CONFERENZA STAMPA

Modulo e ripresa post-Licata,
parola a Pergolizzi

Modulo e ripresa post-Licata, parola a Pergolizzi



IMMAGINE  SIAMO SU INSTAGRAM

Twitter SIAMO SU TWITTER

FACEBOOK SIAMO SU FACEBOOK


 

Parola a Rosario Pergolizzi. Il tecnico del Palermo, in conferenza stampa, ha parlato della sfida di domani contro il Nola e del momento della squadra dopo la sconfitta subita a Licata nell'ultimo turno: 

 

«Le certezze sono fondamentali per una squadra, a nove giornate dal termine dobbiamo puntare su quelle. Poi è chiaro che se c'è da fare qualche cambiamento in base alla condizione fisica o mentale si fanno, ma bisogna puntare sulle certezze  e non possono essere abbandonate. Ritorno al 4-3-3? Questa è una squadra che nella partita ha sempre cambiato, il modulo è una certezza ma da solo con cambia una partita perché ogni partita diversa, deve esserci la bravura di sapersi adattare e cambiare in corso di partita». 

 

VINCERE

«Noi sappiamo dall'inizio del campionato che ogni domenica è una partita da vincere. Per ora stiamo giocando con la mentalità giusta, poi capita come a Licata di avere alti e bassi. È importante dare continuità e ci serve questo, poi che dobbiamo vincere lo sappiamo dall'inizio del campionato. La sconfitta è stata vissuta con la consapevolezza che potevamo fare meglio e che nel il secondo tempo si è vista un'altra gara. Bisogna solo lavorare e fare punto su punto».

 

GESTIONE

«Ci sono volte in cui ci vuole la carota e in altre il bastone. Ci sono modi diversi di gestire i ragazzi, spesso non bisogna farsi prendere dal momento e mantenere la calma. Il dialogo al singolo è importante ma anche parlare al gruppo. Anche fuori dal campo, così come in campo, ci vuole equilibrio».

 

CRIVELLO-VACCARO

«Devo vedere il recupero di Vaccaro e come sta come condizione fisica, in base a questo scegliero se a sinistra giocherà lui o Crivello. Tutti si allenano sempre bene, ma la condizione fisica è fondamentale, questa settimana ho visto molte cose positive da parte di chi non ha giocato domenica scorsa». 

 

FLORIANO

«Io mi aspetto di più da tutti, anche da Floriano. Sappiamo tutti che veniva da due mesi dove ha giocato poco e deve trovare la condizione, ma sono assolutamente convinto che ci darà un aiuto importantissimo nelle ultime nove partite, e luiè il primo a sapere di poter dare di più».


ALTRI ARTICOLI

 

PALERMO-NOLA, LA DESIGNAZIONE ARBITRALE

 

PALERMO, SI RIPARTE DAL BUNKER DEL RENZO BARBERA

 

SERIE D, GIRONE I: IL PROGRAMMA DELLA 26ª GIORNATA

 

IL PALERMO PENSA AL NOLA. DI PIAZZA SUONA LA CARICA

 

DA NOLA: «ALL'ANDATA AD UN PASSO DALL'IMPRESA»

 

FOTO/LA MAGLIA CELEBRATIVA DEL NOLA PER DOMENICA

 






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *