AMICHEVOLE

Potenza-Palermo 0-3, buona
la prima: l'analisi del match

Potenza-Palermo 0-3, buona la prima: l'analisi del match




Buona la prima.
Il Palermo, nella prima amichevole con pari categoria del suo ritiro pre-campionato, ha sconfitto allo stadio “Viviani” i padroni di casa del Potenza con un netto 3-0 e una prestazione che, per essere ad inizio preparazione estiva, lancia segnali molto positivi.

 

Con Fella ancora assente per via dell’inserimento in gruppo avvenuto soltanto ieri mattina nel primo tempo i rosa scendono in campo con Massolo tra i pali, difesa a tre con Accardi, Lancini e Marong, capitan De Rose insieme al giovanissimo Mauthe in mediana, Valente e Almici sugli esterni e la coppia Silipo-Floriano dietro alla punta Soleri.

 

L’ossatura è quella che ha chiuso la scorsa stagione e si vede: la squadra mostra segni di intesa importanti e De Rose guida in maniera eccellente la manovra, senza disdegnare movimenti in avanti visti raramente nello scorso torneo. L’ex Reggina, per via anche della sua costituzione fisica, è apparso tra i più in forma insieme agli altri brevilinei Silipo e Floriano mentre Soleri, come prevedibile ad inizio preparazione, deve ancora prendere la giusta condizione. Davvero interessante Mauthe, un classe 2004 che ha dato fisicità e grinta in mezzo al campo e che può crescere davvero bene. A livello di gioco mister Filippi sta studiando soluzioni diverse al classico cross verso la punta di fisico, con tanto movimento senza palla e scambi veloci molto interessanti che rendono il gioco piuttosto godibile.

 

Nella ripresa il tecnico di Partinico riparte con Pelagotti, Buttaro, Peretti, Marconi, Doda, Luperini, Odjer, Valente, Kanoute, Broh e l’altro giovanissimo Corona. Tra i più brillanti del secondo tempo vi è sicuramente Gregorio Luperini, attivissimo in ogni fase di gioco e protagonista di una doppietta che conferma la sua pericolosità in fase offensiva. Anche in questo caso i giocatori più brevilinei, Odjer e Kanoute su tutti, hanno mostrato una maggiore condizione e freschezza atletica che hanno fatto la differenza contro un Potenza apparso più indietro e in difficoltà. Anche in questo caso il copione del match ha mostrato nuovi scenari di gioco, con un Palermo più di rimessa senza mai abbassarsi troppo e un maggiore sviluppo verso le linee laterali, per sfruttare i movimenti a tagliare soprattutto di Luperini dalla mediana.

 

Nel complesso questa prima amichevole pre-campionato, al di là del ris/





5 commenti

  1. Aggregazione galattica lame rotanti 48 giorni fa

    Senza limiti la nota collezione al Museo delle ingiurie di ChiNonSa: ''Il parrott troll ora delira: suvvia, da imbecille a faccia tosta il salto è notevole''

  2. Chi non salta è Zamparini 53 giorni fa

    Ingiurie? Il parrott troll ora delira: suvvia, da imbecille a faccia tosta il salto è notevole. Incontentabile. Vuole per caso complimenti o applausi? Non si sarà montato la testa questo perfetto carneade? Raggiunga luoghi irriferibili. Può classificare come ingiuria anche questa?? Che soggetto deprimente

  3. Aggregazione galattica lame rotanti 54 giorni fa

    Per il Museo delle Ingiurie a cura di ChiNonSa, Sezione Bullismo Web: ''Che commenti! Il troll Parrott come di consueto non esprime opinioni ma denigra a ha la faccia tosta di rivendicare il diritto di farlo. #miseria''

  4. chi non salta è zamparini 56 giorni fa

    Che commenti! Il troll Parrott come di consueto non esprime opinioni ma denigra a ha la faccia tosta di rivendicare il diritto di farlo. #miseria

  5. Aggregazione galattica lame rotanti 56 giorni fa

    Inviterei a non dimenticare il successo di 7-0 contro la Virtus Campania. #entusiasmo

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *