GIORNALE DI SICILIA

Palermo, il mercato
si chiude senza botti

Palermo, il mercato si chiude senza botti

Lunedì 1 febbraio alle 20 si è chiuso ufficialmente il calciomercato di riparazione e il Palermo ha portato a casa un solo acquisto: Francesco De Rose.

Un calciomercato senza botti come lo definisce il Giornale di Sicilia oggi in edicola, che sottolinea anche gli accordi mancati con il Lecco per Mastroianni (scambio con Saraniti) e il non accordo con la Feralpisalò per Corrado. In entrambi i casi, scrive il quotidiano, non è mai stata avviata una vera e propria trattativa.

Francesco De Rose è l’unico giocatore dunque ad essere stato acquistato. Il Giornale di Sicilia sottolinea anche che è la terza volta in vent’anni che il Palermo chiude il calciomercato invernale con un solo giocatore acquistato.

I primi due casi risalgono al 2002 e al 2019, quando furono comprati rispettivamente Riccardo Rimondini, giunto dal Cittadella, che giocò solo una decina di minuti a Crotone e non diede alcun contributo alla causa rosanero, e Gunnarsson, giunto a Palermo sotto la presidenza Richardson e che non giocò neanche una partita con la maglia rosanero.


NEWS DI GIORNATA

PALERMO, LA LETTERA DEI TIFOSI AI GIOCATORI ROSANERO

PALERMO-TERNANA: DESIGNATO L'ARBITRO





3 commenti

  1. chi non salta è zamparini 74 giorni fa

    Le Opinioni del TROLL MASTER si caratterizzano per la consueta idiozia. Forza Palermo comunque! #Q.I.zero #cervellialladeriva

  2. Cornelius 74 giorni fa

    Botti? Io ho sentito solamente un rumorosissimo p..o !

  3. Aggregazione galattica lame rotanti 74 giorni fa

    Non importa, giacché il FC Palermo è soprattutto un progetto di aggregazione sociale, un aspetto questo spesso in contraddizione alle leggi di mercato. Inoltre è affascinante il legame con il passato Richardson-Gunnarsson. Manca soltanto Eriksson. #calcio2.0

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *