IL PUNTO

Sulla strada del Palermo ancora
una squadra in serie positiva

Sulla strada del Palermo ancora una squadra in serie positiva



Dopo i tre ko di fila, il Palermo deve necessariamente riprendere la strada giusta per non aumentare ancora il divario con Frosinone ed Empoli che ora distano ben 6 punti. Tedino, in ritiro con la squadra a Coccaglio per volontà di Maurizio Zamparini, può contare nuovamente su Igor Coronado assente contro il Perugia per squalifica. C’è ansia però per Nestorovski, che dopo il ritorno al gol contro il Foggia e la partenza dalla panchina contro il Perugia, ha svolto un allenamento differenziato durante l’ultima seduta. La sua condizione sarà più chiara nei prossimi giorni.

 

>>A Vercelli torna Coronado, fondamentale per i rosa

 

 Il ritorno di Rajkovic da titolare sembrerebbe essere una delle poche note positive della difesa del Palermo che tra svarioni di portieri e sconfitte ha subito ben sette gol nelle ultime tre partite. Davvero tanti per una squadra che fino a qualche giornata fa vantava uno dei migliori reparti difensivi del campionato di Serie B. In una settimana ad alta tensione, Tedino dovrà dunque incentivare il reparto offensivo che fatica a trovare la via del gol e risistemare una difesa che nelle ultime uscite sembra aver perso il senno.  Positive invece le prestazioni a centrocampo dove Chochev e Gnahorè hanno dimostrato di poter fare grandi cose se ben ispirati.

 

>>Rajkovic: «Tornare a giocare una grande emozione»

 

La Pro Vercelli, invece, nelle ultime quattro uscite in campionato ha ottenuto ben 8 punti subendo appena 2 gol. Un andazzo niente male per una squadra che nel girone d’andata affrontava il Palermo da ultima in classifica. La squadra di Grassadonia ha certamente cambiato marcia rispetto alla prima fase del campionato, riuscendo piano piano a scalare la classifica che ora li vede ad appena quattro punti dalla salvezza. La squadra piemontese tuttavia, potrebbe arrivare alla gara contro il Palermo senza due elementi importanti: Vives e Alcibiale. L’ex Torino e il classe ’89 hanno infatti lavorato a parte, con il primo che oggi si sottoporrà ad esami strumentali per stabilire quando e se potrà riprendere gli allenamenti in vista del Palermo e il difensore che già ieri ha svolto un allenamento differenziato.

 

>>Due picciotti a Vercelli: una trasferta a km zero

 

Una sfida dunque dalle grandi aspettative da una parte e dall’altra. Se da un lato i rosanero proveranno a ritrovare una vittoria che manca ormai da troppe partite, dall’altro i Leoni punteranno al quinto risultato utile consecutivo per avvicinare ancora di più la zona salvezza.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *