CONCENTRAZIONE

Prima di Torre Annunziata

Prima di Torre Annunziata



IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK

 

 

Quando ancora la prestazione contro il Nola è viva nella mente dei tifosi rosanero, il Palermo inizia la marcia di avvicinamento verso la sfida di Corigliano.

Di fatto, nel pomeriggio, la squadra si ritroverà al Pasqualino di Carini per iniziare a lavorare in ottica della prossima sfida: sarà l'ultimo appuntamento prima della tanto attesa trasferta di Torre Annunziata.

In tal senso i novanta minuti in terra calabra assumono maggiore valore proprio in virtù dell'appuntamento che seguirà.

 

Infatti post Corigliano ci sarà il weekend della sosta e poi dritti verso il big match contro il Savoia. Obiettivo arrivare alle falde del Vesuvio a più sette rispetto all'inseguitrice, parametro che senza alcun dubbio concederebbe al Palermo una serenità necessaria per affrontare nel migliore dei modi una partita che si prospetta ardua.

 

Per questa ragione - nonostante si parli già della sfida datata 22 Marzo - i rosanero non possono permettersi licenza alcuna, così come nessuna distrazione. Contro il Corigliano l'approccio, soprattutto mentale, deve essere il medesimo mostrato contro il Nola, così da far intendere sin dalle prime battute del match che in campo c'è la capolista Palermo.

Una trasferta tutt'altro che semplice, con i calabresi impelagati in piena palude e alla ricerca disperata di punti. E si sa, contro la capolista qualsiasi cosa vale doppio.

 

Quindi un Palermo che si troverà difronte non soltanto una squadra intenta a scrivere gesta da tramandare ai posteri, visto il blasone dell'avversario, ma principalmente una compagine bisognosa di uno slancio per tirarsi fuori dalla zona retrocessione.

Il viatico contro il Nola ha lasciato dietro di sé dolci sensazioni, a cui dare seguito in terra calabra e vidimare definitivamente, tra qualche tempo, in quel di Torre Annunziata. Così da poter finalmente gioire per la vittoria finale, per il primo grande obiettivo ottenuto dal nuovo Palermo firmato Mirri-Di Piazza


 

ALTRI ARTICOLI

 

CORIGLIANO-PALERMO: I ROSA CHIEDONO IL CAMBIO D'ORARIO

 

TONI, PASTORE, MICCOLI: QUANDO LA TRIPLETTA FA LA STORIA

 

IL PALERMO SOGNA GRAZIE AL FLORIANO SHOW

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *