DIVIETI

Repubblica: ZTL, il Comune
di Palermo la rivuole

Repubblica: ZTL, il Comune di Palermo la rivuole



IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK

 

Si avvicina la "fase 2" e il Comune di Palermo è al lavoro per sciogliere il nodo della mobilità.

 

Data l'emergenza Coronavirus, il Comune ha sospeso sia la ZTL, diurna e notturna, che la sosta sulle zone blu.

 

L'amministrazione comunale, però, è intenzionata a ripristinare l'ingresso in centro a pagamento.


LEGGI ANCHE- PALERMO, BUS E MOBILITÀ: GLI OSTACOLI PER LA RIPARTENZA


La stretta, come ricorda l'edizione odierna de la Repubblica, va allontanatosi, e per questo la scelta di voler ripristinare la ZTL.

 

Mentre l'assessore alla Mobilità Giusto Catania sposa la tesi secondo la quale l'inquinamento è tra le cause della diffusione del virus e che dunque bisogna limitare lo smog, le associazioni di categoria insistono sul ripristino della ZTL per risollevare un settore in ginocchio dopo le chiusure forzate.

 

L'idea del Comune, scrive Repubblica, è quella di ripristinare i divieti non appena la maggior parte delle attività sarà nuovamente aperta (più o meno a fine maggio).

 

La decisione, anche in questo caso, spetta comunque al Governo. Se verrà data la possibilità ai comuni di scegliere, Palermo ha già deciso.

 

ALTRI ARTICOLI

 

 

L'AD DEL PALERMO SAGRAMOLA A FORZAPALERMO.IT - PARTE 1

 

IL CALCIOMERCATO DEL PALERMO DALLE PAROLE DI SAGRAMOLA

 

«ECCO PERCHE' SONO TORNATO A PALERMO» A TUTTO SAGRAMOLA

 

CORONAVIRUS, IL BOLLETTINO DEL 25 APRILE IN SICILIA






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *