VALUTAZIONI

Palermo, Sforzini in attesa
Ficarrotta ringrazia e rifiuta

Palermo, Sforzini in attesa. Ficarrotta ringrazia e rifiuta



In casa Palermo continua il sentiero di avvicinamento al prossimo ritiro estivo di Petralia Sottana. La Gazzetta dello Sport in edicola pone l'accento su alcune valutazioni che la società rosanero sta facendo per quanto riguarda alcuni elementi della rosa. Fra questi c'è Ficarrotta che ha rifiutato il periodo di prova proposto dalla società. 

 

“Ho parlato con Castagnini - dice l'attaccante - e mi ha proposto di andare in ritiro in prova con la promessa che se fosse andato bene mi avrebbero fatto il contratto. Dopo 4-5- giorni ci siamo rivisti e ho detto che a 30 anni, e con una moglie incinta, non potevo andare in ritiro col rischio di restare senza niente in mano. Ho proposto di parlare di contratto prima di partire per il ritiro e mi è stato detto che non era possibile. Sagramola e Castagnini sostengono anche che non ho dimostrato in pieno il mio valore e che dovevano valutarmi in ritiro. Ma a 30 anni cosa devi scoprire ancora di me? Dico grazie per l’opportunità che mi è stata concessa quest’anno, però non posso andare in ritiro in prova”.

 

Diversa la situazione di Ferdinando Sforzini che - nonostante le tante offerte ricevute - avrebbe espresso il pensiero di chiudere la carriera con la maglia rosanero. Il bomber attende una chiamata dalla società: potrebbe essere la riserva di lusso capace di risolvere le partite entrando dalla panchina. Infine - conclude la rosea - Ambro starebbe valutando se accettare il periodo di prova. 


 

ALTRI ARTICOLI

 

FORZAPALERMO.IT - LIVE CON FRANCESCO LUPO

 

GHIRELLI: «DALLA PROSSIMA STAGIONE CI SARA' IL QUARTO UOMO»

 

AUTERI: «IO ALLENATORE DEL PALERMO? NON HO SENTITO NESSUNO

 

D'ANTONI: «STADIO? NON SCHERZIAMO CON LE COSE SERIE»





9 commenti

  1. Giovanni B. 21/07/2020

    Signor Tenente, rispondo alle due domande che Lei mi pone. Per la prima è: NO (ma non perché il giocatore non sia bravo). Per quanto riguarda la seconda, sto leggendo adesso i motivi che Lei cita, a me non noti, o mi saranno sfuggiti (presumo che Lei sia in stretto contatto con la Società) che Ficarrotta avrebbe dovuto fare un periodo di prova per vedere se cominciando il ritiro con nuovo allenatore (diverso da Pergolizzi), riusciva a integrarsi meglio in squadra e non vanificare la spesa di 80mila euro effettuata lo scorso anno!

  2. Yes 21/07/2020

    Per me ne abbiamo confermati anche troppi. Chiaro che per molti c era un accordo per la serie c. Ho l impressione che molti, se non faranno un salto in avanti a gennaio andranno via. Ficarotta e andato bene solo per due tre partite, troppo poco. Ho dubbi pure su Floriano, lancini, Martin, martinelli. Sforzi I come quinta punta può andare, ma come quinta punta

  3. noitifosidelpalermo.jimdo 21/07/2020

    Ficarotta non lo vedo pronto per un campionato di serie C nel quale il Palermo deve lottare per la promozione, seevono giocatori molto più forti.

  4. Mario Graziano 21/07/2020

    Comunque io Sforzini lo confermerei

  5. Tony 21/07/2020

    Concordo con Honestà, rivogliamo i bei tempi quando si regalavano contratti a giocatori che un piede in campo non lo mettevano mai e poi rescindevano

  6. Signor Tenente 21/07/2020

    Signor @Giovanni B. le porgo 2 domande: 1) Luca Ficarrotta, per quello che (non) ha dimostrato in serie D, Lei lo avrebbe tenuto? 2) E' possibile che i dirigenti gli abbiano offerto a Luca Ficarrotta un periodo di prova per vedere se cominciando il ritiro con nuovo allenatore riusciva a integrarsi meglio in squadra e non vanificare la spesa di 80mila euro effettuata lo scorso anno?

  7. Francesco 70 21/07/2020

    Condivido il pensiero di entrambi le parti.Il giocatore visto anche'età ha bisogno di garanzie,che tuttavia la società non gli può dare,visto'annata altalenante di alcuni di questi ragazzi.Ficarotta in particolare,ha avuto diverse occasioni per mettersi in mostra,ma puntualmente le ha fallite....

  8. honestà 21/07/2020

    LA SOCIETÀ DALLE PROPOSTE INDECENTI. ALTRO CHE NUOVA MORALITÀ.

  9. Giovanni B. 21/07/2020

    Ma stiamo scherzando? Ma che prova e prova! Non c'è stata prova migliore per Ambro e Ficarrotta l'aver giocato con i 'rosa' nel campionato di serie D? Questa è la prima volta che sento questa innovazione calcistica, (penso di Sagramola e Castagnini, con tutto il rispetto) per un giocatore dopo aver giocato un intero campionato con la propria squadra che esiste un'ultima chance con un provino dedicato nel ritiro per essere confermato o meno. Ritengo che abbia fatto benissimo Ficarrotta a rinunciare, sarebbe stato oltremisura umiliante per lui (come per qualsiasi altro giocatore). Mah.!!!

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *