CONSIGLIO FEDERALE

Gravina: «Segnali allarmanti,
necessario percorso di riforma»

Gravina: «Segnali allarmanti, necessario percorso di riforma»


Parla Gabriele Gravina.
Il numero uno della Federcalcio è intervenuto ai microfoni di Ansa, al termine del Consiglio Federale di oggi, in merito alla mancata ammissione ai campionati di Chievo Verona e di cinque club di Serie C ovvero Carpi, Paganese, Casertana, Sambenedettese e Novara:

 

"I ricorsi non sono stati accolti e oggi sei club non hanno conseguito la licenza nazionale. Hanno due giorni per fare appello e c'è ancora una partita aperta per quanto riguarda eventuali valutazioni da parte del Collegio di Garanzia. Avevamo allontanato il rischio di perdere squadre iscritte e oggi perdiamo anche una squadra di B. Sono segnali allarmanti che richiamano comunque un intervento. I tempi sono gli stessi, la necessità di un'accelerazione deriva da una maggiore serenità e positività che abbiamo assimilato in questi 50 giorni di Europei. Non cambia il mio impatto psicologico in termini di convinzione nel dire che è indispensabile un percorso di riforma. Lo dicono i ris/





Lascia un commento

I commenti vengono moderati, letti e seguiti post pubblicazione e non a monte. Il materiale o contenuto proposto deve essere conforme con la discussione e la civile relazione tra utenti. La mail non sarà pubblicata. *