LA DICHIARAZIONE

Ghirelli: «Il governo passi
dalle parole ai fatti»

Ghirelli: «Il governo passi dalle parole ai fatti»



Venerdì prossimo  - scrive il sito ufficiale della Lega Pro - sono in programma semifinali di play-off avvincenti: vedremo partite combattute nonostante il caldo e la lunga inattività. Ancora una volta, vinca il migliore. È giusto dare atto e merito alle squadre che sono uscite: Potenza, Juventus U23, Ternana e Carpi. Hanno combattuto con ardore e vanno ringraziate.

 

Il presidente della Lega Pro Francesco Ghirelli è tornato a parlare soffermandosi sulle semifinali play off che si disputeranno venerdì prossimo, ma anche facendo il punto sul momento delicato che sta attraversando tutto il movimento di Serie C.

 

Manca il pubblico, abbiamo bisogno di affetto, passione e, contemporaneamente, di una fonte di risorse economiche per i club di Serie C. Così è veramente dura andare avanti e lo sarà ancor più alla ripresa del campionato. Ci auguravamo che arrivasse il provvedimento sul credito di imposta, ma ancora siamo in attesa. Così come abbiamo necessità che l’istituto dell’apprendistato venga istituito. Noi della Serie C, con terribili sacrifici, abbiamo ripreso a giocare.

 

Infine, l'appello alle istituzioni governative

«Ora, il governo e il Parlamento dovranno passare dalle parole ai fatti sui provvedimenti, non c’è molto tempo.

Ma torniamo al gioco del pallone. Saranno semifinali play-off incerte: Reggio Audace-Novara e Bari-Carrarese, ci divertiremo».

 

Foto: Lega Pro Official (Twitter)


 

ALTRI ARTICOLI

 

FORZAPALERMO.IT - LIVE CON FRANCESCO LUPO

 

GHIRELLI: «IL 27 SETTEMBRE SI RICOMINCIA A GIOCARE»

 

PRONTO UN PROTOCOLLO PER RIAPRIRE GLI STADI AI TIFOSI

 

GDS - PALERMO, SCELTO L'ATTACCANTE DA PORTARE IN ROSA

 

GAZZETTA - PALERMO, PER LA FASCIA TORNA DI MODA MIGLIORE






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *