SUMMIT IN CITTA'

Palermo, la paura e il sospiro
di sollievo. Iscrizione vicina

Palermo, la paura e il sospiro di sollievo. Iscrizione vicina



Il Corriere dello Sport quest’oggi in edicola sottolinea il patema d’animo causato in città dalla PEC inviata dalla Lega al Palermo Calcio nella serata di sabato.

Oggetto della missiva la richiesta di pagamento di un debito pari a 2 milioni di euro: pena la mancata iscrizione al campionato.

 

Attraverso la stessa modalità la Lega ha riconosciuto l’errore precisando che il debito da saldare da parte della società rosanero è pari a 328 mila euro e quindi non di 2 milioni di euro come richiesti inizialmente nella prima PEC inviata dalla Lega.

Sabato stesso la società di Viale del Fante si era dimostrata decisa e perentoria nel far valere la propria posizione nonché il proprio diritto, pronta a rivolgersi anche al giudice penale in caso di ostacoli verso l’iscrizione al campionato.

Tutto quindi è stato risolto e l’allarme rientrato senza conseguenza alcuna.

 

Fugato qualsivoglia dubbio o incertezza sulla vicenda che ha animato il fine settimana in quel di Palermo, la società ha il tempo fino alla mezzanotte di oggi per presentare la documentazione sufficiente all’iscrizione del prossimo campionato cadetto.

Mancano davvero poche ore ma tutto sembra procedere per il meglio verso il primo passo della rinascita: la partecipazione al prossimo torneo di serie B.

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

 

Palermo, campagna abbonamenti
L'idea dei Tuttolomondo

 

Il Palermo che sta nascendo.
Parola a Pasquale Marino

 

Palermo, la paura e il sospiro
di sollievo. Iscrizione vicina

 

Oggi è il giorno: tutto ciò che
c'è da sapere sull'iscrizione






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *