FOTO

GAZZETTA- Il Palermo seduce
ma è abbandonato

GAZZETTA- Il Palermo seduce, ma è abbandonato



Nonostante il primo posto in classifica, il Palermo continua ad avere poco supporto da parte dei tifosi allo stadio “Renzo Barbera”.

 

Come ricorda l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, «la vetta in campionato non corrisponde a quella nel numero di spettatori al Barbera, sempre più desolante per una piazza che ambisce al ritorno in Serie A. I rosanero, infatti, nella speciale classifica di presenze allo stadio in campionato sono addirittura tredicesimi. Nelle sei partite giocate, finora, in casa hanno raccolto in tutto 36.905 spettatori. Ai primi due posti ci sono due retrocesse: Benevento (quasi 70 mila) e Verona (oltre 65 mila). Delle altre squadre che hanno già giocato 6 partite in casa come i rosanero, stupisce il terzo posto del Foggia (quasi 63 mila spettatori), squadra che ha iniziato il campionato con un -8»


LEGGI:

FOSCHI: «ZAMPARINI PENSA ANCHE ALLA SQUADRA. TORNARE IN A È UN SOGNO»


Nella settimana che ha visto la formazione di Stellone impegnata tra le mura di casa con Cosenza e Pescara, il Palermo ha registrato il record negativo dell’era Zamparini (4.513 spettatori con i calabresi) e il record stagionale di presenze allo stadio (9.222 tifosi per assistere alla gara contro gli abruzzesi).

Ma se da una parte bisogna ammettere che in occasione della sfida contro il Cosenza era stata diramata l’allerta meteo, dall’altra è giusto ricordare che «il rendimento complessivo della squadra, meriterebbe ben altra platea» come sottolinea la Gazzetta.

 

Un calo del dato spettatori dovuto soprattutto al rapporto tifosi-Zamparini. A Zamparini si rimprovera fondamentalmente di aver «più volte proclamato l’intenzione di vendere senza che si concretizzasse. Da Baccaglini, a Cascio, fino a Follieri, tutte trattative annunciate e poi arenate per mancanza di garanzie economiche che soddisfacessero il patron. I tifosi, insomma si sentono presi in giro, sostenendo che l’ex presidente dice di voler cedere, senza averne poi nessuna intenzione».

 

L’augurio è che i tifosi, date le buone prestazioni della formazione di Stellone, tornino a riempire il “Renzo Barbera” come in passato.

 

Di seguito il diagramma presente sul quotidiano di oggi sul dato spettatori della società rosanero negli ultimi anni:






6 commenti

  1. Pink 27 giorni fa

    @A.S.F.F. quelle magliette con quelle scritte da demente indossale tu e tutti i tuoi compari da tastiera che pretendete rispetto per le vostre opinioni e pensieri ma non avete per chi non la pensa come voi. Ma il rispetto sapete cos'è?

  2. Pink 27 giorni fa

    Aquila rosanero, tu sei il vero tifoso ed io con gli altri 6000 i galoppini della società. Volete essere rispettati perché non andate allo stadio per protesta, ma non rispettate chi va allo stadioper troppo amore verso il Palermo calcio inteso come squadra. A noi non interessa, durante lala partita la società o presidente che sia, interessa il Palermo. Ricordalo e rispettaci.

  3. Rubini 27 giorni fa

    Ma che grafico è, quello della TIM? AhAhAhAhAh ANALISI TECNICA: A questo punto, se confermata la posizione in classifica, per più giornate, è ipotizzabile un rimbalzo in area 6.180 in prima battuta e a seguire in area Ascoli, livello di poco superiore ai 6200. In caso invece di rottura del supporto dei 6.000 ( minimo di lungo periodo) è ipotizzabile lo sforamento della curva che passa prima dal Venezia ( gruppo Saporito, 'nchia 'nvidia!) per poi sforare anche la media mobile (200gg), ovvero 1950/2050, del Carpi. AhAhAhAhAh

  4. Aggregazione Stallattica Fumiere friulano 27 giorni fa

    Raggiunta intesa per il main sponsor. Dalla prossima partita, i fedelissimi 6000 dello stadio potranno ammirare la scritta nelle magliette: Fumiere friulano DOC, su sfondo marroncino, e il sottotitolo: compratelo e conservatelo (quando mi cercate non mi trovate).

  5. Aggregazione galattica lame rotanti 27 giorni fa

    Il tifo palermitano vuole diventare la barzelletta d'Italia.

  6. AquilaRosaner 27 giorni fa

    6000 spettatori di media. E assai su. La maggior parte finalmente ha capito che disertare lo stadio, pur con sofferenza, è l'unico modo per condurre civilmente la sua protesta contro il traffichino zamparino. Lui se ne fotte? Mica tanto…. infatti vedi i suoi galoppini che un giorno si e l'altro pure ce la atturrano a fare pateticamente i buttadentro, omettendo qual è il vero problema della frattura. Alla fine come si dice da noi, i tifosi che non vanno allo stadio passanu pi tinti.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *