PARLA CORRADO

«Palermo club troppo importante,
non potevo rifiutare»

«Palermo club troppo importante, non potevo rifiutare»



Parola a Niccolò Corrado

L'ultimo arrivato in casa Palermo, intervenuto in conferenza stampa dal ritiro di Petralia, ha parlato dell'importanta di una piazza e di una società come quelle rosanero soffermandosi poi sul tecnico Boscaglia, sul suo ex allenatore ad Arezzo Di Donato e sulle sue caratteristiche in campo: 

 

«C'erano squadre di Serie B interessate a me ma appena mi ha chiamato il Palermo non c'ho pensato due volte: una società così non potevo rifiutarla. A fine campionato c'erano stati contatti ma ancora superficiali. Poi mi ha chiamato Castagnini, mi ha spiegato tutto e mi ha consigliato di venire qui. Non c'ho pensato due volte a venire, i rosanero sono troppo importanti come società. In passato ho seguito il Palermo, mi ispiro a Grosso e mi piaceva tanto anche Balzaretti, questi sono i miei esempi».

 

CONCORRENZA E CARATTERISTICHE

«Ci sono 23 titolari in rosa e ognuno di noi deve giocarsi le proprie possibilità. Spetterà al mister decidere, io continuerò a lavorare poi si vedrà. Sono mancino puro, posso giocare terzino ma anche esterno sulla fascia sinistra dovunque. Una volta ho giocato terzo di difesa e poi soltanto esterno. Mi piace molto spingere e mettere tanti cross».

 

DI DONATO

«In questi giorni l'ho sentito ed è contento che sia qui e manda un saluto a tutti i tifosi palermitani. Posso migliorare tanto in fase difensiva e in questo i compagni e il mister mi aiuteranno anche caratterialmente».

 

BOSCAGLIA

«Ho parlato con il mister e da come parla ho intuito che è un grande tecnico. Lo conosco per quello che ha fatto nelle stagioni precedenti ed è molto forte. Con lui si curano tanto i dettagli e sono contento di questo così posso migliorare tanto in fase soprattutto difensiva».

 

OBIETTIVO

«Sono curioso di questa avventura e sono molto carico di iniziare con questa squadra. L'obiettivo è vincere il campionato e per questo sono pronto».






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *