PARLA L'AD

Palermo-Potenza, Sagramola:
«Ci adeguiamo ma non è giusto»

Palermo-Potenza, Sagramola: «Ci adeguiamo ma non è giusto»



Parola a Rinaldo Sagramola.

L'amministratore delegato del Palermo, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ha parlato della situazione dei rosa in vista della gara di giovedì contro il Potenza. Nonostante le tante defezioni della compagine rosanero la partita al momento si gioca dal momento che la Lega Pro considera i quattro Primavera Matranga, Faraone, Cangemi e Florio facenti parte della prima squadra essendo stati convocati almeno una volta e di conseguenza disponibili: 

 

«Per me i giocatori da considerare dovrebbero essere solo i professionisti e i giovani che hanno giocato almeno un minuto. La norma è vaga, va interpretata e mi auguro lo si faccia con buon senso. Dobbiamo sapere come orientarci in futuro. Il confronto con i dirigenti della Lega non è astioso o polemico: ci adegueremo alla decisione, ma mi aspetto che si faccia chiarezza. Certo che se avessimo saputo prima che i Primavera andavano conteggiati in quest’ottica, non li avremmo convocati. Decidere a posteriori un dettaglio così importante, non mi sembra giusto. Per me i Primavera non fanno parte del gruppo squadra, si chiamano all’occorrenza. Nel nostro caso, per via del ragazzo dell’Under 17 trovato positivo, anche la Primavera è finita in quarantena».


NEWS DI GIORNATA

GHIRELLI: «SERIE C SU SKY? OBIETTIVO DELLA LEGA PRO»

 

CORONAVIRUS, PER LA LEGA PRO IL PALERMO PUÒ GIOCARE

 

PALERMO, IN ARRIVO UN NOVEMBRE DA INCUBO: SEI GARE IN UN MESE

 

UFFICIALE: RINVIATA CATANZARO-PALERMO

 

COLANTONIO (PRES. TURRIS): «BISOGNA CAMBIARE IL PROTOCOLLO»

 

SERIE C, GIRONE C: IL PROGRAMMA DELLA 7a GIORNATA

 





8 commenti

  1. giovanni rosanero 29 giorni fa

    Leggo su un altro sito che abbiamo altri 4 positivi. Non vedo come potremmo scendere in campo in questa situazione. Siamo veramente attassati.

  2. Marco Palermo 29 giorni fa

    ueee, ueee, non è giusto!! emmiiii, la lega ce l'ha con noi!! SAGRAMOLA invece ri chiancere, vatti a studiare le regole e pensa al mercato indegno che hai fatto!! non sviare il discorso su altre problematiche!! INCOMPETENTE!!

  3. rido 30 giorni fa

    In caso di sconfitta i fans di Mirri potranno utilizzare la scusante che la squadra non era al completo.

  4. giovanni rosanero 30 giorni fa

    Alla fine il campo darà il suo responso. Si potrebbe dire Ca' u cani muzzica u cchiiu' sfardatu ma questa è la zita. Certamente è una decisione ingiusta ma fare le vittime non ci aiuta . Sono sicuro che boscaglia farà il massimo, anche se certe decisioni vanno calibrate meglio, come quella ad esempio di non schierare Martin(tamponi permettendo). Avremo molte partite ravvicinate quindi speriamo che d*o ce la mandi buona. Quanto a Mirri sarà il campo ed i risultati a decretare se rimarrà o meno. Aspettiamo fine anno e poi si vede.

  5. Maluchiffari 30 giorni fa

    Ho letto il regolamento corretto, che è diverso da quello relativo alle Serie superiori. In effetti la norma è infelice perché utilizza espressioni che non sono chiare rispetto alle regole in tema di composizione della Lista calciatori professionisti.

  6. Marco Palermo 30 giorni fa

    siete dei dilettanti, a cominciare da mirri che ha giusto due euro per fare la serie D, a finire da te e castagnini che non conoscete i regolamenti e i giocatori buoni HE HORA che ve ne andate!!

  7. Maluchiffari 30 giorni fa

    L'interpretazione di Sagramola fa acqua da tutte le parti. Il problema, invece, sta nel fatto che l'evoluzione della pandemia porterà ulteriori ingiustizie, perché le regole - che sono già cambiate - saranno ulteriormente modificate.

  8. Palermoforever? 30 giorni fa

    Ma pensa a giocare e rispetta i regolamenti ... Ci sarà occasione in cui le parti saranno invertite, non ti preoccupare. Piuttosto cerca di tenere sotto controllo i giocatori ... Chi e dove ha preso il Corona chi lo ha diffuso in squadra?

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *