INTERVISTA

Nuovo allenatore
parla Sagramola

Nuovo allenatore, parla Sagramola



Torna a parlare l'amministratore delegato del Palermo, Rinaldo Sagramola, in un'intervista concessa al Corriere dello Sport.

 

L'argomento? Il nuovo allenatore, confermando la difficoltà a trovare l'uomo giusto che accetti senza grossi problemi la destinazione palermitana.

 

"Ormai non smentisco più niente, questa di De Rossi poi è clamorosa, una sciocchezza senza precedenti. Liverani? Magari! Ma non viene, ha altro per la testa. Forse, quando saremo in B, ci potremo risentire. Quando sarà il tempo ci sarà la scelta del nuovo allenatore. Abbiamo parlato con una decina di professionisti adatti ad indossare il nostro abito, non c'è una sola nomination".

 

PAURA

"La verità è che il Palermo spaventa. Chi viene sa che se vincerà il campionato avrà ottenuto un risultato scontato, in caso contrario rischia di essere considerato un somaro. Spesso si giudica con superficialità e non si tiene conto di altri fattori. Caserta? La porta resta sempre aperta. Per alcuni il Palermo rappresenta il Real Madrid della loro carriera, un motivo d'orgoglio. Per i più giovani che sognano un top club rischia di diventare un problema per la preoccupazione di non farcela".


 

ALTRI ARTICOLI

 

FORZAPALERMO.IT LIVE - CON FRANCESCO LUPO

 

GAZZETTA - PALERMO, VIVARINI PIU' DI UN'IPOTESI. MA C'E' IL BARI

 

TEDESCO: «PALERMO? ANDREI DI CORSA, E' IL MIO SOGNO»

 

GDS - PALERMO, IDEA DE ROSSI. CONTATTO CON L'EX GIALLOROSSO






32 commenti

  1. Maluchiffari 10 giorni fa

    2-3 anni di C ? È questa la vostra aspettativa? A questo punto, per avere delle fondamenta ben solide, direi di rimanere qualche anno in più, come il Catania. Viva il fallimento! Viva la Procura!

  2. Cheetac 10 giorni fa

    Giovanni rosanero, la questione stadio non è stata risolta? È stata risolta invece, nel migliore dei modi! Con il nulla osta del sindaco. Una bella firma e via! Altro che convezione, sei anni, gli arretrati, il pregresso da pagare in sei mesi, la pubblicità . Ma per favore. Un bel nulla osta e il problema è risolto almeno per il momento. Poi si vede come va la stagione e ci si ragiona sopra, freddamente e oculatamente.

  3. Giovanni B. 10 giorni fa

    Chi non Salta E' Zamparini, vedi che quella della quinta città d'Italia non ce la siamo inventata noi. Sportivamente (dovrebbe essere così) e geograficamente parlando è la sacrosanta verità. Ti ricordo (e scusami) le più grandi città che fanno da sempre la serie A italiana: Roma (2 squadre), Torino (2 squadre), Milano (2 squadre), Genova (2 squadre), Verona (forse il prossimo campionato con 2 squadre) e poi, a seguire: Bologna, Cagliari, Firenze, Bergamo, Parma e così via. E noi? Ti ho nominato le più grandi città Italiane, dimmi tu se ne ho dimenticata qualcuna. Penso proprio di si: Palermo!!

  4. chi non salta è zamparini 10 giorni fa

    @Giovanni B. Cosa abbiamo in meno del Sassuolo? Squinzi! Non è la dimensione fisica di una città che da diritto alla partecipazione in A, ma la qualità e lo spessore dei suoi imprenditori. Anche se di realtà urbane medio piccole. Basta con questa storia della 5^ città d'Italia. Non non abbiamo imprenditori grossi e autorevoli. Mirri è un piccolo imprenditore che ci porterà forse a malapena in B. Meno male che c'é. La nostra dimensione è questa. Ben venga un imprenditore da fuori, dal Nord, dalla Cina, dall'Arabia, da Marte, purché sia sano di mente, non come l'ultimo idolatrato dai multinick.

  5. chi non salta è zamparini 10 giorni fa

    @Giovanni B. Mi dispiace, non ho detto io quelle cose. Spicca come al solito, in questa confusione provocata ad arte dai 'giornalisti' la produzione intellettuale di infimo livello del soggetto Aggregazione Orgiastica di Locuzioni Insultanti. L'unico qui, che tra tante opinioni divergenti, comunque opinioni, seguita a insultare l'altrui intelligenza con la sue espressioni di stupidaggine infinita. Del resto un fan ad personam di MZ, non può avere nulla a che fare col Palermo e coi colori rosanero

  6. chi non salta è zamparini 10 giorni fa

    il tentativo beota di interpretare un mio pensiero col mio nick è veramente grottesco.Questo scienziato multinick evidentemente ridicolizza un'opinione improntata all'equilibrio, dote che lui non ha essendo abitutato all'imposizione dell'abominio calcistico in nome di qualche discreta annata in A e 'l'Europa' (ottavi di uefa) reputati a torto di livello mondiale.Lo zampino servile è evidente.Una cosa ha toppato questo genio:io non credo infatti che 'non è l'Europa la nostra dimensione'.Credo infatti che noi non meritiamo nessuna dimensione: nè A nè D. Niente calcio a Palermo.Non é cosa!!

  7. Tifoso 10 giorni fa

    Leggo discorsi da parte di qualcuno che veramente provocano sconforto e tristezza. Imparate ad amare il Palermo qualunque sia la categoria dimenticate la parentesi zampariniana , caro vaso volante, parentesi bella ma fuorviante ed illusoria basata su una montagna di soldi che poi sono improvvisamente svaniti insieme alla nostra squadra . Non tornerà più tranne che non ne arrivi uno nuovo con la stessa potenza economica. Quinta città d'Italia? Lasciamo perdere queste barzellette, guardatevi attorno e poi ne parliamo. Incoraggiare Mirri e Di Piazza unico obiettivo per aiutare il Palermo concre

  8. Aggregazione galattica lame rotanti 11 giorni fa

    Infatti, @Chinonsaltazamparini è dal 2006 in poi: la vera dimensione del calcio panormita è delimitata e definita dal... Catania. Proprio così, dalla potenza calcistica etnea, ahahah. Altro che figure mitologiche come Europa: noi ci confrontiamo con le forze da brodo primordiale che sprigionano dal vulcano 'Gigante buono', il calcio eruttivo della costa orientale è la nostra pietra miliare, di paragone e dello scandalo! E inoltre: @Natale Pilon è un genio!

  9. Massimiliano la bua 11 giorni fa

    intanto il Catania che ha cambiato proprietà da pochi giorni accollarsi 54 milioni di euro ha preso con un biennale uno dei migliori allenatori della serie C raffaele. A palermo ancora non sanno se verrà ninu u ballerinu.

  10. Giovanni B. 11 giorni fa

    ChinonsaltaZamparini E', mi spiace ma non sono d'accordo per quanto riguarda la tua considerazione: ’di stare qualche anno in C non sarebbe un dramma'. Quanto tu certamente saprai: Siamo la quinta città d'Italia, abbiamo uno dei migliori stadi (secondo me) della capienza di 40mila spettatori e forse più e potremmo fare, con una serie A, 30mila abbonamenti. Chinonsalta, cosa abbiamo in meno del Sassuolo, del Parma, dell'Udinese e ora del Benevento, del Crotone e forse del Chievo o del Pordenone? Me lo dici? Per me, se non andiamo al più presto in serie ’A’, sarebbe il vero ‘dramma’!

  11. Tony 11 giorni fa

    Il ds c'è ed Castagnini, che lavorava alla Juventus non al Villabate (con rispetto), che risponda ai voleri di sagramola è logico come in qualunque società dove il ds si muove secondo le linee guida dell'ad. In serie C Foschi e Sabatini ?ma dici vero ? Perché in serie C ci vengono che manco la conoscono?queste sono le solite accuse per partito preso ..e soprattutto fuori dal mondo

  12. Silvio Magnozzi 11 giorni fa

    Ma ancora date retta a sto mix di catanesi e strisciati camuffati? PIENA FIDUCIA ALLA SOCIETA. Stanno soffrendo che il Palermo e sano e vegeto al contrario degli indebitati e senza futuro.

  13. Paolo palermo 11 giorni fa

    @Giovanni Rosanero Cacanese guarda che sei sgamato, non è cosa tua fare il Troll, sei riconoscibile subito. Dopo la pioggia al Barbera al gol di Gianni de Rosa. che ti inventi? Vannacati a ciccibelli. Sciuacquati la bocca quando parli di Sagramola e di questa soceità, ma tu del resto eri abituato con pulvirenti e lo monaco, e abbiamo detto tutto. Troll

  14. Cheetah 11 giorni fa

    Normale un consolidamento, dopo gli ottimi risultati dell’esordio. Quindi due, tre anni, di Serie C possono servire per creare delle fondamenta solide. Cosa vogliamo, un grattacielo, subito, per poi vederlo crollare al primo colpo di vento? Pazienza, ci vuole pazienza. Va bene anche questo ricorso alla formula del ‘recompra’, per formare la squadra. Non sarà coraggioso, ma consente di andare avanti, con prudenza e senza investimenti rischiosi. Anche al Monopoli funziona così, chi si mette a costruire subito case ed alberghi di solito è il primo a fallire.

  15. Giovanni rosanero 11 giorni fa

    Staremo in c qualche anno??? Questo significa mettere le mani avanti...siamo la 5a città d' Italia non dimenticarlo...il lecce, il Verona il Cagliari possono stare in serie A e noi no? Smettiamola va...Piuttosto se non sono in grado cedano a qualche altro.. ALCOTT per esempio

  16. Giovanni rosanero 11 giorni fa

    Cheetah scusami se metto in dubbio le tue certezze...La questione stadio è stata risolta? Assolutamente no. Il sindaco ha concesso solo il nulla osta, la convezione non è stata firmata ancora dalla società di Mirri. Mirri e di piazza hanno fatto pace? Quando mai, il comportamento alquanto confuso e disorientato di Sagramola non aiuterà il giudizio di di Piazza...La tifoseria si accontera' della conferma di Silipo? Non credo ahimè..Abbiamo l' obbligo di vincere il campionato e quindi deve darsi una mossa..il ritiro è a metà Agosto ...la preparazione chi cavolo deve farla..

  17. Chinonsaltazamparini è dal 2006 in poi 11 giorni fa

    D'accordissimo con tutti coloro che invitano i tifosi alla calma, la società sa il fatto suo non sono degli sprovveduti, bisogna stare uniti per raggiungere il traguardo, anche se dovessimo stare qualche anno in c non sarebbe affatto un dramma, d'altronde noi palermitani un po' ci siamo abituati, prima dimentichiamo quei 5/6 anni di serie a e di Europa meglio è x tutti, diciamocelo non era la nostra dimensione, in 120 anni di storia chi l'aveva mai vista l Europa, mancu na cartina geografica,non mettiamo pressione al presidente, la strada è lunga e lui ha già messo le mani avanti...

  18. Tifoso 11 giorni fa

    Le avevo definite supertapioche antaniche Sagramola da persona educata le definisce sciocchezze senza precedenti ma il risultato finale non cambia. Chi mette in giro queste continue cavolate tende a favorire amici procuratori e a destabilizzare i tifosi meno attenti. Conosco bene il fenomeno.

  19. Cheetah 11 giorni fa

    Abbiate pazienza e tutto si sistemerà. La questione Stadio è stata risolta? Si! La situazione tra Di Piazza e Mirri si sta sistemando? Si, insieme almeno fino alla Serie B! Silipo, il pupillo della tifoseria, è stato acquistato, come promesso? Si! E allora che andate cercando, cosa pretendete? Tempo al tempo e si sistemerà anche tutto il resto! Pazienza e soprattutto cercate di non assillare i giornalisti, sempre con le solite domande. Fateli lavorare con calma!

  20. Giovanni rosanero 11 giorni fa

    Tony come devo spiegartelo, a noi manca un dir. Sportivo che prende i giocatori, l' amm delegato non compra i giocatori.. almeno il nostro non è in grado di farlo....abbiamo bisogno di uno del livello di Foschi e Sabatini..tanto per intenderci...non dirmi che c' è castagnini che rappresenta esclusivamente i voleri di Sagramola...

  21. Bugia 11 giorni fa

    Già, ai noi tifosi del Palermo il Real ci fa un baffo.

  22. Tony 11 giorni fa

    Sagramola era l'ad del Palermo dei miracoli quando l'innominabile faceva lavorare i dirigenti e non si circondava di yes man, le accuse sull'inadeguatezza sono gratuite

  23. Natale Pilon 56 11 giorni fa

    Roma non è stata costruita in due giorni. Chi va piano va sano e va lontano. Tanto va la gatta al largo che ci trova il pescecane. Calma, gesso e fiducia. Natale Pilon 56.

  24. Claudio32 11 giorni fa

    Praticamente al 2 agosto per l'allenatore siamo a zero. Bene...

  25. Chi non salta è Zamparini 11 giorni fa

    Dirò di più, dirò di più... il soggetto aggregazione orgiastica di locuzioni insultanti si autoloda. È impossibile dire di più da parte sua, per definizione. Il suo scibile si limita a ‘I Love Zamparini’. Eppure parla, parla ma non dice null’altro. Non vi è chi non veda che siamo di fronte a un caso unico di culto deviato della personalità. Nulla a che vedere con il Palermo, coi colori rosanero. Nulla, solo emissioni zero

  26. Giovanni rosanero 11 giorni fa

    La verità è che con dirigenti con Sagramola non andiamo da nessuna parte..se contatti 10 allenatori e non sei capace di prenderne 1 significa che sei scarsi...anzi sostieni pure che si spaventano...da licenziare in tronco...

  27. noitifosidelpalermo.jimdo 11 giorni fa

    de rossi ahahha i giornalisti se ne inventano di tutti i colori

  28. Tony 11 giorni fa

    Ahahahah con l'innominabile correvano perché li strapagava e sapevano che facevano tre partite e avevano l'anno pagato per starsi a casa..

  29. Würzburg 11 giorni fa

    Roberto Noto, quali sono queste competenze specifiche di Delio Rossi che citi tu? Io per competenze specifiche intendo, per esempio, la profonda e aggiornata conoscenza della categoria. Intendo, inoltre, esperienze recenti nella categoria. Delio Rossi ha allenato in C1 solo un anno nel 1993, cioè 27 anni fa. Non mi pare che questa singola e lontana esperienza possa essere chiamata competenza specifica. Serve un allenatore che conosca il campionato di C, quello degli ultimi 3/4 anni, però.

  30. Roberto Noto 11 giorni fa

    Più passa il tempo e più faccio fatica a comprendere il comportamento della nuova Società che comunque tengo in alta considerazione. Capisco che la stampa in questo periodo sforna nomi a ripetizione anche per richiamare l'attenzione dei tifosi. Ma nessuno ha preso sul serio il progetto rosanero. In altri tempi sarebbero venuti di corsa oggi no. Al contrario chi si propone come Delio >Rossi non viene preso in considerazione. Quest'ultimo non solo per l'aspetto romantico del suo passato ma per le sue specifiche competenze. Mi aspetto da un ora all'altra l'annuncio di un nome. Petralia è vicina

  31. Aggregazione galattica lame rotanti 11 giorni fa

    Dirò di più: a noi il Real Madrid ci fa un baffo.

  32. Hannibal Lecter 11 giorni fa

    Gli allenatori si spaventano? Colpa di Zamparini, che se li mangiava. Alla tartara, con le marmellatine.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *