LA VIGILIA

«In campo per vincere. I gol
arriveranno». Parla Boscaglia

«In campo per vincere. I gol arriveranno». Parla Boscaglia



Segui la diretta testuale della consueta conferenza stampa della vigilia del tecnico del Palermo Roberto Boscaglia a poco più di ventiquattrore dalla sfida contro l'Avellino.

 

"Se un calciatore sta bene gioca, quando capiremo che non è al massimo ci facciamo qualche domanda. Per una squadra che non gioca da tanto fare tre partite ravvicinate occorre ascoltare il parere anche medico. Ma cerco sempre di mettere la migliore formazione, in base a quello lavoreremo. L'unico problema è che la squadra non giocava da tempo. In questo senso abbiamo bisogno di giocare e mettere minuti nelle gambe".

 

CONTINUA

"L'atteggiamento è importante ma deve essere seguito da una preparazione anche tattica della partita. C'è qualche piccola defezione ma siamo tranquilli perché chi scenderà in campo darà il massimo, sono tranquillo. Credo che l'atteggiamento di mercoledì si potrà riproporre domani, vedremo non ne sono ancora certo".

 

PRESTAZIONE DI TERNI

"Lavorare tanto con molti calciatori arrivati nell'ultimo periodo, non era facile fare la prestazione di mercoledì: inizio a conoscere la squadra e so che può dare tanto, ancora non siamo al top ma presto ci arriveremo. Siamo abbastanza tranquilli in questo, siamo in crescita e domani bisogna confermarlo. Siamo consapevoli dove vogliamo arrivare e la Ternana ci ha fatto crescere l'autostima".

 

POCHE RETI

"Succede si incepparsi poi magari ne faremo tanti. Bisogna capire che siamo una squadra assemblata da poco: i calciatori si conoscono da poco, abbiamo cambiato la coppia di attacco rispetto al primo match ma a Terni si sono viste due-tre palle importanti. Non è un discorso degli attaccanti ma l'intera squadra. Dobbiamo essere tranquilli e sereni".

 

INFORTUNI

"C'è da comprendere che siamo partiti in ritardo, si cambia metodologia di allenamento. Si è stati fermi per circa sette mesi, sono piccoli infortuni che ci possono stare e li stiamo valutando attentamente. Non sono preoccupato, ma dobbiamo capire e confrontarci da cosa possono derivare. Ma ripeto sono alquanto sereno. Le mie squadre hanno sempre corso tanto e hanno patito sempre pochi infortuni".

 

CALENDARIO RAVVICINATO

"Dobbiamo adattarci al calendario e alle partite ravvicinate. In questi anni ho allenato squadre in cui il problema l'ho vissuto e superato brillantemente. Conta adattarsi a tutte le situazioni che possono capitare".

 

SOMMA

"Devo valutare alcune cose. Può succedere che giochi subito come che riposi. Sono cose che stiamo valutando assieme allo staff sanitario perché ci sono calciatori che sono fermi da un lungo periodo di stop".

 

CAPITANO

"È stata decisione presa con la società. Somma calciatore di grande esperienza, scelta serena e condivisa".

 

RAUTI

"Il suo futuro dipende da lui. Se il suo percorso fisico e mentale sarà lineare farà buone cose ma dipende da lui".

 

CONOSCENZA DEL GRUPPO

"Domani sarà una partita da vincere. La conoscenza avviene giorno dopo giorno: dal punto di vista tecnico e tattico ci conosciamo bene. La squadra deve superare la fase di rodaggio finale perché abbiamo giocato bene. Il gruppo va in campo per vincere e diventa determinante non perdere punti in questa fase. Poi la conoscenza arriverà con il tempo".

 

SARANITI

"È un calciatore esperto e ci darà una mano. Ci si aspettava subito facesse gol, arriverà piano piano e secondo me può darci una mano in profondità e in fase di non possesso. Ci darà una grande mano, importante esperto come tutti gli altri. Ci tiene tanto perché è del posto e sente un po'di più la pressione, aspettiamo e vedremo".

 

INFINE LUPERINI

"Possibile che il ragazzo giochi dall'inizio, qualche dubbio ce lo portiamo sempre fino alla fine. Vedremo".


 

NEWS DI GIORNATA

 

TEDESCO: «PALERMO, CONTENTO CHE CI SIA BOSCAGLIA»

 

PALERMO: BOSCAGLIA-BRAGLIA, SFIDA FRA SPECIALISTI IN PROMOZIONI

 

GAZZETTA - PALERMO, RAUTI FA SOGNARE I ROSANERO

 

PALERMO: TOUR DE FORCE, OTTO MATCH IN UN MESE

 

FORZAPALERMO.IT LIVE: VERSO PALERMO - AVELLINO

 

ALMICI ARRIVA LUNEDI', DEL PRETE E PICCOLO NO

 

PALERMO: MERCATO CHIUSO, BELLO GRAZIE A VOI. ORA, PERO', SI TIFA

 

BRAGLIA: «CONTENTO DEL GRUPPO. PALERMO GRANDE SQUADRA»

 

PALERMO, IL REPORT DI PALAZZI

 

ALTRI ARTICOLI

 





1 commento

  1. Palermoforever? 8 giorni fa

    Il Palermo decide di passare la mano e così, lo svincolato Piccolo viene tesserato dal Catania, una rivale diretta del Palermo. Fossi nel trio Mirri-Sagramola-Castagnini, farei gli scongiuri perché il neo-acquisto etneo non sia decisivo nei due derby ... In caso contrario, farsi vedere in giro per la città, per loro, non sarebbe assolutamente salutare.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *