EX ROSANERO

Vincere la Serie C e stadi a
porte chiuse: parla Delio Rossi

Vincere la Serie C e stadi a porte chiuse: parla Delio Rossi



Palermo-Bari sarà sicuramente la sfida più avvincente per la lotta promozione in Serie B

Due grandi piazze, la prima appena ritornata nel calcio professionistico mentre la seconda ancora scottata dalla sconfitta in finale play-off contro la Reggiana, che si scontreranno sul campo di gioco come accaduto in categorie superiori per conquistare lo stesso obiettivo ovvero il salto di categoria. L'ex tecnico del Palermo Delio Rossi, intervistato da TuttoBari.com, ha parlato di come bisogna allestire una compagine per vincere la Serie C e del peso che potrà avere l'assenza del pubblico sugli spalti per piazze calde come quella palermitana e quella barese: 

 

«La Serie C è un campionato anomalo e paradossalmente in questo campionato servono calciatori adatti e plasmati per la Serie C, che vanno a giocarsi tutte le partite e non hanno timore di nulla. Imbottirsi di calciatori di categoria superiore è un errore: in Serie C bisogna costruire una squadra per vincere il campionato e per farlo bisogna acquistare elementi importanti per questa categoria».

 

PORTE CHIUSE

«Piazze come Bari, Palermo e Foggia avvertiranno di più il fatto di giocare a porte chiuse ma ciò non sarà un fattore determinante. L’aspetto tecnico viene sempre in primo piano e l’assenza di pubblico, seppur anormale, non condizionerà ciò che il campo avrà da offrire».


ALTRI ARTICOLI

 

LA REPUBBLICA - PALERMO, INIZIO DEL CAMPIONATO E' UN REBUS

 

LAZAAR: «A PALERMO DAVO TUTTO PER SCONTATO»

 

GDS - PALERMO, LA CARICA DI PELAGOTTI

 

GDS - ULTIMA CHIAMATA PER IL TRAPANI

 





8 commenti

  1. Bugia 44 giorni fa

    @Aggregazio' Come si suol dire, prima di parlare di Delio, cacciato indegnamente dal suo d*o, si sciacqui la bocca...

  2. chi non salta è zamparini 44 giorni fa

    Certamente il miglior Palermo dell'era Sabatini, certamente il miglior Palermo prima della defenestrazione dello stesso Rossi e della sostituzione con Pioli che inizio un lunghissimo ciclo col Palermo, appena 45 giorni. Non so se é un primato del Sultano, (era impossibile registrare tutti i record negativi) ma sicuramente la più clamorosa supercazzola friulana dopo quella di Lo Monaco, quella di Baccaglini, quella di De Zerbi, quella di Schelotto, quella di Alyssa, quella degli inglesi, quella di Arkus...

  3. Aggregazione galattica lame rotanti 44 giorni fa

    Ricordi indelebili con Delio Rossi, uno dei tanti protagonisti del miglior Palermo di sempre!

  4. chi non salta è zamparini 44 giorni fa

    Ovvio.

  5. Angelo 44 giorni fa

    D’accordo con Francesco 70

  6. Isatacuracaticachi 44 giorni fa

    @Francesco70 sei d'accordo perché ovviamente e lampante la cosa...solo gli stolti e i parraciuna a matula non lo capiscono o non lo vogliono capire perché in malafede e lo dimostra il fatto che su queste parole di Delio Rossi nessuno dei noti troll ha postato alcunché...

  7. Francesco 70 44 giorni fa

    Concordo pienamente con Isatacuracaticachi....

  8. Isatacuracaticachi 44 giorni fa

    Esattamente ciò che sta facendo la società...va spiegaccillu a certuni scenziati che sanno solo sputare sentenze e odio...Vai Sagramola e vai Castagnini io mi fido di voi FORZA PALERMO

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *