un grazie e arrivederci per altri: non lo sapremo prestissimo, ma quel che è certo è che nella piazza rosa e nera, ora che la promozione in Serie C sembra cosa fatta, l’argomento che più degli altri, persino più del calciomercato, oggi tiene banco è il futuro di Rosario Pergolizzi e dunque della panchina del Palermo.


LEGGI ANCHE

FUTURO PERGOLIZZI: PARLA SAGRAMOLA


STOP SERIE D: IL COMUNICATO DEL PALERMO


Osannato dopo le 10 vittorie consecutive ad inizio campionato, criticato aspramente dopo il primo k.o. ed i conseguenti passi falsi della corazzata rosanero, sempre difeso e protetto dalla società, il tecnico della rinascita è assoluto protagonista di tutti i Bar Sport palermitani: per molti merita la conferma anche in C, per molti altri sarebbe un grave errore affidargli la panchina anche tra i professionisti. Lui però non si scompone, prosegue nel suo lavoro con i ragazzi, seppur a distanza, e sceglie la via del silenzio. Con ogni probabilità, anche Pergolizzi attende di conoscere il futuro di Pergolizzi.

 

Ma basta una piccola, piccolissima scintilla per innescare quell’incendio di fine primavera che chiamiamo totoallenatore: e allora via con la lista di candidati alla successione. Dai ritorni eccellenti, come Delio Rossi e Giovanni Tedesco, fino ai profili di assoluto spessore per la categoria, come Boscaglia, Caserta, Braglia, passando per Auteri, Grassadonia e Scienza.

 

Insomma, chi più ne ha, più ne metta. Ma dalla società, ad oggi, nessun segnale né in una direzione, né in quella opposta. D’altronde si attende ancora l’ufficialità della promozione, poi la certezza di rientrare realmente in una Serie C professionistica, dunque escludendo qualsiasi riforma penalizzante per i rosanero. Solo allora si potrà far luce sulle reali intenzioni dello Stato Maggiore del Palermo.

 

ALTRI ARTICOLI

 

UFFICIALE CHE NON SI SA ANCORA DOVE GIOCHERA' IL PALERMO

 

DI PIAZZA: «GRAZIE DI CUORE PERGOLIZZI»

 

GHIRELLI, SERIE C: «NON SIAMO IN GRADO DI TORNARE A GIOCARE»

 

SIBILIA: «DECISIONE PRESA A TUTELA DELLA SALUTE DI TUTTI»

 

DI PIAZZA: «HA IL SAPORE DELLA SERIE C»

 

UFFICIALE - STOP AI CAMPIONATI DILETTANTI, IL COMUNICATO

 

CONSIGLIO FEDERALE: B E C AVANTI, STOP ALLA SERIE D

 






5 commenti

  1. SaSà 47 giorni fa

    Vedremo questa gente esperta

  2. Piromalli 48 giorni fa

    Mai capiti gli attacchi a Pergolizzi. Come se fosse facile vincere un campionato. Vincere con una squadra tutta nuova assemblata da zero all’ultimo momento. Io gli faccio i complimenti. Sul futuro non mi pronuncio.

  3. Yes 48 giorni fa

    Mi fido delle scelte che faranno sagramola e castagnini. Comunque complimenti enormi per pergolizzi. Non era facile raggiungere questo risultato. Secondo campionato vinto con il Palermo. Potrà piacere o non piacere ma è nella storia di questo club

  4. Cicciput 48 giorni fa

    L’allenatore più scarso (e antipatico) che si sia visto a Palermo...

  5. Luca 49 giorni fa

    gente esperta... ci vuole gente esperta per vincere la C!!!! Altro che Pergolizzi!!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *