ATTESA

CorSport- Cessione, gli obblighi
formali dei nuovi proprietari

CorSport - Cessione, gli obblighi formali dei nuovi proprietari



IMMAGINE  NON SEGUI FORZAPALERMO.IT SU INSTAGRAM? CLICCA QUI

 

Tutto è pronto per conoscere l'identità dei nuovi proprietari del Palermo Calcio, finora rimasti segreti anche a closing ufficializzato per via della chiusura delle borse. Con la riapertura avvenuta questa mattina si attendono notizie a breve, con una rappresentanza del fondo inglese attesa fra domani e mercoledì in città per incontrare il sindaco e le istituzioni prima della presentazione ufficiale, il tutto insieme all'ex patron rosanero Maurizio Zamparini

 

La conferenza stampa dell'acquirente del club rosa servirà soprattutto per spiegare un progetto del quale, al momento, si conosce poco. Come scrive Paolo Vannini per il Corriere dello Sport: «In ogni caso, esistono degli obblighi formali a cui gli investitori del Palermo dovranno per forza rispondere svelando dunque nomi e ruoli dei nuovi responsabili di fronte a Figc e Lega. Alle istituzioni calcistiche, che al momento non hanno ricevuto alcuna comunicazione di qualsivoglia cambiamento nell'assetto societario, tali informazioni andranno rese entro 30 giorni dall'avvenuto passaggio; inoltre i sopraggiunti proprietari dovranno rispondere ai requisiti di onorabilità (certificati antimafia e nessuna condanna per un certo tipo di reati come truffa e appropriazione indebita) e solidità finanziaria». 

 

Intanto Zamparini, con un comunicato nel sito ufficiale del club, nella giornata di ieri ha voluto rimarcare come i 10 euro spesi per l'acquisto del Palermo rappresentino una cifra simbolica, e che il vero investimento effettuato dalla nuova proprietà consiste nel risanamento dei debiti pregressi e del saldo dei 22,8 milioni di cui Alyssa è debitrice nei confronti della società di viale del Fante. Per il resto si attendono conferme relativamente al nuovo organigramma e al ruolo che avrà l'ex patron nella nuova gestione, tutte informazioni che verranno svelate dalla rappresentanza che verrà a Palermo della quale l'unico nome finora circolato, ma non confermato,  è quello dell'ex giocatore britannico David Platt. Intanto la squadra resterà in mano a Rino Foschi che avrà carta bianca sul lato tecnico-gestionale: questa la certezza in attesa dello scioglimento dei tanti dubbi che ancora tengono banco.


LEGGI ANCHE:

 

• GDS - PALERMO, OGGI È IL GIORNO DEL NOME DELL'ACQUIRENTE

 

ALYSSA, SI DIMETTE L'AMMINISTRATORE DELEGATO. SU MEPAL È MISTERO

 

• CLOSING E PROCURA: CRONISTORIA DI DUE SETTIMANE ASSURDE

 

• IL PALERMO DI ZAMPARINI, UNA STORIA LUNGA 16 ANNI/ PARTE 2

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *