#PALPES

Palermo-Pescara: Stellone torna
alla difesa a 4. Le probabili

Palermo-Pescara: Stellone torna alla difesa a 4. Le probabili



 

A poche ore dal big match tra Palermo e Pescara in programma questa sera alle 21 allo stadio “Renzo Barbera”, sono pochi i dubbi circa lo schieramento della formazione di Stellone contro la capolista.

 

Il tecnico romano dovrebbe tornare alle origini e dunque al suo caro 4-4-2.

Il duo d’attacco sarà composto da Puscas, a cui il tecnico vorrà dare fiducia dopo il gol vittoria messo a segno contro il Cosenza, e dal solito Nestorovski.


LEGGI:

PUSCAS: «PALERMO? LA SCELTA GIUSTA. STELLONE CI INSEGNA TANTO»


Cambia il modulo e dunque anche gli interpreti. Trajkovski e Falletti saranno gli esterni di centrocampo per un Palermo tutto all'attacco.

Al centro troveremo come sempre Jajalo, affiancato da Nicolas Haas, preferito a Chochev che nonostante abbia recuperato partirà dalla panchina. 

 

Con Rispoli ancora squalificato e Salvi che ha saltato tre allenamenti, Stellone potrebbe proporre uno tra Bellusci e Pirrello sulla fascia destra. A sinistra spazio ad Aleesami preferito a Mazzotta. A completare la retroguardia, Rajkovic e Struna.

 

PALERMO-PESCARA

LE PROBABILI FORMAZIONI 

 

Palermo (4-4-2): Brignoli; Struna, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Falletti, Jajalo, Haas, Trajkovski; Puscas, Nestorovski.

 

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Balzano, Gravillon, Campagnaro, Del Grosso; Memushaj, Brugman, Machin; Marras, Mancuso, Antonucci.






2 commenti

  1. Aquilotto 6 giorni fa

    MA A CHI LEGGE GLI ARTICOLI DOVE SI PARLA DI ASPETTI TECNICI ? RISPARMIATE TEMPO VOI GIORNALISTI

  2. swarz 7 giorni fa

    Che palle... ma la serie B non dovrebbe giocare il Sabato?

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *