L'A.D

Stop Serie D, futuro e
Pergolizzi. Parla Sagramola

Stop Serie D, futuro e Pergolizzi. Parla Sagramola



Il campionato di Serie D si è ufficialmente concluso. A deciderlo, il Consiglio Federale riunitosi nella giornata di ieri.

 

A tal proposito, manca solo l’ufficialità della promozione del Palermo in Serie C e questa dovrebbe arrivare nella giornata di domani.

 

L’amministratore delegato Rinaldo Sagramola ha commentato ai microfoni di TGS la decisione del Consiglio Federale:

 

«Stiamo aspettando. L’ufficialità riguarda lo stop dei campionati dilettantistici. Il Consiglio Direttivo della Lega Nazionale Dilettanti dovrà decidere in merito alle promozioni e alle retrocessioni».

 

 

PROTOCOLLO

«Sarebbe stata un’operazione troppo costosa per decine di migliaia di euro. Un problema per la stragrande maggioranza dei club di Serie D».

 

PERGOLIZZI

«A Pergolizzi vanno rivolti i complimenti per la gestione di questo campionato difficile. Per quanto riguarda il futuro, aspettiamo l’ufficialità del campionato a cui parteciperemo il prossimo anno e ci incontreremo. Le manifestazioni d’affetto dei tifosi sono importanti, ma non sono mancate le critiche».

 

SERIE C

«La Serie C è un campionato molto difficile, dunque dovremo costruire una squadra ambiziosa. Tutti conoscono i nostri programmi, con l’obiettivo di tornare il prima possibile nei massimi campionati italiani».

 

ALTRI ARTICOLI

 

UFFICIALE CHE NON SI SA ANCORA DOVE GIOCHERA' IL PALERMO

 

DI PIAZZA: «GRAZIE DI CUORE PERGOLIZZI»

 

GHIRELLI, SERIE C: «NON SIAMO IN GRADO DI TORNARE A GIOCARE»

 

SIBILIA: «DECISIONE PRESA A TUTELA DELLA SALUTE DI TUTTI»

 

DI PIAZZA: «HA IL SAPORE DELLA SERIE C»

 

UFFICIALE - STOP AI CAMPIONATI DILETTANTI, IL COMUNICATO

 

CONSIGLIO FEDERALE: B E C AVANTI, STOP ALLA SERIE D






1 commento

  1. Rubini 9 giorni fa

    'Le manifestazioni d’affetto dei tifosi sono importanti, ma non sono mancate le critiche'. Frecciatina. A chi e a cosa si riferisce il Dottor Sagramola? Ho letto qualche critica durante tutto l'anno, ma non così tante. Su Pergolizzi, ad esempio, ché la SSD non aveva un gioco, ché tante vittorie erano arrivate solo per mera fortuna. Critiche anche per l'azionariato popolare, sulle quali però ero e rimango completamente d'accordo. Perché un'azione è un'azione, ovvero una quota della Società che, anche quando minima, permette comunque al legittimo possessore di 'agire'.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *