Altro che dietrofront. Ferrero di nuovo in corsa - Forza Palermo Calcio Giornale
REPUBBLICA

Altro che dietrofront
Ferrero di nuovo in corsa

Altro che dietrofront. Ferrero di nuovo in corsa



 

 

Oltre a Tommaso Dragotto, che si è tirato indietro nella corsa per l’acquisizione del Palermo per delle divergenze con Leoluca Orlando, si pensava ad un dietrofront anche da parte del presidente della Sampdoria Massimo Ferrero. Non è così.

 

Secondo quanto riportato da la Repubblica¸ il presidente blucerchiato ha nuovamente intenzione di acquistare la società di Viale del Fante: «Massimo Ferrero non ha abbandonato l'idea di prendere il Palermo e parteciperà all'avviso pubblico del Comune per la nascita della nuova società che ripartirà dalla serie D. Nessuna dichiarazione ufficiale, ma la conferma di essere in corsa».

 

Una conferma che arriva proprio nelle ore in cui Ferrero è ad un passo dalla cessione della Sampdoria. Con la vendita della società, infatti, verrebbe meno l’unico paletto che al momento impediva la partecipazione al bando presentato da Leoluca Orlando. Tra i punti del bando, ricordiamo, anche quello di non rendere il Palermo una società satellite di altre società di A, B o C.

 

Massimo Ferrero dunque parteciperà e ha già le idee chiare: «L'imprenditore romano ha già contattato e, in linea di massima, da loro incassato la disponibilità due personaggi ben noti alla tifoseria rosanero.  Si tratta di Giorgio Perinetti e Beppe Iachini. I due, il primo lo ha anche detto chiaramente in una intervista a “Repubblica”, sarebbero pronti a ripartire dalla serie D in una piazza importante come Palermo e con un progetto serio».

 

Con il rientro in corsa di Ferrero, la gara per aggiudicarsi il bando si fa sempre più accesa. Da Tony Di Piazza, passando per Ferrero, fino al duo Mirri-Sagramola.

Secondo Repubblica, tuttavia, la cordata di Tony Di Piazza potrebbe unirsi a quella formata da Mirri e Sagramola. Nel caso in cui questa unione si facesse, uno tra Sagramola e Paparesta (scelto da Di Piazza come dirigente di riferimento), deve farsi da parte; un’ipotesi difficilmente realizzabile. 

 

«È quindi molto più probabile che Mirri, forte di un bando al quale sta lavorando con grande attenzione e che lo mette in pole position nella corsa al nuovo Palermo, vada avanti autonomamente in attesa della scelta di Orlando».

 

IMMAGINE SIAMO SU INSTAGRAM

 

ALTRI ARTICOLI:

 

ALTRO CHE DIETROFRONT. FERRERO DI NUOVO IN CORSA

 

PALERMO, QUANTE OFFERTE! IN SETTE CHIEDONO CHIARIMENTI AL COMUNE

 

FALLIMENTO PALERMO, FISSATA LA DATA DELLA PRIMA UDIENZA

 

BRIGNOLI CEDUTO ALL'EMPOLI. A PALERMO POTEVA FARE DI PIÙ






3 commenti

  1. AntiZampariniForEver 32 giorni fa

    Adesso sono molto più rilassato dopo l'ennesima boutade, visti i precedenti mai azzeccati va benissimo così ;)

  2. Aggregazione galattica lame rotanti 32 giorni fa

    Adoro i commenti gridati in maiuscolo, è la squisita eleganza del nuovo millennio. Vincerà naturalmente Ferrero, cioè lo Zamparini povero.

  3. DSCHI INCANTATI 32 giorni fa

    Ferrero non puó partecipare in quanto condannato per BANCAROTTA FRAUDOLENTA BANCAROTTA FRAUDOLENTA BANCAROTTA FRAUDOLENTA 2B DEL BANDO ma lo volete capire o no ?

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *