LA SITUAZIONE

Allenatore Palermo, i nomi
adesso sono due. Le ultime

Allenatore Palermo, i nomi adesso sono due. Le ultime



PUBBLICATO ALLE 15:00

 

Boscaglia - Caserta, corsa a due per la panchina del Palermo. Il tecnico siciliano in pole, ma occhio alle quotazioni in rialzo dell'allenatore della Juve Stabia. Facciamo chiarezza.

 

Qui Chiavari. Il telefono squilla, uno, due, tre, dieci volte... Poi la consueta voce asettica della segreteria, niente da fare. È così da una settimana.

La prima volta che abbiamo provato a rintracciarlo - era il 5 maggio scorso - Boscaglia si era concesso, cordialmente e simpaticamente, ad una breve intervista.

Era il periodo in cui ancora il campionato di Serie B non aveva emesso i suoi verdetti. Così, da uomo di calcio navigato, mister Boscaglia aveva spento (quanto meno provato) quegli spifferi che raccontavano di un suo prossimo approdo a Palermo. "Penso soltanto all'Entella", con questa risposta lapidaria aveva liquidato il nostro intercedere da cronisti.

 

Sono trascorsi tre mesi: soltanto un'altra recente cordiale chiacchierata interlocutoria a microfoni spenti e nulla più, poi il silenzio. Nel frattempo le voci di un suo arrivo in Viale del Fante hanno invaso l'emisfero rosanero, trepidante in attesa di qualche lieta novella. Ora a parlare è il silenzio: raccontato dal telefono che squilla a vuoto, nonostante la nostra perseveranza da cronisti non riesca a trovare quiete. Proviamo allora a dare qualche coordinata, coniugando sensazioni personali a delle notizie concrete.

 

1. Mister Boscaglia è legato profondamente a Sagramola e Castagnini. Rapporto di stima e amicizia reciproca, non è un segreto.

2. Il Palermo sarebbe intento ad offrire soltanto un contratto annuale, ma - secondo quanto raccolto dalla nostra redazione - farebbe soltanto un'eccezione: indovinate? Proprio se dall'altra parte del tavolo ci fosse Boscaglia.

3. Il rapporto, idilliaco con l'Entella e tutto l'ambiente ligure, sembrerebbe meno solido rispetto a qualche settimana addietro. Ergo, l'incontro previsto con il presidente Gozzi potrebbe essere l'occasione per salutarsi cordialmente senza rimpianti e strascichi di qualsivoglia natura.

4. Il silenzio, dicevamo, proprio così. Perché ci sono silenzi che raccontano più di tante parole. Questa introspezione dietro la quale si sarebbe trincerato il tecnico, come il suo agente, lascia presagire che qualcosa di importante nelle prossime ore potrebbe accadere.

 

Per questo - come detto e ribadito nelle ultime settimane anche durante la consueta diretta Facebook - chi scrive continua a pensare che il prossimo tecnico del Palermo sarà proprio Roberto Boscaglia. Continuo a puntare quel simbolico nichelino sull'allenatore gelese. Attenzione però, il calciomercato è volubile per sua natura quindi non dimentichiamo la pista che porta a Fabio Caserta.

Il suo approdo dato per certo qualche settimana fa ha perso quota con il trascorrere del tempo ma... Eccoci alla novità.

 

Qui Castellammare. Attenzione, in effetti i contatti fra il Palermo e l'attuale tecnico della Juve Stabia si sarebbero raffreddati ma questo non significa che Caserta non è più nei pensieri della società rosanero. Anzi.

Secondo quanto raccolto dalla nostra redazione nelle ultime ore, il futuro di Caserta sarebbe tutt'altro che deciso. Infatti, complice un finale di stagione drammaticamente nefasto culminato con la retrocessione, sembrerebbe che la Juve Stabia e il tecnico non avrebbero l'intenzione di continuare il loro matrimonio.

Piuttosto, secondo quanto trapela da fonti vicine all'ambiente di Castellammare, verosimilmente prossimamente potrebbe esserci il canonico incontro risolutore dove tecnico e società decidano di separarsi consensualmente, in modo cordiale e senza rimpianti. Probabilmente lo stesso Caserta si sarebbe convinto che la sua avventura sulla panchina gialloblu sia arrivata al capolinea.

 

Quindi? Roberto Boscaglia rimane il favorito numero uno per la panchina rosanero, ma la società siciliana certamente non si farà trovare impreparata se qualcosa al tavolo della trattativa con il tecnico di Gela dovesse andare storto. Per questa ragione Fabio Caserta rimane sullo sfondo, soprattutto se, come sembra, la sua storia in quel di Castellammare pare essere arrivata ai titoli di coda.

In quel caso tramontato Boscaglia il Palermo farebbe all in proprio su Caserta. Decisive le prossime ore con la panchina di Viale del Fante che presto conoscerà il suo nuovo condottiero.

 

EDIT - ORE 16:04

La Juve Stabia ha comunicato l'esonero del tecnico (CLICCA QUI)


ALTRI ARTICOLI

 

«IL PALERMO NON È FALLITO PER COLPA DI ZAMPARINI»

 

VECCHIO PALERMO, ECCO PERCHÈ IL TFN HA RIGETTATO I DEFERIMENTI

 

OGGI SI DECIDE IL FUTURO DI BOSCAGLIA. IL PALERMO ATTENDE

 

ISCRIZIONE IN C, IN 7 MANCANO ALL'APPELLO

 

CALCAGNO CONTRO LE ROSE DA 22: «PROCLAMERÒ LO STATO D'AGITAZIONE»

 





7 commenti

  1. Massimiliano la bua 116 giorni fa

    mirri il campionato è già iniziato ed ancora siamo senza allenatore. A Catania la nuova società ha iscritto la squadra , si è accollato 54 milioni di debiti ed ha preso raffaele. È proprio vero vivi di protagonismo caro mirri . Parli parli ma alla fine sei uguale a zampatirchio. Esci a pila. Dove sono i 6 milioni di budget. Perché non vendi a tacopina e ti fai il tifoso di gradinata.

  2. Torakiki 117 giorni fa

    In panchina vedrei bene il poeta col suo staff aggregazione galattica, totuccione, maluchiffari, tifoso, stadio, Giovanni rosanero etc etc Preparate un posto

  3. Filippo 117 giorni fa

    Ma io ho letto in un sito di calciomercato che Caso è nella short list per andare ad allenare la primavera dell'Atalanta. Hai detto niente...la primavera che sforna campioncini a ripetizione dai tempi di Cabrini e Magnocavallo.

  4. Daniele 117 giorni fa

    Salve sono a comunicare che oggi ho assistito ad un incontro in un bar del centro di Roma, tra un persona dello staff del Palermo e il mister Mimmo Caso, sondavano per capire capire se fosse interessato aalla panchina.

  5. Tony 117 giorni fa

    Sto Giovanni rosanero mi ricorda il solito personaggio che sta a qui a rompere le scatole a Mirri in ogni notizia e si alza con sto pensiero,non è che cambiando Nick e mettendosi rosanero uno non se ne accorge

  6. Francesco 70 118 giorni fa

    Metti solo Giovanni,tu ri rosanero non hai niente....

  7. Giovanni rosanero 118 giorni fa

    Come dicono dalle nostre parti , Mirri & Co ci faranno fare i filina....

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *