PARLA IL BOMBER

Cannavò: «Vogliamo fare bella
figura, la città è in fermento»

Cannavò: «Vogliamo fare bella figura, tutta Licata è in fermento»



IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK


Anche a Licata per vincere e continuare a volare in vetta alla classifica. Il Palermo di Rosario Pergolizzi questa domenica cerca la sesta vittoria consecutiva contro la squadra di Campanella, che proverà a mettere in difficoltà i rosa soprattutto con il suo bomber Antonio Cannavò. Il centravanti messinese, calciatore più prolifico dell'ultimo biennio in Sicilia con 67 reti, intervistato da Repubblica ha parlato dell'atmosfera che si respira a Licata per la sfida contro la compagine rosanero, nonché del suo passato travagliato fra i campi di Eccellenza e Promozione: 

 

«La città è in fermento e noi ci teniamo a fare bella figura davanti alla nostra gente. Ma non dobbiamo dimenticarci di essere una matricola, e nonostante ciò abbiamo ben 14 punti di vantaggio sulla zona play-out. Pensiamo a salvarci prima di pensare ai playoff. Primo in classifica marcatori? Vedermi davanti a nomi blasonati e calciatori fortissimi come Rizzo, Carbonaro, Savanarola, Ricciardo, Balistreri, Coria e Sforzini è bellissimo».

 

PASSATO

«Dopo diversi campionati dilettantistici, tra Eccellenza e Promozione, ho anche pensato che forse il calcio non sarebbe stata la mia strada. Ho vissuto stagioni difficili con Camaro, Villafranca e Mazzarrà, ma poi è scattato qualcosa nella mia testa».







Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *