COMPATTEZZA

Si Salvi Tedino

Si Salvi Tedino



 

La vittoria del Palermo sul campo del Foggia grazie ai gol di Salvi e Trajkovski salvano la panchina a Bruno Tedino, questo è il messaggio che il Giornale di Sicilia fa passare. Perché è stata una vittoria di cuore, di una squadra che è sembrata essere con l'allenatore. Emblematico l'abbraccio di Trajkovski e compagni dopo il gol del macedone del 2-1 finale.

 

Il Palermo espugna lo Zaccheria Tedino salvo

 

 

Eppure la partita non si era messa bene: solito primo tempo compassato della squadra rosanero senza creare pericoli alla porta difesa da Bizzarri, dopo il gol del solito Kragl dalla distanza. Ma nel secondo tempo i rosanero sono entrati in campo con un piglio diverso, volevano vincere la partita e ci sono riusciti. Tutto è partito da Trajkovski con la punizione defilata e il cross per Salvi, che spizza quanto basta la palla per depositarla in rete. Il gol del pareggio ridà spirito al Palermo; e lo stesso Trajkovski che si inventa il gol del vantaggio con esultanza per Tedino: «Impossibile dire che il Palermo ha svoltato - si legge nel Giornale di Sicilia - ma certamente ha mandato un messaggio forte al campionato. Una cosa è certa, la squadra è con Tedino, non si può spiegare una prestazione tanto compatta. Per adesso il fantasma di Stellone è allontanato... almeno fino alla prossima partita».

 

«Recuperati gli indisponibili, sarà difficile per tutti»

 

Il prossimo match contro il Perugia di sabato pomeriggio dirà se davvero il Palermo potrà cominciare il suo campionato con Tedino che dovrebbe comunque restare in panchina, anche perché si rigioca dopo tre giorni e il tempo del cambio tecnico sarebbe ai minimi termini. Solo una prestazione davvero deludente potrebbe pesare sull'allenatore trevigiano. 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *