Palermo, quante offerte! In sette chiedono chiarimenti al Comune - Forza Palermo Calcio Giornale
PROPOSTE

Palermo, quante offerte! In
sette chiedono chiarimenti al...

Palermo, quante offerte! In sette chiedono chiarimenti al Comune



 

 

Manca poco e scadrà il termine per partecipare al bando presentato dal sindaco Leoluca Orlando per l’acquisizione del Palermo.

 

Gli interessi più concreti sono quelli del duo Mirri-Sagramola, Massimo Ferrero e Tony Di Piazza, ma secondo il Giornale di Sicilia oggi in edicola, sono state depositate 7 richieste per ottenere chiarimenti dal comune in merito all’avviso del sindaco Orlando.

 

Non vere e proprie manifestazoni d’interesse, ma più una misura di quanto interesse ci sia attorno l’acquisizione della società di Viale del Fante.

 

Tra le richieste non risultano tuttavia quelle di Mirri e Ferrero, che sembrano avere le idee chiare. A chiedere chiarimenti, secondo il quotidiano, l’italoamericano Tony Di Piazza, un’altra holding statunitense in contatto con professionisti del settore a Palermo, il gruppo asiatico che guarda a Palermo anche per interessi extra calcistici.

 

Le domande per partecipare al bando potranno essere presentate entro le ore 20 del 23 luglio. Nel giro di qualche giorno Orlando sceglierà la società a cui affidare il Palermo e in seguito indicherà alla FIGC e alla Lega Nazionale Dilettanti il nome della società che rappresenterà il club di Viale del Fante, chiedendo l’iscrizione in Serie D.

 


La Covisod, l’organo di controllo dei dilettanti, il 29 luglio dirà la sua alla Lega in merito alle società iscrivibili.  Solo dopo si procederà all’iscrizione del nuovo Palermo.

 

IMMAGINE SIAMO SU INSTAGRAM

 

ALTRI ARTICOLI:

 

ALTRO CHE DIETROFRONT. FERRERO DI NUOVO IN CORSA

 

PALERMO, QUANTE OFFERTE! IN SETTE CHIEDONO CHIARIMENTI AL COMUNE

 

FALLIMENTO PALERMO, FISSATA LA DATA DELLA PRIMA UDIENZA

 

BRIGNOLI CEDUTO ALL'EMPOLI. A PALERMO POTEVA FARE DI PIÙ






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *