TENENTE ONORATO

Martin e Mauri insieme? La
parola al regista francese

Martin e Mauri insieme? La parola al regista francese



 

IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK


A Licata per vincere ed arrivare con il margine più ampio possibile alla sfida di Torre Annunziata contro il Savoia. Per il Palermo inizia la fase più calda del campionato, e Malaury Martin non nasconde che nella testa della squadra non ci sia già l'impegno con la compagine oplontina. Il regista francese, intervenuto oggi in conferenza stampa, ha parlato anche della possibile coesistenza in campo con Juan Mauri e di cosa serva per riavere in campo il "vero Martin" dopo qualche match sottotono:

 

«Prendiamo sempre qualcosa da ogni partita, dobbiamo rimanere focalizzati su di noi e provare in ogni gara a fare le cose che ci riescono meglio e funzionano bene. Nessuna partita ci insegna il modo di approciare le partite, sicuramente però guardiamo sempre cosa facciamo bene e cosa facciamo male per poter crescere. Abbiamo però la nostra identità e la manteniamo a prescindere dalla partita». 

 

MAURI

«Io posso giocare con tutti i compagni che ci sono in squadra. Io e Juan abbiamo lo stesso ruolo e la regola degli under fa sì che ci siano delle scelte da fare senza possibilità di cambiamento per il mister, ma se bisogna farlo sono convinto che io e Mauri possiamo benissimo giocare insieme». 

 

SCONTRO DIRETTO

«La partita di Torre Annunziata nella mente c'è. Sappiamo che sono secondi, che hanno lo stesso nostro obiettivo e che all'andata ci hanno battuti. Non aspettiamo il match ma nella nostra mente c'è, prima abbiamo da affrontare altre gare molto importanti e dobbiamo concentrarci su quelle. Poi arriverà la settimana della partita contro il Savoia e speriamo di lavorare bene nelle tre partite di prima, dobbiamo vincerle e poi guarderemo la classifica perché è inutile dire che non lo faremo. Si avvicina la fine del torneo e a quel punto guardiamo tutto, rimangono dieci partite e come dicono in NBA adesso è "Money Time"». 

 

IL VERO MARTIN

«Dopo natale ho avuto dei problemi a livello fisico, avevo dei dolori che adesso sono spariti. Mi sento di nuovo in forma, certo un assist o un gol a livello mentale sono sempre un aiuto in più ma non guardo a quello. Il mio ruolo è quello di aiutare i giovani e la squadra a vincere, la mia prestazione singola la metto in secondo piano a scapito dell'unità del gruppo».   


ALTRI ARTICOLI

 

DIRETTORE RAIS, MI PERMETTA L'ARDIRE

 

PALERMO E COMUNE IL PROSSIMO STEP

 

FOTO/ L'INVITO DI DI PIAZZA AI TIFOSI DEL SAVOIA

 

COMMENTO RAIS. DI PIAZZA ESORTA IL DIRIGENTE ALLE SCUSE

 

POLISPORTIVA VIRTUALE. PARLA IL PRESIDENTE MESSERI






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *