PENSIERI

Il dado è tratto

Il dado è tratto



È iniziata un'altra settimana di passione. Così - archiviata la meravigliosa (si fa per dire) prestazione contro la Juve Stabia - il Palermo punta la prua verso la Campania, destinazione Pagani.

Lo stato d'animo è sempre lo stesso: copione alquanto conosciuto, ripetuto ormai serialmente nel tempo, tanto da assuefarsi ad esso. Piuttosto, è quella consapevolezza a diventare sempre più rassegnazione.

 

Il derby altro non è stato che una dolce illusione di fine inverno. Una flautata evocazione di grandi imprese, ma nulla più. In realtà Catania è stata la consueta eccezione che conferma l'andamento, mediocre, generale. Ogni norma ha la sua deroga, Catania questo è stato, punto. La Juve Stabia ha riportato la dimensione Palermo nel humus reale. Decimo posto, questo recita la classifica e questo è.

Ora che Roberto Boscaglia - capro espiatorio di ogni male - non è la guida rosanero, in molti si renderanno conto che il problema non stava in panchina. L'allenatore siciliano era l'unica nota di livello in una squadra, al netto di qualche elemento di qualità, modesta. Il campo, come il tempo, sistema ogni cosa e mette ognuno al proprio posto. Ogni re sul suo trono, ogni pagliaccio nel suo circo.

 

La sensazione, provata nell'immediato golpe in panchina, è che presto ci si renderà conto a cosa il Palermo ha rinunciato. Purtroppo il vero Boscaglia non lo abbiamo conosciuto e non soltanto per sua responsabilità, anzi.

Ciò detto, bisogna pensare a quello che rimane della stagione: il match contro la Paganese è un appuntamento da non sbagliare, sì.

Quante volte ci siamo ritrovati a scrivere questa frase, a pensarla, illudersi che così non è. Il dado è tratto. 


 

NEWS DI GIORNATA

 

IL DADO E' TRATTO

 

GDS - PALERMO: MAI LA STESSA FORMAZIONE DA INIZIO CAMPIONATO

 

PALERMO: SPAZIO AGLI UNDER DI PROPRIETA'

 

CORSPORT - PALERMO: EVITARE PLAY OUT, POI PENSARE AI PLAY OFF





18 commenti

  1. Giuseppe 59 giorni fa

    Per il prossimo campionato tenete solo odjer, kanutè, accardi, broh, doda e marong. Gli altri mandateli tutti via!

  2. J. Guitar 59 giorni fa

    Paolo non è Rubini camuffato. Parola di J. Guitar.

  3. chi non salta è zamparini 60 giorni fa

    P.S. forse il correttore dovrebbe applicarselo agli occhiali.

  4. chi non salta è zamparini 60 giorni fa

    @Paolo: Lei è in una condizione di grave offuscamento.Sarà per i nick simili ma compare a 1 per vendere a 10 non l’ho scritto io.Ho scritto altro. In genere quando non posso documentarmi su quello che vorrei dire, non scrivo.Quanto alla mia attitudine a commentare i commenti del soggetto aggregazione, questo non è affar suo.Fruisco solo della medesima libertà di espressione che rivendica il soggetto da lei citato.Solo che lui ne abusa per denigrare e basta. Io parlo di calcio, di tifo, di colori rosanero non denigro nessuno se non vengo denigrato. Si occupi d’altro e vada oltre i miei commenti

  5. Paolo 60 giorni fa

    Correggo il refuso: ovviamente riferito a @'chi non salta', che sta qui collegato 24/24 per scrivere post su aggregazione. Ed anche il suo riferimento a 1/10. Chissà perché il correttore ha scritto 'antizampa'.

  6. Paolo 60 giorni fa

    @antizampa, innanzitutto lei sta qui collegato 24/24 e il 90% dei suoi post hanno come unico tema aggregazione; li scrive per denigrarlo o attaccarlo o giudicarlo. Questa sarebbe la sua superiorità? Lei non sa riconoscere il senso delle parole che scrive: comprare a 1 e vendere a 10 non si presta a fraintendimenti. Ora perdono 5 milioni il Palermo non interessa (tutti conoscono i difetti della piazza che pretende ma non spende) nessuno oggi pagherebbe più di 10 milioni. Nessuno comprerebbe dieci volte i soldi messi da Mirri (cioè 150 milioni) né ora né in serie A.

  7. chi non salta è zamparini 60 giorni fa

    In più vedo che a Bari la Digos è costantemente allertata per preannunciati disordini da parte del tifo organizzato. Ad Avellino Braglia in una intervista si lamenta che lì sono tutti scontenti (compresi alcuni dirigenti) perché la squadra...si..... vince.... ma gioca male ah ah ah. Qua pure non ci facciamo mancare niente. Abbiamo il peggior presidente della storia rosanero (l'attuale) mentre l'ex è in causa di beatificazione. Forse è meglio sbaraccare tutto e godersi Ibrahimovich Lukaku e Ronaldo. Noi siamo solo un popolo di colonizzati, strisciati perenni. E mi fermo qui

  8. AntiZampariniForEver 60 giorni fa

    Caro @Paolo, io dalla tastiera, come te e tanti altri non mi metto ad offendere perchè mi reputo di un livello ben superiore, ma prima di sparare cavolate circa la mia presunta ignoranza, abbi almeno la pazienza di tenere a bada la mano scollegandola per un istante dal suo cervello e attendere gli eventi futuri e vedremo se il sig. Mirri venderà in perdita o guadagno! Mirri è una persona perbene, ma ciò non è equivalente nel dizionario italiano a fesso! Praticamente tu dai per scontato che venderà in perdita e quindi io sarei ignorante! AHHAH Povera Italia!

  9. Pissi Pissi Bau Bau 60 giorni fa

    Quale dado? Star o Knorr?

  10. Paolo 61 giorni fa

    Pure ignorante @Antizampa. Mirri e Di Piazza hanno già investito 15 milioni, se trovano qualcuno che compra a dieci milioni, sono fortunati. Altre che compra a 1 e vende a 10.

  11. chi non salta è zamparini 61 giorni fa

    Prendere l'allenatore di categoria superiore non ha pagato. Non è che viene Marino o Corini e il Palermo va in B. Non è il blasone dell’allenatore che conta. In C solo gente di categoria. Contratto di 1 anno e un gioco non votato all’attacco.Tutti dietro la linea della palla, poche ma mirate sortite in area, gente che la sa buttare dentro.Tanti schemi su calci piazzati. Fine.Questa è la C. Aver mirato in alto è stato un errore. Magari questa squadra si salvava in B all’ultima giornata, ma non poteva vincere la C. Al limite avrei puntato su Castori o Braglia. Non è un dramma, Forza Palermo!

  12. stefano 61 giorni fa

    Al sig. Boscaglia si chiedeva di disciplinare una truppa di mediocri giocatori. Certo non si può cavare sangue dalle rape..però credo che ci fosse la possibilità di far rendere meglio questi 22/25 mezzi giocatori... Boscaglia non è riuscito....Che poi il suo vice è stato pronto a fargli le scarpe ..è un'altra storia...gli avvoltoi sono sempre pronti....Comunque..il Palermo deve rendersi conto che è una squadretta ..è inutile aspettarsi qualcosa...quest'anno andrà cosi...il vero problema è il futuro. Caro Mirri...mala tempora currunt

  13. chi non salta è zamparini 61 giorni fa

    Anch’io concordo con l’articolo e con blackmamba. Rimprovero a Boscaglia solo una scarsa applicazione nei calci piazzati e una insufficiente fase difensiva con le marcature preventive e mai ho visto le linee compatte tra di loro. Detto questo penso che negli uomini il problema è solo in difesa. Nè Somma, nè Crivello, nè Palazzi e neanche Peretti trasmettono sicurezza ai compagni. Idem Pelagotti. Nei tiri dalla distanza.Forse si è fidato del duo Sagramola Castagnini, ma anche loro saranno rimasti sorpresi per il rendimento di calciatori buoni sulla carta. Mirri non ha colpe. Va solo ringraziato

  14. umberto 61 giorni fa

    Questi pensano di essere calciatori ? si salvano in pochi Si Vergognino, abbiano la dignità di capire che indossano LA MAGLIA ROSANERO

  15. Blackmamba 61 giorni fa

    Mi pare un articolo condivisibile al 100%. E' esattamente quello che penso da settembre dell'anno scorso. La squadra è a parte pochi elementi, costruita malissimo, e lo stesso Boscaglia con questa rosa di giocatori non poteva fare niente di più andando lui stesso in pallone. Credo che la tifoseria possa solo pregare che scenda qualche PAZZO O SCEMO e venga a investire a Palermo (ne dubito) liberando al contempo una persona perbene come Mirri che è stato criticato indegnamente come se voleva speculare, quando a oggi ci ha solo rimesso una barca di milioni e costruito un centro sportivo.

  16. AntiZampariniForEver 61 giorni fa

    Sono contrario a quanto si scrive nel portare l'ex allenatore Boscaglia come il diamante.Smettiamola per favore!Boscaglia aveva le idee confuse ed inoltre tutte le sue squadre hanno sempre avuto un rendimento in calo nel girone di ritorno.Il problema è generale...acquisti fatti in stile mercatino della svendita ed allenatore che se fosse stato di qualità come dite non avrebbe accettato...tutto ha fatto il proprio gioco di una società che si sapeva che non aveva alcuna forza economica e che il signor. Mirri sapeva, ma avendo Orlando amico gli ha dato l'opportunità di comprare a 1 e rivendere 10

  17. noitifosidelpalermo.jimdo 61 giorni fa

    Se questi giocatori non riescono nemmeno ad arrivare al decimo posto per fare i playoff sarebbe la stagione calcistica più fallimentare della storia del Palermo. foggia, teramo, viterbese, casertana, juve stabia, lo stesso catania non hanno una squadra più forte del Palermo, anzi secondo me sono inferiori eppure hanno più punti del Palermo. Boscaglia doveva essere esonerato tre mesi fa dopo lo zero a zero contro il potenza.

  18. Fabio 61 giorni fa

    La sconfitta con la Juve Stabia è la dimostrazione che la colpa non era di boscaglia, la squadra è stata costruita male sin dall'estate, poi a gennaio non si è fatto nulla per rimediare. Se ti fidi di boscaglia devi comprargli i giocatori adatti,il mister sin dal ritiro estivo ha fatto capire che non era contento del mercato.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *