PROSSIMA STAGIONE

Ritiro Palermo, niente Calabria

Ritiro Palermo, niente Calabria



 

 

Il tecnico Pasquale Marino e il direttore generale Fabrizio Lucchesi disegnano il Palermo 2.0. In questi giorni si progetta il futuro e il presente del club. Si parte dal ritiro, primo atto ufficiale della nuova stagione, poi si passerà ai convocati e al mercato in entrata e in uscita. Un passo alla volta. Sono giorni febbrili perché la macchina organizzativa prevede numerosi passaggi. Il tecnico Marino punterà tantissimo sul ritiro perché è il momento in cui si mette "la benzina" nelle gambe. Un passaggio cruciale che non va sottovalutato. Si parte quindi tra il 10 e il 12 luglio con il raduno a Boccadifalco.Un paio di giorni per effettuare i test atletici, poi la partenza effettiva per la destinazione e primo giorno di allenamenti tra il 14 e il 15 luglio.

 

Serve una struttura all'altezza che possa soddisfare le esigenze del club. Ma non solo. Nell'ottica di un pieno rinnovamento societario, la nuova proprietà che ha interessi nel settore turistico alberghiero, sta valutando diverse opzioni. La scelta verrà ovviamente condivisa con l'allenatore ma c'è anche il progetto di ampliare il core business del club trovando una struttura che dia la giusta risonanza che merita il club. Sul tavolo del direttore Lucchesi ci sono diverse soluzioni di eccellenza che un gruppo di rappresentanti del Palermo proprio in questi giorni sta valutando tra l'hotellerie e le necessità sportive. Sul nome della località c'è il massimo riserbo. Niente Calabria, non è tra le opzioni prese in considerazione, mentre l'attenzione si è concentrata tra le strutture del centro e il nord Italia. Bisogna solo attendere, l'ultima parola - di comune accordo con la Società - la darà Marino in base alle proprie esigenze. Sulla durata invece, si valuta da un minimo di 2 a 3 settimane con la possibilità di giocare numerose amichevoli con rappresentative locali. Adesso bisogna solo attendere: entro la settimana si saprà anche dove inizierà la nuova stagione.

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM


 

ALTRI ARTICOLI

 

🔴 ForzaPalermo.it LIVE da Piazza Vittorio Veneto

 

Come sarà il nuovo Palermo di Marino

 

 

Fabio Lupo tra passato e presente: «In B contano le idee»

 






6 commenti

  1. gianni 8 giorni fa

    Le amichevoli estive vengono ormai organizzate con squadre dilettanti locali per non anticipare la scarsezza della squadra, infatti in coppa italia ormai usciamo sempre al primo turno. Sperano, almeno, che vincedo per 10-1 oppure 8-2, noi tifosi ci illudiamo di avere una squadra schiacci sassi e corriamo ai botteghini per abbonarci. Comunque non capisco rilevare una società con 50 milioni di debiti per vivacchiare in serie B fino al risanamento dei conti e non investire subito per recuperare gli introiti con la serie A. quanto valeva fallire e ripartire dalla D.

  2. Fabio 8 giorni fa

    Noi tifosi lo fa per ammucciare la polvere sotto il tappeto poi esce in coppa Italia contro squadre di lega Pro

  3. Tube di Falloppio 8 giorni fa

    In calabria volevano il bonifico anticipato e non si poteva fare, poi lo ha saputo Rubini che con le sue conoscenze li ha raccomandati in strutture del centro nord e ci ficiru un 30/60/90 fine mese hahahhahahah piano con le email e le telefonate, tutti a chiedergli raccomandazioni hahahahahaha

  4. agenzia di viaggio scappati di casa 9 giorni fa

    vicino alla stazione centrale c'e uno spazio libero... per dormire si potrebbe organizzare o da Biagio Conte o alla Caritas

  5. noitifosidelpalermo.jimdo 9 giorni fa

    Ogni anno le amichevoli estive del Palermo sono ridicole, le altre società organizzano amichevoli di valore, il Palermo invece gioca con i disoccupati locali..

  6. Rubini 9 giorni fa

    Ah! 'Soluzioni di eccellenza' ! Ora sì, che ragioniamo! Eccellenza! Viene a dire: Centro benessere, beauty farm, Spa , cucina internazionale d'alta classe. Meno male, va! Cominciavo a preoccuparmi. Ps Mi raccomando, veloci con le prenotazioni! So che pure Commisso sta cercando soluzioni identiche, ma più al Centro che al Nord.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *