POST GARA

Bari, Auteri: «Due punti persi
immeritatamente»

Bari, Auteri: «Due punti persi immeritatamente»


Le parole del tecnico del Bari Gaetano Auteri al termine della sfida contro il Palermo:

 

“Qualche errore è stato fatto ma abbiamo giocato una buona partita. Quando riesci a fare grande occasioni vanno capitalizzate, non abbiamo concesso nulla, sempre pronti a palleggiare e ad uscire. Purtroppo è successo di subire il pareggio su un gol incredibile. Il nostro demerito è non aver chiuso situazioni importanti, due punti persi immeritatamente”.

 

GOL LUCCA
"La punizione è nata da un contrasto fuori dall’area di rigore, l’arbitro ha ritenuto di fischiarlo. Una punizione da 28 metri, Frattali non può fare nulla sul missile, è stato un tiro sul sette. Complimenti a lui, neanche Ibra e Zico ce l’avrebbero fatta. È stato un delitto non vincere, queste sono partite che si vincono e sono deluso per questo”.


NEWS DI GIORNATA

 

LUCCA E LA MAGIA DEL NATALE: CONTRO IL BARI UN PUNTO PREZIOSO

 

BOSCAGLIA: «GRANDE PRIMO TEMPO, MAI MOLLATO»

 

CRIVELLO: «ORGOGLIOSO DELLA SQUADRA, GRANDE PARTITA»

 

SERIE C, GIRONE C: PARI PER PALERMO E CATANIA





3 commenti

  1. Palermoforever? 24 giorni fa

    Diciamo che, nel finale, hanno avuto due chiarissime occasioni per raddoppiare e non l'hanno fatto. Affari loro. Le partite vivono di episodi e il Palermo come era andato in svantaggio per sfortuna, ha trovato il colpo del pari con un missile su punizione. Piuttosto non ho capito perché sia stato annullato il goal che il Palermo aveva segnato prima ...

  2. noitifosidelpalermo.jimdo 25 giorni fa

    auteri sei ridicolo, il Palermo ha giocato meglio e ha avuto tante occasioni, il Palermo meritava di vincere.

  3. Bugia 25 giorni fa

    Incredibile, questo vive in una realtà parallela...

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *