COSÌ NON VA

GDS - Palermo, vicino al
fallimento tecnico

GDS - Palermo, vicino al fallimento tecnico



Il Giornale di Sicilia in edicola evidenzia la brutta sconfitta del Palermo contro la Virtus Francavilla. Il quotidiano sottolinea come non ci sia da stupirsi, la debacle è soltanto lo specchio del torneo disputato fin qui dalla squadra. Ci sono molte lacune di personalità e anche strutturali. Il vantaggio sprecato - continua il quotidiano nostrano - e le sostituzioni di Boscaglia che hanno tolto equilibrio alla squadra, sono l'emblema. 

 

La posizione in classifica del Palermo è questa perché la squadra è stata costruita male, principalmente in termini di qualità. Ciò in tanti lo avevano fatto notare, ma la società ha voluto tirare dritto per la sua strada.

Le sole sei vittorie - continua il quotidiano - e le diciannove reti fatte, dicono che si è vicini ad un fallimento tecnico. Lucca forse diventerà un fenomeno, ma oggi serve altro. Palazzi non è il regista che vorrebbe Boscaglia e anche su altri calciatori ci sono perplessità. 

 

Si è costruita una squadra pensando soltanto al risparmio - conclude il giornale - e non per vincere il campionato. Il mercato potrebbe offrire qualcosa ma la società si mostra immobile come mai a gennaio. Bella iniziativa per Peter Pan, ma troppo presto si è dimenticato Malavasi. "Il Pupo è stato una bandiera rosanero e si poteva mettere il lutto al braccio", conclude il quotidiano. 


 

NEWS DI GIORNATA

 

VALENTE SI SALVA, MOLTO MALE CRIVELLO E LUCCA: LE PAGELLE

 

CORSPORT - IL PALERMO MOSTRA TUTTI I SUOI LIMITI

 

PALERMO - VIRTUS FRANCAVILLA: LE PAGELLE DEI QUOTIDIANI

 

IL PALERMO TORNA NELL'ANONIMATO. COSI' DIFFICILE SOGNARE

 

GDS - PALERMO, VICINO AL FALLIMENTO TECNICO





8 commenti

  1. Giacomo 111 giorni fa

    Penso che tutto sto attaccamento alla società del Palermo calcio e dei palermitani decantata e cavallo di battaglia dei nostri maggiori azionisti sia una vera farsa......o x lo meno non così profonda......la verità è che ancora una volta è stato giusto l'affare si pensava di comprare a poco fare il salto e vendere a tanto e con tanta e sola fortuna visto la squadra che abbiamo.......boscaglia è un semplicissimo allenatore come tutta la squadra che già si trova in una classifica miracolosa......poi solo silenzio...non ci sono soldi non arriverà nessuno e faremo una brutta fine......forza palerm

  2. Salvatore Olibrio 112 giorni fa

    Non capisco come la societa' non abbia commemorato Malavasi uno dei fedelissimi del Palermo che fu. Il Palermo di ieri ha giocato l'ennesima mediocre partita di questa stagione. I giocatori saranno scarsi ma sono anche allenati male e spesso utilizzati fuori ruolo. I nostri giocatori in campo passeggiano quelli delle altre squadre corrono. Boscaglia dovrebbe prendere coscienza di non essere in grado di far giocare questa squadra decentemente e dimettersi.

  3. Giuseppe 112 giorni fa

    Continuo a non capire l'ostracismo verso Martin, Boscaglia ha le sue preferenze che continuano a tradirlo Palazzi come regista può fare un film Odjer corre e nient'altro,Kanute deludente.Se ci fosse ancora Zamparini avrebbe già licenziamento tutto

  4. Offeso 112 giorni fa

    Concordo su un passaggio dell'articolo: mi aspettavo il lutto al braccio per Malavasi. Mi sono stupito di non vederlo. Questa dirigenza si riempe la bocca con parole come appartenenza, si spende per il museo, la hall of fame... e poi fa questi scivoloni che ti spingono a pensare che sia solo e soltanto marketing, come da ragione sociale dell'azienda del presidente.

  5. Cornelius 112 giorni fa

    Se questa Società voleva inserirsi nel solco delle Società che l'hanno preceduta e hanno rappresentato la nostra città, bucare la morte di Malavasi che fu capitano e bandiera di una delle squadre del Palermo che hanno fatto gioire i palermitani è come deragliare passando in una stazione affollata. Che si fa a fare un Museo della storia rosanero se poi non si ha memoria e rispetto per uno dei giocatori più presenti e più rappresentativi di quella storia? Scusali Pupo perché non sanno ciò che fanno ...

  6. Massimiliano la bua 112 giorni fa

    Il problema più grave è il silenzio di una società?( se così si può chiamare) immobile in tutti i sensi alla faccia della tanto decandata trasparenza.

  7. Giovanni B. 112 giorni fa

    In merito all'articolo della redazione del GdS: LETTO, APPROVATO E SOTTOSCRITTO. f.to un tifoso del Palermo dei tempi andati, ‘indignato’ per la mancata messa al braccio dei giocatori rosa, del lutto per Pupo Malavasi (vera bandiera rosanero). Inconcepibile dimenticanza!!!

  8. Toni 112 giorni fa

    Lo dico da inizio anno, la squadra non è stata costruita per boscaglia ma a muzzo, e senza luperini e almici arrivati in extremis su insistenza del tecnico sarebbe pure peggio . Errore folle, forse credevano che il mister fosse talmente bravonda trasformare un accozzaglia in una fuori serie. Ringrazio Mirri per averci salvato dal fallimento ma sul piano tecnico gestionale mancano figure di spessore tipo un Perinetti.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *