ANTICIPO

Il Palermo tenta la fuga e
si torna a parlare di calcio

Il Palermo tenta la fuga e si torna a parlare di calcio



"Finalmente si parla di...calcio": il titolo che Carlo Brandaleone ha scelto per il suo articolo di oggi per il Giornale di Sicilia, per quanto possa sembrare scontato, nasconde una grande verità. Perché se da un lato questa settimana è stata caratterizzata dall'alta tensione generata dai nuovi guai giudiziari, nel frattempo c'è una squadra che gioca, che lotta per la Serie A e che questa sera, al "Renzo Barbera", contro il Benevento andrà a caccia di una vittoria che può avere un impatto importante nel campionato cadetto. 


IMMAGINE  NON SEGUI FORZAPALERMO.IT SU INSTAGRAM? CLICCA QUI


Intanto un successo nel match di stasera permetterebbe alla compagine di Stellone di sfatare quello che ormai si può chiamare il "tabù del venerdì". I rosanero infatti nei tre anticipi disputati ha raccolto altrettanti pareggi contro Cremonese, Venezia e Verona, e il calendario di questa 14ª giornata potrebbe permettere ai rosa, in caso di vittoria stasera, di poter dare un ulteriore colpo di coda alle dirette concorrenti per la massima serie. Con l'Hellas a riposo, Lecce e Pescara in trasferta rispettivamente a Carpi e a Perugia e un Cittadella-Salernitana che ha tutti i crismi dello scontro diretto, il Palermo questa sera ha un'occasione decisamente ghiotta per potersi staccare, potenzialmente, a sei punti dalla terza in classifica e dire a tutta la Serie B che è davvero la candidata numero uno alla promozione. 

 

«Con quello che sta accadendo attorno al club rosa parlare di calcio sembra quasi un dettaglio, eppure il ritorno nella massima serie con i conseguenti introiti può essere l'unico sbocco per dare un futuro al calcio cittadini, con o senza Zamparini. Dunque non resta che aggrapparsi ai risultati e alla classifica. Una bella vittoria può essere un raggio di luce nel buio della notte»: scrive Brandaleone, puntualizzando come un eventuale successo stasera potrebbe avere un'importanza notevole sia dentro che fuori dal campo, per potersi aggrappare ancora di più alla squadra in un momento decisamente complicato fra cessione societaria e inchieste giudiziarie.

 

Calcio giocato quindi, e per il match di stasera Stellone quasi certamente cambierà vestito tattico abbandonando il super-offensivo 4-4-2 adoperato nelle ultime partite. Il tecnico romano rinuncerà quindi alle due "ali" per aggiungere un uomo in più a centrocampo e tornare al vecchio trequartista alle spalle delle punte, passando dunque ad un 4-3-1-2 con Murawski dall'inizio insieme ad Haas e Jajalo e Trajkovski nel suo ruolo naturale, sacrificando Falletti che dovrebbe partire dalla panchina. Meno potere offensivo ma più equilibrio, ma Stellone ci ha insegnato che a partita in corso le vesti tattiche dei rosa possono cambiare in tanti modi diversi, e certamente non mancherà lo spazio, anche contro il Benevento, per l'uruguagio e Moreo, che ad inizio partita lascerà spazio a Puscas insieme a capitan Nestorovski

 

Quella di stasera è una partita che il Palermo dovrà vincere di testa. Attenzione alle ripartenze, equilibrio e gestione delle forze saranno i punti chiave per poter acchiappare un successo che chiuderebbe in grande stile il ciclo di tre partite contro dirette concorrenti per la Serie A. La classifica al momento parla chiaro: i rosa in questo momento sono più forti dei sanniti, più consapevoli e più "in palla" ma le insidie di questa partita possono comunque essere tante. La squadra di Bucchi, rispetto alla passata stagione nella massima serie, è cambiata quasi totalmente con i soli Letizia, Billong, Coda e Viola superstiti della prima esperienza in A dei sanniti e, oltre a Ricci e Bandinelli arrivati in prestito dal Sassuolo, ha acquistato giocatori quasi esclusivamente di cadetteria che non stanno dando finora un vero e proprio salto di qualità.

 

Ignorare le voci che vengono dall'esterno, confermare quanto di buono fatto contro Pescara e Verona e riaccendere il calore della tifoseria che, stando a quanto emerge finora dai dati dei botteghini, pare si sia raffreddata probabilmente a causa delle ultime vicende. Questa potrebbe essere la ricetta giusta per trovare il successo anche stasera contro il Benevento e tentare la fuga verso la Serie A


LEGGI ANCHE:

 

• GDS - NUOVA ISTANZA DI FALLIMENTO: I PM VALUTANO

 

• PALERMO-BENEVENTO, LE PROBABILI FORMAZIONI

 

• LA CONFERENZA STAMPA DI STELLONE SU INSTAGRAM

 

• NESTOROVSKI CERCA IL GOL PERDUTO: A NOVEMBRE ANCORA A SECCO






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *