CALCIOMERCATO

GAZZETTA-Palermo a caccia: occhi
su talenti di Roma e Atalanta

GAZZETTA- Palermo a caccia: insegue talenti di Roma e Atalanta



Il Palermo si prepara per la prossima stagione che giocherà in Serie C. Il Ds Renzo Castagnini sta lavorando per dare all’allenatore che verrà una squadra che dovrà essere protagonista anche in Serie C.

Come ormai noto da tempo, il Palermo punterà molto sulla punta di peso che dovrà essere decisiva a suon di gol. La società rosanero, tuttavia, proverà a rinforzare ogni reparto.

 

Secondo quanto riportato dalla Gazzetta dello Sport, per l’attacco si pensa a Guerra del Vicenza e Corazza della Reggina. Il rapporto tra i direttori sportivi di Palermo e Reggina è molto buono e, data la volontà di allestire una rosa di alto livello, è normale che i rosanero puntino su giocatori che hanno appena conquistato la Serie B.

 

Sempre a proposito del rapporto tra Taibi e Castagnini, il direttore sportivo degli amaranto, secondo la Gazzetta dello Sport, avrebbe proposto i difensori Gasparetto e Bertoncini.

Come ammesso da Rinaldo Sagramola qualche tempo fa, il Palermo punterà molto anche sul mercato degli svincolati. Il Vicenza, oltre il già citato Guerra, potrebbe offrire diversi svincolati al Palermo. Secondo la Gazzetta dello Sport si tratterebbe del  terzino sinistro Liviero e dell’esterno offensivo/trequartista Giacomelli.

 

Il Palermo non esclude nemmeno giovani talenti dei club di Serie A. Silipo e Pezzella della Roma e Colpani dell’Atalanta attualmente al Trapani.

 

In attesa di scoprire chi sarà il nuovo allenatore, il Palermo è alla ricerca dei giocatori giusti per la Serie C.


ALTRI ARTICOLI

 

LEGA PRO, CONVOCATA ASSAMBLEA SOCIETÀ ASSOCIATE

 

SAGRAMOLA: «LO STADIO NON È UN BENE COMMERCIALE»

 

GDS - PALERMO, ECCO I PRIMI PASSI: VIA LIBERA AI RINNOVI

 

MERCATO, BIONDI INCANTA. IL PALERMO MONITORA






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *