MONOPOLI-PALERMO

Filippi: «Nel secondo tempo
atteggiamento inammissibile»

Filippi: «Nel secondo tempo atteggiamento inammissibile»



Il tecnico del Palermo Giacomo Filippi è intervenuto in conferenza stampa per parlare della sconfitta rimediata dai rosa contro il Monopoli: 

 

"Nonostante la bravura e la fortuna del vantaggio non siamo stati altrettanto bravi e determinati nella seconda frazione a tenere alto il ritmo mantenendo il possesso palla. Ci siamo abbassati inspiegabilmente e il Monopoli c’ha creduto di più. Inammissibile il nostro atteggiamento nel secondo tempo".

 

LUCCA E SARANITI

"Saranno fatti accertamenti del caso, speriamo nulla di grave. Saraniti da parecchio non giocava ci può stare, sul fallo è stato ingenuo. La squadra non ha avuto un ottimo approccio nella ripresa: il Monopoli ha portato avanti il pallone e ci siamo adattati alla loro condizioni, sbagliando. Saraniti è il vice Lucca poi si vedrà il da farsi".

 

DINAMICHE

"Dopo il pari siamo andati avanti, Valente è andato due volte uno contro uno e sua una sua palla persa abbiamo subito una sua ripartenza. Il ritmo gara lo dà chi ha la palla e si sono rintanato nella loro metà campo e siamo stati pazienti e lucidi nel non forzare le giocate. Nella ripresa abbiamo preso le distanze subendo imbucate dirette, cosa che non deve succedere. Sulla punizione non mi sembra che Pelagotti potesse fare qualcosa, un tiro violento anche se sul suo palo. La voglio rivedere".

 

ATTEGGIAMENTO

"Non penso che nel primo tempo abbiamo fatto male, c’è anche l’avversario. Se loro decidono di non farti giocare devi essere bravo e lucido nel trovare gli spazi. L’involuzione lo vedo per quanto concerne l’atteggiamento, ma la Casertana ti fa giocare mentre questa era una partita con mille insidie. Durante la settimana si è parlato soltanto della situazione Covid del Monopoli, fatto sta che la forza morale conta più di quella fisica. Noi abbiamo sbagliato atteggiamento nella seconda frazione, queste partite si portano a casa anche in modo sporco. Qui dobbiamo lavorare".


NEWS DI GIORNATA

 

UN MONOPOLI EROICO RIBALTA I ROSA. IL COMMENTO

 

FILIPPI: «NEL SECONDO TEMPO ATTEGGIAMENTO INAMMISSIBILE»

 

SOMMA: «NELLA RIPRESA DOVEVAMO ALZARE IL RITMO, CALCIO FATTO DI EPISODI»

 

SCIENZA: «MI SONO COMMOSSO, FATTA L'IMPRESA DELLE IMPRESE»





7 commenti

  1. umberto 14 giorni fa

    Caro Filippi, Purtroppo alleni,giocatori troppo volubili e scars,i pazienza facci il callo per quest'anno, chi ha sbagliato si nasconde, chi sono'? ma è facile il direttore tecnico e il suo amico, speriamo che questo campionato finisca presto Ci vergogniamo

  2. noitifosidelpalermo.jimdo 14 giorni fa

    Un allenatore bravo che riesce a fare gruppo con i giocatori fa sempre la differenza, vedi ad esempio l’Avellino di Braglia che con una squadra dello stesso livello del Palermo sono secondi. Sul sito transfermarkt.it è riportato il valore della rosa di tutte le squadre, il Palermo come valore totale dei giocatori è inferiore solo a Ternana e Bari. Boscaglia ha fallito, non è riuscito a dare un equilibrio alla squadra e non è scattato il feeling con i giocatori, la società cambiare allenatore molto prima, la scelta di Filippi che praticamente fa le stesse cose di Boscaglia è stata una cavolata

  3. Fabio 14 giorni fa

    Dell'atteggiamento ne deve rispondere il mister caro Filippi. Perché se sono scarsi sono scarsi ma se sono svogliati manca il m****o.

  4. Paragone 14 giorni fa

    Ma chi l'ha preparata la partita? Mio nonno? Boscaglia? Mirriolino oppure te caro Filippi?

  5. Francesco da Treviso 14 giorni fa

    Viene da vomitare, scandalosi, vergogna!!!!

  6. Filippo 14 giorni fa

    Vergognatevi andatevene tutti a casa sua. Mirri adesso basta la pazienza è finita

  7. Yes 14 giorni fa

    E un anno che sento dire che dobbiamo lavorare. Io proverei a farli oziare, magari funziona. Mai visto una squadra che sistematicamente toppa ogni 3 partite come questa. Ripeto... Non fateli lavorare. Un gin tonic, un antico toscano e una partita a biliardo vanno benissimo per la prossima partita

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *