Il turnover vincente di Stellone - Forza Palermo Calcio Giornale
CAMBI

Il turnover vincente di Stellone

Il turnover vincente di Stellone



 

Roberto Stellone ha fatto della rotazione un'opportunità e non una punizione. L'allenatore rosanero, nelle ultime tre partite, ha cambiato tanti giocatori modificando anche il sistema di gioco, ma il risultato è stato comunque positivo: due vittorie e un pareggio. 

 

La Gazzetta dello Sport elogia le mosse del tecnico romano: «La gestione sagace, però, di una rosa monstre come quella rosanero in un campionato ricco d’insidie può fare la differenza. Stellone sa di avere un organico di 28 giocatori che, più o meno, si equivalgono e in questa categoria possono incidere parecchio. Gli esiti del mercato estivo, per quanto non programmato in questo modo all’inizio, hanno emesso questa sentenza. Allora perché non attingere a piene mani dall’organico? Soprattutto quando gli impegni, come negli ultimi 14 giorni, sono stati ravvicinati».


LEGGI

Foschi: «Il mercato mi sta dando ragione»


 

Dieci punti in quattro gare danno ragione a Stellone sulla sua gestione ritrovandosi più di undici giocatori in palla. Il tecnico ex Frosinone ha, infatti, ruotato ben 18 giocatori che diventano 20 con le sostituzioni in corsa. E ancora mancano all'appello Embalo e Chochev, che sono mancati per infortunio. La rotazione ha riguardato anche il portiere Pomini, Stellone sa di avere due portieri affidabili e può cambiarli anche in diverse partite. E' un segnale importante che apre a delle diverse considerazioni: che Stellone voglia far sentire tutti parte integrante di un gruppo vincente, l'esistenza di uno spogliatoio unito e la consapevolezza di un gruppo di giocatori che segue la sua guida tecnica. 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *