FOSCHI

«Zamparini pensa anche alla
squadra. Tornare in A è un sogno

«Zamparini pensa anche alla squadra. Tornare in A è un sogno»



Il lavoro svolto da Rino Foschi a Palermo finora si è rivelato essere positivo.

 

 

Intervistato dal Corriere dello Sport, il direttore dell’area tecnica del Palermo è attualmente all’estero in cerca di nuovi talenti. A Rino Foschi, inoltre, piace assistere a partite di calcio quando è in giro per il mondo:

 

«Avrei voluto vedere Puscas impegnato in Romania-Lituania ma non posso perché la partita si giocherà a porte chiuse per le sanzioni alla federazione rumena. Infatti sto tornando in Italia. Io nel 2004? Quando la rivedo mi commuovo ancora».


LEGGI:

FOSCHI: «CESSIONI A GENNAIO? NON ESISTE. SU PUCCIARELLI SOLO PUBBLICITÀ»


SITUAZIONE PRE CAMPIONATO

«Avevamo pensato a un tipo di torneo, al risparmio e sui giovani, poi ci siamo trovati in condizioni del tutto diverse. Avevamo molti giocatori a scadenza ma non sono in offerta né in regalo. Nessuno voleva pagarli il giusto allora ce li siamo tenuti».

 

BIG E MERCATO DI GENNAIO

«Non voglio sentir parlare di casi o di scontenti, abbiamo a che fare con professionisti più che seri e con un gruppo sanissimo. Lo vedo stando tutti i giorni con loro, come si allenano, come si comportano, che rispetto hanno. I rinnovi? I ragazzi devono pensare a giocare come hanno fatto sinora, io sto lavorando con i procuratori e vedrete che non ci saranno ripercussioni sulla squadra».


LEGGI:

SERIE B SEMPRE PIÙ A 19 SQUADRE. LA NOTA DELLA LEGA DI B


STELLONE

«Anche il cambio di allenatore è dipeso dal progetto – precisa Foschi - Stellone aveva già lavorato con la squadra, il che ha consentito di sminuire certi difetti e arricchire i pregi. C'è sintonia col tecnico, tutti accettano le sue scelte, ecco cosa intendo quando parlo di gruppo serio».

 

CAMMINO DELLA SQUADRA

«Finora il cammino è stato ottimale e spero che nulla rompa l'equilibrio trovato. Ma dobbiamo restare umili, essere bravi a gestire queste vittorie e aspettare di vedere come reagiremo quando ci potrà capitare una fase meno felice. Insomma restiamo coi piedi per terra».


LEGGI:

CASO LA PENNA, RIDOTTE AMMENDA E INIBIZIONE A ZAMPARINI


OTTIMISMO

«Qualche promozione in passato l'ho ottenuta, credo di accorgermi già durante il percorso di certe caratteristiche, fondamentali per arrivare in alto. E posso dire che questo gruppo mi trasmette sensazioni molto positive». 


ZAMPARINI

«Lo conosco, lo conoscete bene. Non sta pensando solo ai fatti societari ma si occupa quotidianamente anche della squadra. È informato di tutto, il colloquio è costante. Ci vogliamo bene e litighiamo come sempre è stato fra noi. Mi lascia lavorare. Non m’interessano le chiacchiere, per me riportare il Palermo in A è un sogno. La scorsa volta nel 2004 fu indimenticabile – ricorda Foschi – ma stavolta avrebbe un sapore diverso, forse migliore. La ferita è vedere poco pubblico al Barbera. So che qualcosa si è rotto con la città ma se recuperiamo continuità di lavoro e una dimensione familiare nella conduzione, potremo fare grandi cose».






4 commenti

  1. Antonino 28 giorni fa

    Intervengo solo per amore della verità, della storia, della LETTERATURA. Aceddu `nta la aggia non canta p`amuri, ma pi raggia. Un miliardo ra piazza e ancora cè chi s'agghiutte a storiella ra cessione. In due, solo in due, abbiamo denunciato in loco, ex originiis tapioca, i fatti. Io e Tanino, u putiaro. Fanno fuoi.ttiri i ririri, galoppini, lecch.ini, giornalai e avvocati chi i cavusi sfardati. 'Nchia u marketing, la comunicazione, i contatti, su scurdaru quannu pi parrari abbanniavano da balconcino ru Capo.

  2. Aquilotto 28 giorni fa

    CARO RINO ,IL PUBBLICO DEL BARBERA NON LO RECUPERI CON IL PRIMO POSTO , MA SOLO CON IL CAMBIO DI PROPRIETÀ , DELLE PRESE IN GIRO DEL TUO IRRISPETTISI PADRONE SIAMO STANCHI , E MIGLIAIA DI TIFOSI ASPETTIAMO CHE SI LEVI DI MEZZO PER TORNARE A RIEMPIRE LO STADIO CON I NOSTRI COLORI ROSANERO

  3. Aggregazione galattica lame rotanti 28 giorni fa

    È più che chiaro che Zamparini non cederà la Società. Una fortuna per il Palermo Calcio.

  4. AquilaRosanero 28 giorni fa

    zampafante pensa solamente al denaro. Il suo mondo gira attorno ad esso. Della squadra, ri mia e di tia, non ce ne fotte una beata ceppa.

Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *