GIORNALE DI SICILIA

Al Palermo piace cambiare:
Stellone mischia ancora le carte

Al Palermo piace cambiare: Stellone mischia ancora le carte



 

A Palermo squadra che vince...si cambia. Che a Roberto Stellone piaccia mischiare le carte non è mai stato un mistero, lo dimostrano infatti le ventisette formazioni diverse schierate dal tecnico romano in campionato, e in vista del match di Cosenza di questo week-end con Chochev, Salvi e Falletti out per infortunio quasi certamente si vedrà una nuova ed inedita formazione. 

 

Come scrive Benedetto Giardina per il Giornale di Sicilia Stellone non ha mai confermato lo stesso schieramento per due partite consecutive ed il messaggio del tecnico è stato chiaro: non esistono dei veri e propri "titolari", tutti sono alla pari e avranno le stesse possibilità di partire dall'inizio. La lunga rosa a disposizione e la qualità degli elementi ha permesso al tecnico romano di poter effettuare costantemente un turnover ragionato e strategico, non soltanto nei casi di incontri ravvicinati  ma anche sulla base delle caratteristiche dell'avversario. Escludendo i giovani provenienti dalla Primavera, ancora a secco di minuti, il giocatore rosanero che ha giocato di meno finora è Andrea Accardi, che conta una sola presenza contro la Salernitana, e l'infortunio di Chochev potrebbe rilanciare nelle rotazioni Luca Fiordilino, schierato soltanto una volta da Stellone nella formazione titolare. 

 

Nel frattempo i macedoni Nestorovski e Trajkovski sono rientrati a Palermo dagli impegni con la propria nazionale e già in giornata si aggregheranno ai compagni nell'allenamento odierno. Il tecnico rosanero dovrà adesso scegliere, anche sulla base della condizione fisica di chi è partito, se schierare contro il Cosenza il 4-4-2 rispolverato in occasione del match contro il Carpi o il 4-3-1-2 che vedrebbe proprio Trajkovski sulla trequarti alle spalle del tandem finora efficace Nestorovski-Puscas, con quest'ultimo inpegnato stasera con la sua Romania e le cui condizioni sono da valutare al rientro in Sicilia







Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *