BRUSCO RISVEGLIO

Palermo involuto dopo la sosta
ed il mercato di gennaio

Palermo involuto dopo la sosta ed il mercato di gennaio



Doveva essere la partita del riscatto, è stata invece la gara delle occasioni perdute.


Brusco risveglio per il Palermo che non solo fallisce  la possibilità di riportarsi in vetta alla classifica, ma, cosa ben peggiore, tradisce la fiducia dei 13 mila tifosi accorsi allo stadio.
Nel momento cruciale della stagione la squadra allenata da Tedino sembra aver smarrito la bussola. Dopo un buon girone d'andata, nel momento in cui si doveva mettere la freccia e prendere il largo, la sosta ed il mercato di gennaio sembrano aver penalizzato e bloccato ai box di partenza la squadra rosanero.

 

>>Zamparini: «Non è un comportamento da grande squadra»

 

Mentre tutte le dirette antagoniste del Palermo si sono rinforzate, l'organico rosanero sembra essersi indebolito. Le partenze di Cionek, Embalo e Monachello sembrano dar torto, fin qui, alle strategie societarie, i nuovi arrivi infatti non stanno dando il contributo sperato e il tecnico sembra aver smarrito il bandolo della matassa. In queste ultime uscite il Palermo è apparso sempre più meno squadra, prevedibile e farraginoso, con un gioco corale quasi nullo e a tratti inesistente. I soliti ben noti errori individuali contribuiscono ad appesantire la manovra in avanti e gli attaccanti faticano a trovare la via del gol. Dopo i primi lampi di estro e fantasia messi in mostra da Coronado, il giocatore sembra essersi spento, penalizzato probabilmente da un modulo di gioco e da una posizione in campo a lui poco congeniali.

 

>>Se due indizi fanno una prova: Palermo, è crisi


Le gare contro Empoli e Foggia dicono che questo Palermo non può ambire ad una promozione diretta e considerato che il mercato è ormai chiuso sarà compito di Tedino riuscire a invertire questo trend negativo e ridare fiducia ai suoi ragazzi. Il gioco del Palermo si è involuto, un calo fisiologico può starci, ma occorre essere chiari e sinceri con i tifosi, che cercano di riavvicinarsi alla squadra, il dialogo deve essere aperto da entrambe le parti, altrimenti è davvero inutile abbassare i prezzi dei biglietti e chiamare a raccolta la gente. 



>>Zamparini: «Starò con la squadra per capire che succede»


Sono situazioni che il popolo palermitano ha già vissuto in un recente passato, finito con una brutta retrocessione, e che la gente fatica a dimenticare. I proclami e le promesse non servono a ricreare un clima di fiducia e di entusiasmo, ciò che occorre è capire perché questa squadra sembra essersi smarrita e correre subito ai ripari prima che sia troppo tardi.

 






6 commenti

  1. J. Sommerville 184 giorni fa

    Gnè gnè gnè ..... Che facciamo? Ci cominciamo a piangere addosso alle prime difficoltà?

  2. Redazione Forza Palermo 184 giorni fa

    Gentile utente, vengono rimossi solo i post volgari ed offensivi. Lei aveva pesantemente insultato i tifosi che erano andati allo stadio per assistere alla gara Palermo-Foggia. Non c'è nessuna censura alle critiche, ma alle offese ed alle volgarità si

  3. Palermitano 185 giorni fa

    per l'ennesima volta, appena si scrive un commento critico verso il contenuto degli articoli della giornalista Pillitteri il commento viene rimosso, anche se, evidentemente, è scritto in maniera assolutamente civilizzata. Succede solo con lei; e questo non fa onore alla redazione di questo giornale online serio.

  4. CiuridduScaiNius24® 185 giorni fa

    Un cià fa chiù, è in astinenza da esonero, gli prudono le mani e ha bisogno di adrenalina per emozionarsi dato che da anni il passerotto non gli vola più. La squadra è questa, incompleta e scarsa per vincere direttamente questa B che è la più scarsa di sempre. Basterà un pareggio o una sconfitta e tedino finirà nel tritacarne, a chi se fatto fregare con i due euro dico statevene a casa non dategli confidenza fategli voi un bonifico di due euro a questa persona, non fatevi fregare sfrutta la vostra presenza per avere più spettatori e più eventuali diritti tv.

  5. Aggregazione galattica lame rotanti 185 giorni fa

    Perché non far giocare ad ogni partita un tifoso a sorteggio, quale undicesimo uomo in campo?

  6. Paolo 186 giorni fa

    SE VOGLIAMO DIRLA TUTTA LA SQUADRA NON HA MAI AVUTO UN BEL GIOCO, ADESSO CHE EMPOLI E FROSINONE HANNO INIZIATO A MACINARE PUNTI IL PALERMO SI RITROVA A INSEGUIRE. TEDINO DEVE CAMBIARE QUALCOSA, SPAZIO AI GIOCATORI PIU IN FORMA

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *