ESCLUSIVO

Le differenze tra Mirri e
Zamparini secondo Sagramola

Le differenze tra Mirri e Zamparini secondo Sagramola



Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK

 

Sembra un presidente di altri tempi, assolutamente. Ogni tanto ci scontriamo (sorride ndr) proprio su questo perché lui ha una visione troppo romantica mentre io ho una visione più pragmatica. (sorride ndr).

Vive questa passione come la vivono i tifosi, intensamente. Basta vederlo prima e dopo ogni partita: a fatica anche lui si adegua al calcio di oggi che per reggersi non può far leva soltanto sulla passione.

 

È un Rinaldo Sagramola come non l’avete mai visto quello che si è concesso nella nostra video-intervista. Il direttore ha parlato anche dei due presidenti che lo hanno chiamato per fare le fortune del Palermo. Da Maurizio Zamparini al grande cuore di Dario Mirri: analogie e differenze descritte da chi li ha conosciuti da vicino.

 

ESCLUSIVO PALERMO, A TUTTO SAGRAMOLA (VIDEO)

 

Mirri e Zamparini, cosa hanno di simile e in cosa si differenziano?

«In comune hanno certamente la passione. Tra i due c’è una profondissima differenza: il presidente Mirri è fortemente identificato con il territorio e sente forte questa sua appartenenza nonché rappresentanza, cosa meno sentita dal presidente Zamparini. Lui non era siciliano, viveva lontano e quindi viveva la sua passione in modo diverso.

Mirri sente di più la responsabilità di rappresentare una tifoseria come quella del Palermo e la quinta città d’Italia».

 

LEGGI ANCHE   ESCLUSIVO BRUNO PIZZUL A FORZAPALERMO.IT (VIDEO)

 

Cosa non va in questo calcio?

«Sarei per una diversa, più equa distribuzione delle risorse economiche alfine di rendere i campionati meno scontati e più interessanti. Fatalità ha voluto che proprio quest’anno - con la Lazio in lotta per lo scudetto - succedesse tutto questo.

Ma non la scopro io l’importanza di una soluzione simile».

 

CONTINUA (CLICCA QUI)


 

ALTRI ARTICOLI

 

L'AD DEL PALERMO SAGRAMOLA A FORZAPALERMO.IT - PARTE 1

 

IL CALCIOMERCATO DEL PALERMO DALLE PAROLE DI SAGRAMOLA

 

«ECCO PERCHE' SONO TORNATO A PALERMO» A TUTTO SAGRAMOLA

 

DELIO ROSSI: «SE IL PALERMO CHIAMA IN C, IO CI SONO»

 

ZENGA SENZA FRENI: "PASTORE SEMPRE IN CAMPO, ZAMPARINI SA"

 

RIPRESA SERIE D: LE PAROLE DEL PRESIDENTE LND COSIMO SIBILIA

 






52 commenti

  1. Aggregazione galattica lame rotanti 147 giorni fa

    Come sempre preziosissime la memoria storica di Rubini@Poeta e la sua capacità di ricerca! Ineguagliabile qui nel sito. Naturalmente i tifosi panormiti hanno dimezzato il numero di abbonati al secondo anno, credendo di poter pretendere la luna dal miglior presidente della storia rosanero, per diritto divino! Che Homen Sà Zamiprini non si ricordi dei fischi e degli improperi alla squadra intera, e a Barzagli in particolare, non mi stupisce affatto. Homen Nomen si nutre chiaramente di fatti (e ricordi) alternativi.

  2. Bugia 147 giorni fa

    Riscussi 'ri du zerbini...

  3. chi non salta è zamparini 147 giorni fa

    Si continua a riportare quello che si vuole. Non dimostra nulla, nulla, si perde solo tempo. Normali dinamiche all'interno delle vicende sportive di una squadra che gioca in A vengono convertite in teoremi sballati e indimostrabili. Boh! E tutto per difendere un indifendibile. 49 allenatori in sedici anni. Colantuono, 14 partite in tutto a Palermo, altro che digerire, non è stato neanche ingoiato. Zamparini lo sputò subito dopo la prima giornata, campionato 2008/2009. Ci poteva essere pure Messi in squadra, non sarebbe cambiato nulla

  4. Bugia 147 giorni fa

    Va a parare mi dà proprio là, sul fatto che non ci siamo meritati tanta grazia.... Ricordo...quando s'infortunò il citato Amauri, il patron in versione allo sparagno, pregiudicò, quantomeno, una qualificazione alla Champions...se non di più... affidando tutto l'attacco all'airone..Ma noi pubblico ingrato, dovremmo solo osannare il patron che ci ha elevato....discorsi 'ri zerbini su.

  5. Bugia 147 giorni fa

    Poi arrivò l'era del cinghiale slavo...

  6. Rubini 147 giorni fa

    Tra i commenti, anche questo dello stesso Lucio Luca: ///Se avete tempo, leggetevi l’intervista di Zamparini alla Gazzetta dello Sport: “Non prendetevela con i vostri tifosi. Se deludi bisogna stare in silenzio e riflettere. Il Palermo non ha ancora digerito il gioco di Colantuono…”. Tanto per gradire. Duole dirlo, ma questa volta Zampa ha ragione al mille per mille/// Ps Palermo 2007/2008, SELEZIONE (12), in ordine sparso: Fontana, Barzagli, Zaccardo, Cassani, Cavani, Miccoli, Bresciano, Balzaretti, Brienza, Biava, Simplicio, Amauri. Grazie per l'attenzione.

  7. chi non salta è zamparini 147 giorni fa

    Non capisco dove va a parare questo discorso. Si vuole dimostrare che il pubblico di Palermo è tutto una massa di bifolchi tranne voi due? Reo di non apprezzare nessuno?Assurdo!Si riportano a convenienza opinioni di scappati casa che poi saranno quelli che hanno comportamenti incivili pure fuori dallo stadio. Voi alfieri di MZ confondete perchè vi conviene, il tutto con una parte.Poi che anche la gente tranquilla, la maggior parte degli sportivi, fischi qualche giocatore perchè acerbo o perchè tecnicamente non eccelso questo capito dovunque. Ho sentito fischi pure per Pato e Kakà a Milano

  8. bugia 147 giorni fa

    ...che banalità... queste cose, ripeto, quando una squadra gioca male, accadono ovunque... e allora? Cosa vogliono dimostrare detti accoliti da strapazzo? Che non ci meritavamo tanta grazia? Che il loro d*o friulano avrebbe fatto bene a lasciarci nel limbo dell B, che cosa, esattamente? Quando il Milan scese in B, allo stadio ci andavano 4 cani...poca milanesità nel pubblico rossonero? Che banalità, mi aspetterei di più da un poeta ed un giullare di corte.

  9. Rubini 147 giorni fa

    L'articolo ('Se uno si stufa') di Lucio Luca si può ritrovare sul BLOG indicato. 80 i commenti, che aiutano a RICORDARE (all: Colantuono!), questo è molto spassoso : /Mercoledì sera mi sono ricordato perchè non vado + allo stadio come un tempo. perchè avrei dovuto litigare con 60/80 persone che mi stavano nel raggio di 10 mt. in gradinata. Vi giuro che i vari “Pisano si na atta” Cassani va ieccati” Simplicio va cogghi i banani ''Brienza vatinni a cagliari”tedesco va vinniti i luppina”erano frasi che anticipavano il controllo di palla del soggetto in questione di 3/4 secondi…/.

  10. chi non salta è zamparini 147 giorni fa

    A proposito di Lucio Luca, ho verificato qualcosa, tra l'altro vedo che poco dopo ha riportato quanto segue, una dichiarazione di Zamparini: Guidolin ha un atteggiamento non positivo. Non è possibile — ha concluso — in superiorità numerica insistere con una sola punta Credo che prima dei presunti fischi dei tifosi a Guidolin, bisognerebbe rimarcare la stima che aveva in lui il vostro grande idolo friulano. Uno che delegittimava chiunque. Più grave dei fischi umorali di una parte del pubblico. Insomma, bisogna scegliere quali frasi riportare per cercare di portare acqua al proprio mulino

  11. Chi non salta è zamparini 147 giorni fa

    Non mi ricordo alcuna persecuzione a Barzagli. Se c’è stata sarà durata da Natale a S. Stefano. Roba di pochi gruppuscoli, di ultras scappati ecc. Polvere. I giornalisti? Anche lì a convenienza. Parliamo di giornalisti decani tuttocuore che accolgono i Tuttolomondo come salvatori della patria? Di giornalisti complottisti che hanno dimostrato l’infondatezza delle accuse a zamparini, di quali giornalisti parliamo? E’ importante saperlo perchè dobbiamo scegliere quelli che possono supportare le nostre teorie

  12. Rubini 147 giorni fa

    Dunque, la sera del 31 ottobre 2007, Barzagli dice: 'È un anno e mezzo che gran parte del Barbera ci fischia al primo errore'. Un anno e mezzo, quindi dal secondo anno di Serie A (tralascio di elencare i campioni che calcavano allora l'erba del Barbera, indossando la maglia rosanero). Giova ricordare che già per il campionato 2007/08 gli abbonati si erano dimezzati. Che Zamparini però era ancora sul bandierone più grande dello Stadio, Zampaman. Che il record di fischi del periodo comunque appartiene a Toni, 'longammatula traditore', con la maglia viola (il giorno dei lunghi fischietti).

  13. chi non salta è zamparini 147 giorni fa

    Il minus habens galattico, il maestro Tabula Rasa, gioca con gli umori del lunatico pubblico palermitano (anche a me urta molte volte anche perchè contempla “tifosi” sui generis, come lui che non capisce nulla di calcio) per dimostrare i suoi ridicoli teoremi.L’ago della bilancia dei tifosi rosanero viene usato a convenienza per dimostrare ora l’adesione incondizionata al calcio ‘eccelso’ di MZ; ora la dabbenaggine per aver osato disertare lo stadio o fischiare questo o quell’altro. Ridicolo, semplicemente ridicolo. Accade dappertutto. Lei non sa quel che dice e non ha dimostrato un bel niente

  14. bugia 147 giorni fa

    Mi pare di ricordare, la squadra di quell'anno, uno dei Palermo più tristi... Ricordo 'campioni' attipo Dellafiore, Matusiak, Agliardi, Guana, Pisano.. Si fischiava il gioco, non il singolo. Direi che forse si fischiava, inconsciamente, più il presidente che altro..

  15. bugia 147 giorni fa

    @Rubò, @saLamelè, insomma fischiavano solo Barzagli o tutta la squadra? Decidetevi...

  16. bugia 147 giorni fa

    Pertanto, ripeto per lo stralunato rotante, gli umori del pubblico sono uguali, in tutta Italia. A Palermo, così come a Milano, viene riconosciuto e applaudito il genio, l'impegno...viene fischiata l'indolenza, il cattivo gioco. Niente di strano dunque...solo l'accanimento galattico dello stralunato rotante nei confronti del pubblico palermitano... forse è risentito perché finalmente ci siamo liberati del suo mentore, non gireranno più procuratori slavi dalle parti di viale del fante, per fortuna.

  17. Rubini 147 giorni fa

    Stralcio da un post di Lucio Luca, giornalista palermitano (de 'La Repubblica'). 1/11/ 2007, su 'Rosalio' blog palermitano. Il Palermo aveva pareggiato, al Barbera (in extremis, contro il Parma, r. Amauri). La squadra contestata, Barzagli preso di mira, accusato di scarso impegno. Questo scrive L. Luca sulle interviste, dopo la partita: > Poi si è presentato Barzagli, il capitano [...] Il campione del mondo se ne è uscito pressappoco così: 'È un anno e mezzo che gran parte del Barbera ci fischia al primo errore. Ci siamo rotti le palxe di questa gente, noi ci isoliamo da Palermo città' >.

  18. Bugia 147 giorni fa

    ...come, del resto, sempre riconosciuto dal caimano stesso...

  19. Bugia 147 giorni fa

    Questo strano tipo continua con 'sta storia dei fischi... Non ricordo persecuzioni particolari nei confronti di Barzagli, ricordo una maturazione lenta all' inizio che potrebbe avere generato mugugni..ricordo qualche fischio di troppo nei confronti di Cavani ( si mangiava gol fatti).....ma, ripeto, questo avviene in tutti gli stadi d'Italia, dunque perché questo strali rotanti? Io conosco bene quello palermitano, avendolo sempre frequentato...a parte gli ultimissimi, tristissimi anni dell'era zampariana e... pubblico più indulgente del nostro non ne conosco, neanche più civile...

  20. Aggregazione galattica lame rotanti 148 giorni fa

    Ma certo che Barzagli fu fischiato, e anche sonoramente! Troppo poco attaccamento alla maglia, ahahah... Sembra che Homen Sà Zamaprini non sia mai stato allo stadio, io in ogni caso c'ero e mi sono vergognato molto dei concittadini tifosi incompetenti.

  21. bugia 148 giorni fa

    @Rubò...però, 'sto caimano mi ricorda qualcuno di nostra conoscenza......Sognid'oro eh!

  22. bugia 148 giorni fa

    ..infatti, 'sta storia dei fischi è proprio sballata. Allora a Firenze sono una massa si incompetenti che non hanno amato del tutto Ilicic ( a quei tempi poco costante..simile all'Ilicic di Palermo) solo all'Atalanta maturato definitivamente. Il pubblico, in Italia e non, è, in realtà, piuttosto simile...Se un giocatore in campo non rende al 1000x1000 delle sue potenzialità, storce il muso. Io, personalmente, ho amato Ilicic, anche nei suoi momenti meno felici e, come tanti, non l'ho mai fischiato. Non ho mai fischiato un giocatore o allenatore del Palermo.

  23. Rubini 148 giorni fa

    Un film di Moretti, in chiusura. 'Il caimano', 2006, al tempo definito -in anticipo- 'scandaloso film su Berlusconi'. In realtà al centro c'è un produttore, con qualche breve successo (commerciale) alle spalle. E' interpretato da S.Orlando e si chiama Bonomo. Come suggerisce il nome, è un brav'uomo, deciso però a difendere a tutti i costi i propri spazi. La famiglia, la casa, il lavoro, i luoghi del lavoro, mentre tutto questo gli sta crollando addosso. Nel film si susseguono tanti Barlusconi (grandi caimani) ma nella locandina c'è solo Bonomo, sul bordo di una piscina. Un piccolo caimano.

  24. chi non salta è zamaprini 148 giorni fa

    Ciao Bugia.

  25. chi non salta è zamparini 148 giorni fa

    Tuttolomondo è napoletano. Il commentatore insultante (l'anziano, per distinguerlo dall'altro) quando gli argomenti mancano comincia a inventarsi scenari che ha visto solo lui, (fischiavano Barzagli, contestavano l'acquisto di questo, fischiavano quell'altro). ora i 'decani 'tuttocuore' del giornalismo sportivo palermitano' che salutavano l'avvento dei tuttolomondo. Irricevibili falsità. Non ricorda però la conferenza stampa di MZ con gli inglesi allo stadio in cui era vietato fare domande. Lui presentò tutti (l'ultimo regalo, in realtà era il penultimo) si alzò e se ne andò. Non ricorda....

  26. bugia 148 giorni fa

    se, se..e chissà come ci siamo finiti in questo stagno putrido infestato da squali palermitani e non... Certo, 'u to patruni un ci trase nieante...iddu u miegghiu iè.

  27. chi non salta è zamparini 148 giorni fa

    E ora mi aspetto una pioggia di insulti da parte del soggetto anziano, quello che non legge i miei commenti, che non mancherò di annotare

  28. chi non salta è zamparini 148 giorni fa

    Va da se che il paragone è strumentale per cercare di dimostrare che Mirri è un individuo almeno spregevole quanto zamparini. Il tentativo di mischiare le due cose è a dir poco sballato da parte di questi due soggetti. Mirri ha la colpa di avere versato 2,8 mln, di essere presidente di una squadra che è in serie D per colpe non sue. Insomma discorsi persi. E' evidente che questi tifosi ad personam di zamparini sono urtati perchè una città intera ha voluto mettersi alle spalle un quindicennio più amaro che dolce e ora spargono veleno e odio su tutti quelli che non la pensano come loro.

  29. chi non salta è zamparini 148 giorni fa

    E' una fortuna che i due giannizzeri del sultano si capiscano tra di loro. Io non li capisco. Ora MZ ha un altro avvocato che mi minaccia di querelarmi. Questo soggetto metà palermitano, metà romano ma interamente incivile, dall'incredibile arroganza, i cui innumerevoli insulti nei miei confronti sono registrati in una collezione di screenshot da fare invidia a quelli del suo compare di provocazioni, tal maestro (di che è un mistero). Comunque sia, Mirri ha avuto qualche incidente di percorso con la sua attività di imprenditore, MZ con il calcio. (oltre che come imprenditore anche lui)

  30. Rubini 148 giorni fa

    'U regalo del Padrone'. Sempre così, u forestiero scaltro e u palermitano che, mischino, è fissa e 'un sa fira'. Nella carpetta 'Fallimento Palermo', tuttora negli armadi del Tribunale, le prime pagine senz'altro dedicate a palermitani eccellenti, in quanto vertici della Società. Anche il fantasmagorico Tuttolomondo è palermitano, se non sbaglio. Comunque ricordo le parole spese a suo favore, dai decani 'tuttocuore' del giornalismo sportivo palermitano. Il giorno della presentazione, Palace di Mondello. Sorrisi, abbracci, selfie, rinfresco adeguato e un unico motto :'Lasciamoli lavorare'.

  31. Rubini 148 giorni fa

    Sono d'accordo, more solito, con il @Maestro. Che ha evidentemente colto il vero senso del mio commento sul 'confronto impossibile'. Quanto invece alle accuse, 'imbroglione', 'indagato' etc. si tratta di diffamazione (continuata), reato previsto dal codice penale, quindi una 'delinquenza'. Ps So poco e niente di Mirri, ma ho letto su di lui anche fatti relativi ad indagini, tribunali, abusi e vertenze con lo stesso Comune di Palermo. Se non sbaglio la sua notorietà, nei quartieri rosanero, ebbe inizio con il famoso versamento di 2,4 milioni (v.commenti del tempo, su questo stesso sito).

  32. Giovanni B. 148 giorni fa

    Mirri-Zamparini è un confronto improponibile che non ci può stare da tutti i punti di vista. Il primo sta nascendo ora, il secondo è stato con noi per più di dieci anni, nel bene e nel male. Semmai, più avanti, si potrà fare un paragone tra due palermitani e cioè: l'amato Presidentissimo Renzo Barbera e il neo arrivato Presidente tifoso Dario Mirri.

  33. bugia 148 giorni fa

    @Aggregazione Galattica Zerbini Rotanti u Biancovilla bellu agghiacciatu, regalo del Suo padrone fu...

  34. bugia 148 giorni fa

    ..che saluto.

  35. bugia 148 giorni fa

    ..ovviamente non riferito ai commenti di ChiNonSaltaE'Zamparini...

  36. Bugia 148 giorni fa

    . . . continuiamo così, facciamoci del male.. .

  37. chi non salta è zamparini 148 giorni fa

    Si, purtroppo zamparini è un mio concittadino. Si era parlato di revocargliela, sarebbe giusto, il trattamento riservato ai traditori, ma non mi stupisco di nullla più ormai. PALERMO da sempre accoglie tutti. Nel mito dello stesso Genio di Palermo simbolo laico della Città è insito questo concetto atavico. PALERMO culla delle tre confessioni monoteiste mediterranee, di immigrati da ogni dove (un po’ troppi ultimamente) e anche di imprenditori parvenu del nord, che hanno pasticciato lasciando debiti una squadra in D e una minoranza di nostalgici

  38. Chi non salta è zamparini 148 giorni fa

    Perfino il suo coadepto parla di confronto impossibile azzeccando, stavolta, il paragone tra Monicelli e Moretti (a me caro, anche il primo in verità) e lui, l’ineffabile “Maestro” Tabula Rasa” colui che su tutto discetta e nulla sa, il minus habens galattico, che fa? Si esce West Ham e Biancovilla. Ma si può essere più imbecilli! Ma che c’entra, ma che dice? Di che farfuglia? C’è da rabbrividire. Spiegategli che oltre un certo n. di minxxxxte poi ci vuole il porto d’armi per spararle!!!

  39. Aggregazione galattica lame rotanti 148 giorni fa

    Per la precisione: vittoria contro il londinese West Ham vs sconfitta interna contro il Biancovilla bellu agghiacciatu (AVE Rubini@Poeta).

  40. Blackmamba 148 giorni fa

    errata corrige: ovviamente ho scritto Sagramola ma intendevo Mirri.

  41. Blackmamba 148 giorni fa

    Assolutamente OFFENSIVO il paragone. Parliamo di una persona perbene come Sagramola contro un imbroglione arrestato/indagato e presto processato e condannato. Ne ho visti diversi di soggetti alla zamparini....sono quelli che si sentono SUPER furbi, che possono farcela contro tutto e tutti, per poi finire con il cuxxlo per terra facendosi molto male. Io li chiamo i furbi scimuniti.

  42. Rubini 148 giorni fa

    Volevo inoltre ricordare, a chi lo abbia dimenticato troppo in fretta, che anche Maurizio Zamparini (Sevegliano, 9 giugno 1941) è un Cittadino Palermitano (S.P.Q.P). E che cittadino palermitano, ad honorem! Di conseguenza i cittadini palermitani sono ovviamente concittadini di Maurizio Zamparini,. Non il sottoscritto, cittadino romano e di fatto romano per adozione, per anzianità di residenza, ma tifoso sfegatato del Palermo per nascita e da sempre (e fino a pochi mesi fa). A differenza di tanti cittadini palermitani, strisciati (nel cuore e nell'anima).

  43. bugia 148 giorni fa

    ..........Ve lo meritate Maurizio Zamparini!

  44. Rubini 148 giorni fa

    Confronto impossibile. A parte la categoria, è come confrontare una storia importante di diciotto anni, con una di qualche mese e ancora in attesa di un finale. Un grande capolavoro del Cinema (criticabile anch'esso, ci mancherebbe) e il primo corto di un dilettante, presentato in un Festival provinciale. Giorni fa, Rai Storia ha riproposto un confronto 'storico' tra Monicelli e Moretti, 'Match', 1977. Il primo, già Maestro della Commedia Italiana, il secondo 24enne fresco di esordio, 'Io sono un autarchico', film che aveva colpito anche la critica. Ma era -e rimane- un confronto impossibile.

  45. bugia 148 giorni fa

    Tanti soldi ai procuratori vs zero soldi agli stessi. Una differenza di 'generosità'

  46. bugia 148 giorni fa

    Domenica (in trasferta) sempre nella Dimora di Vergiate...vs Domenica(in trasferta) a bordo campo. Una differenza di ....comodità.

  47. bugia 148 giorni fa

    Domenica nella dimora di Vergiate, in poltrona vs Domenica vicino ai tifosi, in gradinata inferiore. Una differenza di...Distanza.

  48. chi non salta è zamparini 148 giorni fa

    Come si può avere una simile faccia di bronzo?. Il Maestro Tabula rasa denota una differenza di categorie, come se la Serie D l'avessero scelta i tifosi. Ci ha sbattuti in D Maurizio Zamparini. Ecco la differenza. Questo soggetto è un provocatore seriale. La differenza vera è che Zamparini è un traditore incompetente. Mirri è un nostro concittadino che tenterà di risalire la china.

  49. bugia 148 giorni fa

    Centro commerciale vs centro sportivo. Una differenza di cuore.

  50. Aggregazione galattica lame rotanti 148 giorni fa

    Coppa UEFA vs Coppa Italia di Serie D. Una differenza notevole.

  51. Francesco 70 148 giorni fa

    Purtroppo nel calcio girano tantissimi soldi.E si sa,quando il denaro entra in un circuito,fa solo danni.Le pay tv,hanno amplificato tutto.Si è creato una frattura tra i grandi club,e tutti gli altri.Sono d'accordo con il signor Sagramola,ci vorrebbe una più equa distribuzione dei profitti.Alla fine se vincono sempre gli stessi,stanca,e di conseguenza alla lunga calerà l'interesse verso questo sport....

  52. stadio 149 giorni fa

    Differenza di gestione, potenziale economico.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *