BOSCAGLIA

«Stiamo facendo bene, conosco
il valore di questa squadra»

«Stiamo facendo bene, conosco il valore di questa squadra»



Il tecnico del Palermo Roberto Boscaglia è intervenuto in conferenza stampa per parlare della sfida di domani contro il Monopoli allo stadio "Renzo Barbera":


“Voglio dedicare a nome di tutta la squadra un pensiero alla piccola Marta, tifosa del Palermo scomparsa nei giorni scorsi, tutto il Palermo Calcio è vicina alla famiglia, siamo tutti molto tristi”.

 

MODULO E MENTALITA'
“Abbiamo intrapreso un discorso che dura da tempo nonostante non abbiamo mai lavorato con la squadra completa. Stiamo ritrovando un po’ tutti e possiamo lavorare in un certo modo. Non si tratta di modulo, abbiamo una squadra fatta di giocatori con determinate caratteristiche. Abbiamo fatto progressi eccellenti, non dobbiamo farci condizionare da un evento negativo e se ci facciamo condizionare siamo fuori strada. Io lavoro sulla prestazione, non sui risultati ma è chiaro che poi sono quelli che determinano tutto. Dalle prestazioni viene fuori la fisionomia di squadra, secondo me contro la Turris abbiamo giocato meglio rispetto alla gara con il Potenza. Stiamo facendo bene”.

 

VALORE SQUADRA
“Io conosco il valore della squadra, poi la lettura del direttore è legata al fatto che non abbiamo ancora avuto modo di vedere la potenzialità della squadra con tutti gli effettivi a disposizione. Io so chi ho davanti e proprio per questo dobbiamo fare la nostra strada. Mi piace che la gente sappia quello che penso e perché lavoriamo in un certo modo, ma non si mette in discussione il modulo o la mentalità per un gol preso al 94’”.

 

ASSENTI
“Qualche assenza ancora c’è, Santana, Peretti e Marong sono ancora fuori. Gli altri sono di nuovo in gruppo ma chiaramente non sono ancora nella condizione giusta per giocare, li portiamo con noi insieme al gruppo".

 

MONOPOLI
“Ci aspettano tutte partite come le ultime. Mi aspetto una partita che dobbiamo fare noi, dobbiamo stare attenti alle ripartenze, proveranno a prenderci un po’ alti ma vedremo a gara in corso perché come studiamo le partite noi lo fanno anche gli avversari. La nostra mentalità e fisionomia di gioco non cambia, il Monopoli per caratteristiche è simile alla Turris”.

 

EPISODI TURRIS E VAR
“Sul gol subìto normalmente quando faccio le analisi di fine partita cerco di essere il più lucido possibile, intanto non si rimette una palla centralmente perché essendo tutti aperti e in avanti ci hanno bucato, eravamo comunque messi bene ma Martin e Odjer dovevano stare più attaccati all’uomo. Episodio del rigore? Su dieci partite non abbiamo avuto un rigore a favore e per come andiamo in area noi qualche episodio mi lascia perplesso, questo non vuol dire che ce l’hanno contro il Palermo, l’arbitro può sbagliare come tutti. Il Palermo comunque ha bisogno di arbitri un po’ più esperti premettendo che questo non vuole essere una critica nei confronti di nessuno. Anche la Paganese ha reclamato un rigore contro di noi, il VAR è un aiuto importante e non averlo in B e C è penalizzante. Gli errori ci saranno sempre, dobbiamo pensare poco agli arbitri perché prima o poi si compensa tutto”.






Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *