NUOVI SCENARI

La Lega, il sogno e
il grande incubo

La Lega, il sogno e il grande incubo



 

La Lega, il sogno e il grande incubo. Parafrasando gli 883 sarebbe questo il mood di un lunedì di fine mese. La settimana non inizia nel migliore dei modi per il Palermo che - come sottolinea il Giornale di Sicilia stamane in edicola - si è visto recapitare una comunicazione della Lega B in cui vengono richiesti ulteriori documenti, pena una penalizzazione di due punti in classifica.

Esordisce così il quotidiano siciliano ribadendo la richiesta della Federazione al club rosanero sulla solidità finanziaria e i requisiti di onorabilità della cordata acquirente.

 

Ricapitoliamo.

Circa due settimane addietro il Palermo avrebbe inviato la documentazione necessaria negli uffici di via Rosellini: tale dossier sarebbe incompleto sicché la Lega starebbe cercando di fare chiarezza su un passaggio di proprietà attualmente ancora avvolto dalle nuvole.

Fin qui tutto nella norma se non fosse per il timore concreto che gli inglesi non riescano a rispettare le prossime scadenze amministrative. Con il primo mese dell’anno ai titoli di coda, infatti, la dead line è alquanto prossima: 16 febbraio. E’ questa la data entro il quale i tesserati del club rosanero attendono lo stipendio e se non dovesse pervenire puntualmente interverrebbe la Covisoc in guisa che la penalizzazione di due punti in classifica sarebbe più che concreta.

Continua il Giornale di Sicilia sottolineando i debiti maturati dal Palermo nei confronti dei procuratori, circa 14,3 milioni di euro da colmare entro il mese di giugno.

Ciò in un panorama economico tutt’altro che rassicurante, con le casse del club svuotate e un aumento di capitale di cui non vi è traccia alcuna.

 

E’ questo il contesto nel quale la Federazione sta cercando di indagare per palesare le proprie valutazioni, mentre in città sono attesi quei 15 milioni di euro presentati sulla carta in forma di prestito obbligazionario ma che, de facto, non costituiscono liquidità fin al momento in cui qualcuno lo sottoscrive.

“Perché chiunque prenda possesso di almeno il 10% delle quote di un club professionistico italiano è tenuto ad inviare alla Lega di appartenenza i documenti che attestino l’onorabilità dell’acquirente e la solidità finanziaria dello stesso. Nel caso del Palermo, sarebbe proprio il secondo requisito a non aver convinto”.

Procuratori che pacificamente pretendono ciò che gli spetta da una parte, fornitori in attesa dei loro stipendi dall’altra. Al centro una società fantasma sul fronte gestionale del club e due settimane per evitare scenari drammatici.

Sullo sfondo una città e una passione ancora vilipesa: con l’ansia a scandire il trascorrere dei giorni su quel filo sottile tra la speranza di tornare in serie A e la paura di perdere tutto.

 

 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM!


 

 

ALTRI ARTICOLI

 

• PALERMO E LA SUA ITACA: LA MAGA CIRCE, ORLANDO E DE ANDRE'

 

• ESCLUSIVA: ANTONIO PONTE E' A PALERMO. ECCO PERCHE'

 

• ESCLUSIVA, RICHARDSON ANNUNCIA: «GUNNARSSON È DEL PALERMO»

 

 

 

 






17 commenti

  1. Rubini 85 giorni fa

    'Incredibile come gente' completamente estranea al cinema voglia parlare di film che neanche ha visto. Gente da 'infermo di cristallo' e da 'apostrofo femminile' che fa le 'ricerchine', toppa e poi se ne esce con Meg Ryan (ormai sessantenne), ''fidanzatina d'America, la deliziosa Meg Ryan'', a mostrare grande competenza. Com'era 'delizioso' quella grande minghiata (ho verificato!!!) di film di Halloween che si taliava, mentre giocava il Palermo (contro il Cosenza). Gente di 'cuarume'(!!), che parla di 'Palermo mio' e non sa che per farlo suo, può niesciri i picciula e così se l'accatta. AhAhAh

  2. CiuridduScaiNius24® 86 giorni fa

    incredibile come gente che a malapena ha staccato i biglietti in via Maqueda si erga a esperto cinefilo. Il più grande orgasmo della storia del cinema (probabilmente si confonde) è in Harry ti presento Sally con la fidanzata d'america, la deliziosa Meg Ryan. Tramezzini ridurrà il palermo a un cumulo di macerie, e presto si ridurrà come ''l'inferMo di cristallo'' jajajajajajjajaj, già la seminfermità è certa. aspettiamo il resto. Palermo mio anche in D ti seguirò, ma Tramezzini, Silvanuccia Tramezzina, Danieluccia De Luciferi, Foschi, ecc ecc devono andare in esilio!!!

  3. Aristofane 86 giorni fa

    Cane.

  4. Isatacuracaticachi 86 giorni fa

    Pe’ arrivarce qui da Roma Ho fatto l’autostop. E in Francia E’ già ‘n bel pezzo che ce sto. Ma pure da emigrato, Mica so’ cambiato. Io so’ Romeo, Er mejo del Colosseo

  5. CiuridduScaiNius24® 86 giorni fa

    Mi chiedo perchè si sta perdendo tutto questo tempo, tranne sorprese dell'ultima ora, il palermo è destinato a fallire, e questo grazie a Tramezzini e a quei poveracci che lo hanno difeso e protetto. Non cè un centesimo in cassa nonostante tutte le menzogne ridicole che abbiamo sentito. Allora ritiriamo la squadra e diamo spazio a società serie e organizzate, questi pagliacci vadano al circo. Allestiamo una squadra per vincere la D e poi la lega pro, non perdiamo tempo ancora con questa gentaglia, la luce l'hanno pagata o cià tagghiaru? E l'acqua? Vergogna!

  6. Rubini 86 giorni fa

    Stellone/Stallone. Non può essere @Aristogatto ( peraltro era 'aristogatto' con la 'a' iniziale in minuscolo). Non è aristogatto. Peccato.

  7. Aristogatto 86 giorni fa

    Ma Cenerentola ha mai aspettato il Principe Azzurro? Sarebbe una notizia da prima pagina...

  8. Rubini 86 giorni fa

    OT ( ma non tanto). Sequestrati 26mila Euro a Lotito, 'nell'ambito di un'indagine su un giro di multe illegalmente cancellate'. Numero Uno, Lotito, sempre detto. Però 'caccia fori li sordi' presidente, ma che fai poi, rubi li sordi al Comune di Roma, che è come rubare ai poveri? ahahahahah Disse Gasperino il carbonaro (quand'era Marchese del Grillo) all'amministratore: 'Fai fagotto e vattene via, se me rubi qui, vor dì che me rubi dappertutto!' ahahahahahah Ps Si scherza, sarà senz'altro un disguido, a breve andrà tutto a posto. #tuttaposto.

  9. Rubini 86 giorni fa

    @Funk. Tutto sbagliato. Quei tifosi rosanero che, come Cenerentola, aspettano il Principe Azzurro e che nulla sanno, ma pretendono di parlare di tutto, ovunque (v. anche 'Bipolare': Firenze/Ball Close, andata e ritorno, in cinque minuti, trollallero). Il film è 'Un pesce di nome Wanda'. Divertente, ma di sesso c'è poco, a parte la scena dell'orgasmo simulato, famosa e ormai insopportabile.

  10. Aristogatto 86 giorni fa

    O si tratta di Silvester, da sempre al cinema? In ogni caso io sono tu, ma molto diverso.

  11. Aristogatto 86 giorni fa

    Non saprei esattamente, Rubini... Diventerà forse una grande star del grande schermo dopo l'esonero? Posso aver inteso questo? O sarà lo stesso Palermo a finire al cinema?

  12. Funk 86 giorni fa

    Un film di passione molto bello che feceeo anni fa si intitolava sesso in alto mare in pratica la trama era questo un uomo una donna un pesce

  13. Bipolare 86 giorni fa

    Bipolare. Commenta con due Nick diversi, si fa le domande, si fa i complimenti, si risponde, a sé stesso. rubini/aristogatto. Aiutatemi.

  14. noitifosidelpalermo.jimdo 86 giorni fa

    Tutte queste notizie catastrofiche stanno disturbando il rendimento della squadra, purtroppo a Palermo non ce mai stata una stampa intelligente, in altre città i giornalisti sono più bravi a non rovinare l'ambiente. Io direi di aspettare i fatti prima di dare sentenze, se la società non paga gli stipendi arriva la penalizzazione quindi prima vediamo che succede e poi parlate.

  15. Rubini 86 giorni fa

    @Aristogatto. L'autore di Tifosi Rosanero? Grandissimo, un maestro, ti stimo molto, complimenti vivissimi, era un vero piacere leggerti. Il sito ormai non c'è più, ma conservo gelosamente il post '8 1/2'. Però, scusa, cosa c'entra (anzi, cosa vuol dire) questo tuo commento? 'Stellone al cinema'?

  16. Aristogatto 86 giorni fa

    Stellone al cinema.

  17. Rubini 86 giorni fa

    Come passa il tempo. Sembra di ieri la notizia di stipendi, inopinatamente ma regolarmente, pagati. Ed invece eccoli di nuovo, gli stipendi, spettri minacciosi, ecco una nuova ansia a 'vilipendere' ancor di più la 'PASSIONE' di un'intera città. Passione, parola importante, troppo secondo me, in questo contesto, fatto soprattutto di 'vedremo'. La 'passione' è anche nel titolo di molti film, tra questi uno di Bergman, maestro dei maestri. 'Passione', un uomo, una donna e una coppia, in un'isola. Isola che dovrebbe servire da rifugio ai dolori sofferti e che invece diventa prigione interiore.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *