GIOVANNI TEDESCO

«Il Palermo non ha pensato a
me perché sono palermitano»

«Il Palermo non ha pensato a me perché sono palermitano»



Il Palermo è ancora a caccia del nuovo allenatore che guiderà i rosa in Serie C e nel taccuino del duo Sagramola-Castagnini non c'è il nome di Giovanni Tedesco

Il tecnico palermitano, fra i nomi più chiacchierati per il post-Pergolizzi, non è stato mai tenuto in considerazione dalla società rosa e intervistato dalla Gazzetta dello Sport ha espresso tutto il suo malcontento per non aver ricevuto una chiamata fornendo la sua teoria sul perché di questa esclusione: 

 

«Avrei scommesso su Giovanni Tedesco (ride, ndr). Penso di avere fatto 5-6 anni di esperienza a Malta disputando anche l’Europa League (con il Gzira) contro avversari del calibro del West Ham, Stella Rossa e Hajduk Sapalato. Credo di avere maturato un bagaglio tecnico che unito alla voglia poteva fare di me un profilo interessante. Ho una mia idea sul perché non abbiano pensato a me. Perché sono palermitano. Peccato, mi sarebbe piaciuto sfatare questo tabù per il quale chi è di Palermo non va bene per la panchina rosanero. Questa cosa è diventata davvero insopportabile, come se un palermitano avesse la rogna. Le critiche fanno parte del gioco, però se al di là dei risultati positivi un palermitano non va bene a priori, questo mi infastidisce».

 

IL PASSATO

«Ho ricevuto tanto dalla gente, l’unico mio rammarico è non essere arrivato a Palermo nel momento migliore della carriera. Avrei voluto dare di più. Quando ho smesso di giocare a Palermo sono entrato nello
staff di Delio Rossi, poi ho lavorato con Schelotto, Iachini, Novellino, Ballardini. Da loro ho imparato molto».

 

PERGOLIZZI

«Bisognerebbe stare dentro e capire le dinamiche, ma una chance se la sarebbe meritata. A Palermo non è mai facile vincere e Rosario con i giocatori è stato molto bravo».


SERIE C

«Ci vuole una struttura con giocatori forti, anche di B per essere pronti dopo la promozione. Se la struttura non c’è, con i giovani è dura. La base è ottima, servono innesti importanti, attaccanti da 15-20 gol. Se non azzecchi le mosse giuste, fai fatica a salire e rischi di restare in C anche due-quattro anni. L’entusiasmo dei tifosi è già una base importante».

 

LA SCELTA

«Senza dubbio punto su Boscaglia, è stato mio compagno di corso a Coverciano, conosco le sue idee e poi basta vedere il risultati che ha raggiunto».







8 commenti

  1. ciro 65 giorni fa

    TIFOSO DA 40 ANNI, SEMPRE E SOLO ROSANERO, DICO A TUTTI I TIFOSI COME ME CHE GLI ALLENATORI TIZIO CAIO E SEMPRONIO SENZA I GIOCATORI GIUSTI NON FARANNO MIRACOLI. A QUESTO PUNTO GIOVANNI TEDESCO HA PIU' DA DARE AI COLORI ROSANERO E ALLA SQUADRA POICHE' CERTAMENTE PIU' MOTIVATO E INNAMORATO DEL PALERMO RISPETTO A QUALCHE FORESTIERO. E POI E' RISAPUTO NEL MONDO CHE I SICILIANI HANNO CAPACITA' STRAORDINARIE E SUPERIORI ALLA MEDIA RISPETTO AD ALTRI. W PALERMO, W I PALERMITANI .

  2. chi non salta è zamparini 68 giorni fa

    Il soggetto aggregazione orgiastica di locuzioni insultanti continua la sua inutile saga di odio gratuito contro i colori rosanero, che al confronto un tifoso del catania brilla per dignità e onore. Il tutto per cosa?? Per continuare a idolatrare (direttamente e indirettamente il collezionista di deferimenti friulano, il peggior manager calcistico mai visto sulla terra, nonché peggior presidente dell'intera storia rosanero con distacco galattico da tutti gli altri. Questo soggetto oltretutto manca di onestà mentale. Requisito basilare necessario a supportare qualsiasi idea in una chat pubblica

  3. Bugia 69 giorni fa

    AGLR ( AccolitiGenuflessiLecchiniRemissivi)

  4. Francesco 70 69 giorni fa

    Aggregazione,VES.(vacci e subito!)....

  5. Totuccione 69 giorni fa

    riscussi i ru liri...

  6. Aggregazione galattica lame rotanti 69 giorni fa

    PAC (Palermitaneità, Appartenenza, Cuore)

  7. Fabio 69 giorni fa

    Si certo non perché ha allenato praticamente solo a Malta

  8. Isatacuracaticachi 69 giorni fa

    Ma dai Giovannni...bisogna puntare su gente che conosce la categoria ma non di Malta...ti voglio bene ma non si può scommettere su di te...bisogna vincere

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *